rizzoIl serrese Bruno Domenico Tassone nel corso della scorsa settimana ha acquisito il titolo di “Direttore di gara” per la specialità enduro-cross. Unico calabrese a superare il corso selettivo organizzato dalla Federazione Motociclistica, Tassone tiene quindi alto il nome di Serra San Bruno questa volta in uno sport d’eccezione. Un titolo prestigioso che è frutto di una passione che Tassone ha coltivato negli anni anche e soprattutto da centauro in sella alla sua moto da enduro. Il neo Direttore di gara vanta infatti un palmares di tutto rispetto. Tra le pietre miliari della sua carriera, la partecipazione all’Hard Race Sardanelli (in coppia con il pilota Pier Paolo Pungitore) e all’Erzberg Rodeo, in Austria, una delle più difficili competizioni al mondo della categoria enduro.

Il titolo di Direttore di gara, conseguito quindi grazie al superamento di un difficile corso selettivo, rappresenta il giusto riconoscimento a coronamento di una carriera contraddistinta da una forte passione e da tanta dedizione sportiva. Per l’acquisizione del titolo Tassone ha partecipato ad un bando indetto dalla Federazione Motociclistica, a cui ha potuto accedere grazie ai numerosi titoli posseduti e ad un pre-esame di ammissione. Fondamentale è stata poi la prova finale strutturata in un test scritto e un esame orale. Dopo un anno di esercitazioni, contraddistinto anche da numerose prove pratiche in pista, è finalmente arrivato il tanto meritato riconoscimento. «Vorrei ringraziare tutti i moto club che mi hanno dato fiducia – ha dichiarato Tassone – in particolare il direttore Angelo Aversente, che mi è stato sempre vicino».

 

Pubblicato in SPORT
mini foto_articolo_peppeDomenica 15 aprile si è svolta a Vallelonga, come da calendario, la seconda prova del campionato di Enduro regionale della Calabria. La gara è stata organizzata dal moto club di Vibo Valentia e ha visto la partecipazione di oltre 50 piloti distribuiti nelle varie categorie. Alla gara hanno preso parte anche due cittadini serresi, iscritti al moto club vibonese e grandi appassionati dell'enduro. Si tratta di Bruno e Giuseppe Tassone (foto), padre e figlio innamorati delle due ruote. Bruno ha dimostrato la sua ormai collaudata bravura riuscendo ad ottenere ottimi tempi in alcune speciali, un po' meno in linea test. Un grande successo invece è arrivato per Giuseppe, che ha coronato il duro e costante allenamento paterno salendo sul gradino più alto del podio. Il giovane e talentuoso motociclista, infatti, si è classificato primo anche in questa competizione, come aveva già fatto anche nella gara svoltasi il 25 marzo a Martirano Lombardo. Giuseppe ha trionfato anche a Vallelonga distaccando di gran lunga il secondo classificato Michele Scarpelli, figlio del grande campione Natalino.

 

Pubblicato in SPORT

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno