mini genixDopo il podio conquistato giovedì 18 aprile nel torneo Femminile di categoria Under 18, la Genix Volley mira ora al colpaccio nel Campionato Femminile di Prima Divisione. 
Si prevede quindi per le ragazze di mister Salvatore Zaffino una stagione intensa, che - a dire il vero - è già abbondantemente in corso da diverse settimane. Infatti la compagine serrese si trova già dal 13 aprile - data dell’incontro d’esordio contro la Tonno Callipo risoltosi con la vittoria della Genix con un rotondo 3 a 0 - immersa nel cuore del torneo con alle porte lo scontro al vertice contro la dirimpettaia Volley Club Nicotera, considerata una delle squadre migliori del torneo. 
Proprio il prossimo turno, domenica 5 maggio dalle ore 19.00, vedrà quindi la Genix impegnata nella sfida casalinga contro le ragazze di Patrizia Gaglianò. Scenario dell’incontro la palestra interscolastica di Via Guardaboschi Mulè a Serra San Bruno. 
Si tratta di un match tra le due squadre attualmente più in forma tra le cinque vibonesi che prendono parte al torneo provinciale Femminile di Prima Divisione. A contendere quindi il titolo di campionesse provinciali alle ragazze della Genix, impegnate pertanto nello stesso girone - oltre che il già citato Volley Club Nicotera - vi sono la Tonno Callipo Vibo Valentia, la New Volley Vibo e la Raffaele Soriano.
Si tratta di un torneo tutto nuovo o quantomeno restaurato in alcune regole. Da quest’anno infatti le pallavoliste convocate per ogni incontro sono ben 13 (con il secondo libero obbligatoriamente under 18 e non più di tre convocate over 30).
Al momento la Genix, a caccia del colpaccio promozione che permetterebbe alla compagine serrese di raggiungere quindi la Serie D, si trova in buona posizione in classifica  - considerando che ha già scontato il turno di riposo – forte dei 3 punti conquistati nell’unico incontro disputato fino ad ora sul campo della Tonno Callipo. Invece in testa, appaiate a 5 punti ci sono la stessa Soriano (3 partite già disputate) ed  il Volley Club Nicotera (2 partite), a 2 punti la New Volley Vibo (2 partite) e fanalino di coda a 0 punti la Tonno Callipo Vibo Valentia nonostante i due incontri già disputati. 
Quindi la Genix ospiterà il Volley Club Nicotera proprio il prossimo 5 maggio, nel quarto turno del girone e proverà poi a scalare la classifica approfittando dell’incontro di recupero da disputare contro il Soriano (partita rinviata il 27 aprile scorso). Un cammino verso la Serie D che, per le ragazze di mister Zaffino, si preannuncia arduo ma non impossibile, visto che la società serrese è considerata tra le favorite per la vittoria finale forte della rosa composta da Maria Teresa Marino, Natascia Sacchinelli, Maria Iennarella, Giulia, Anna e Alessia Minichini, Palmina Tassone, Melania Callà, Melissa Gamo, Giulia Timpano, Teresa e Caterina Damiani, Isabella Rullo, Sara Albano, Brunella Amedeo, Valentina Rachiele, Bruna Tassone, Carmen Tassone, Monia Garcea, Soukaina Laanai, Lucia Emanuele, Stefania Callà, Stefania Zaffino, Angelica Papa e Nicoletta Procopio. 
Pubblicato in SPORT

mini 602909_148757958610239_2022315847_nÈ un esordio con i fiocchi quello di mister Gerardo Pisani. Un tennistico 7 a 0, sul campo di un compassato Vallelonga, è infatti il risultato della prima del neo allenatore sulla panchina del Real Serra, trascinato questa volta da un Super Michele Zaffino schierato per l’occasione in posizione leggermente defilata rispetto al duo d’attacco.

Il Real, sceso in campo con un 4-4-2 a trazione anteriore, ha schierato tra i pali Franzè C. e sulla linea di difesa i centrali Barreca e Bertucci, nonché i terzini Politi e Franzè B. Le chiavi del centrocampo sono state affidate al duo De Caria-Capone. Sulle fasce Stingi (classe ‘93) e Zaffino M. (classe ‘94) a sostegno della coppia d’attacco composta da Pisani e Zaffino S. (ex dell’incontro).

A fare la differenza sono stati i due laterali di centrocampo, in particolare Zaffino Michele, matador dell’incontro con ben 6 reti messe a segno dopo un lungo periodo di digiuno, la prima delle quali arrivata già al 10’ di gioco dopo un serrato dribbling sul terzino avversario e grazie ad uno splendido tiro spentosi nell’angolino destro alle spalle del portiere del Vallelonga. Il raddoppio, con il Real padrone assoluto del gioco, arriva al 37’ con Capone che ruba palla a centrocampo e lancia Pisani che alza la testa e serve Zaffino smarcatosi abilmente nel cuore dell’aria di rigore avversaria.

Sporadica la reazione del Vallelonga che si affaccia di tanto in tanto nella metà campo serrese grazie alle ripartenze orchestrate da Zaffino D., Vilone e Carvelli e a qualche infruttuoso calcio piazzato.

Il primo tempo si chiude quindi sul 2 a 0 con il Real Serra ancora padrone del gioco. Ad inizio ripresa arriva l’espulsione di Carvelli ed il Vallelonga resta in 10. Al 56’ ancora una grande giocata di Zaffino M. che lascia sul posto ben tre calciatori e mette in rete il gol del 3 a 0 e che poi si ripete sette minuti dopo seminando il panico nell’area avversaria e insaccando per la quarta volta.
Con il risultato al sicuro mister Pisani dà il via al valzer delle sostituzioni, inserendo Carchidi al posto di Zaffino S., autore anche lui di una buona prestazione soprattutto per la notevole mole di lavoro svolto in ausilio al centrocampo.
Intanto il Vallelonga resta in 9 con l’espulsione di Coda dopo una brutta entrata su Stingi. A questo punto la partita non ha storia e Zaffino ne approfitta per andare in gol altre due volte. Nel finale è gloria anche per Pisani R. che si ripete dopo il gol con l’Acconia.
A fine partita grandissima soddisfazione di tutta la società per un risultato che rilancia il Real Serra nella corsa per il vertice della classifica. Da segnalare quindi la prestazione del giovanissimo Zaffino Michele protagonista dell’incontro e capocannoniere del torneo classe ‘94, uno dei tanti giovani del progetto che la società intende valorizzare e lanciare.

RISULTATI DI CAMPIONATO 10 GIORNATA: 
NEW SAN PIETRO - FILOGASESE 1 - 0
NUOVA ACCONIA - DON BOSCO JACURSO 2 - 0
VALLELONGA - REAL SERRA 0 - 7
JACURSO - SAN PIETRO LAMETINO 5 - 1
FOLGORE CORTALE - SAN NICOLA DA CRISSA 4 - 0
MAIERATO - SPORT CLUB DEL CORSO 1 - 1

Classifica dopo 10 giornate di campionato

New San Pietro 24
Don Bosco Jacurso 21
Real Serra 18
Maierato 18
Folgore Cortale 17
Jacurso 15
Sport Club del Corso 13
Filogasese 12
Vallelonga 10
Nuova Acconia Calcio 8
San Nicola 4
San Pietro Lametino 2

Pubblicato in SPORT
mini SERRAC5Riceviamo e pubblichiamo:
All’indomani della sconfitta di Catanzaro, la società A.S. Serra calcio a 5 dichiara quanto segue: Dopo quanto accaduto a Locri, speravamo di non tornare più sull’argomento relativo alla condotta dei direttori di gara. Evidentemente, però, quanto successo lo scorso mese di dicembre nel corso dell’incontro tra Lokron e Serra Calcio a 5, non è bastato per richiamare l’attenzione e la sensibilità dei vertici del Comitato regionale della LND.  All’epoca, denunciammo l’atteggiamento di alcuni “pseudo” tifosi che, nel corso del match, avrebbero sputato due giocatori del Serra  (Angelo Carrera e Simone Capone). Come se ciò non bastasse, alcuni sostenitori locali hanno anche fatto irruzione nel rettangolo di gioco senza che il direttore di gara segnasse il tutto nel referto arbitrale. Eppure, durante l’incontro tra Serra calcio a 5 e Odissea, il giudice sportivo non ha esitato a condannarci per quanto accaduto durante i sessanta minuti di gioco. Come mai queste disparità di trattamento? Chi di dovere risponda…. Da dicembre ad oggi la situazione non sembra essere cambiata. Anzi, riteniamo che si siano fatti passi indietro. Sabato scorso, infatti, nel corso dell’incontro tra Catanzarese “Stefano Gallo” e Serra calcio a 5, uno dei due direttori di gara ci ha letteralmente privato di ben 3 calci di rigore netti e di 2 tiri liberi. Ora, se la scusa della buona fede degli arbitri deve servire come pretesto per penalizzare la nostra società, noi personalmente non ci stiamo. Il pubblico catanzarese, inoltre, non ha esitato a provocare i nostri giocatori nonostante nel match di andata, i calciatori avversari siano stati trattati più che bene. Concludiamo questa breve considerazione, dicendo che noi non ritiriamo la squadra dal campionato come millantato da altre società. Abbiamo sempre assunto un comportamento rispettoso nei confronti degli arbitri e, allo stesso modo, pretendiamo che i direttori di gara facciano ugualmente nei nostri confronti.
Alessandro De Padova
Addetto stampa A.S. Serra calcio a 5
Pubblicato in SPORT

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno