mini Tonno-Callipo-tifoseria"Non potevo mettere a rischio il lavoro dei miei 380 dipendenti per la pallavolo". Con queste parole, il presidente Pippo Callipo giustifica la decisione di ripartire dalla categoria A2 con la sua Tonno Callipo. Durante la conferenza stampa alla presenza del sindaco di Vibo Nicola D'Agostino, il presidente Callipo ha dichiarato di voler continuare a restare nel Volley, ripartendo dall'A2 perché l'impegno economico per giocare il campionato di A1 sarebbe stato impossibile affrontarlo da solo. Per quanto riguarda invece la fondazione di una squadra femminile, lo stesso Callipo ha sostenuto: "Noi abbiamo cercato e avrei voluto dar vita ad una squadra femminile. Avevamo provato ad acquisire il titolo di Scandicci, ma per una serie di ragioni non è stato possibile. Ci siamo rivolti anche a Forlì, ma hanno tergiversato." Nonostante il passo indietro, la tifoseria giallorossa ha accolto con entusiasmo la decisione del presidente Callipo, che anche quest'anno terrà alto il nome di Vibo Valentia e provincia nel mondo del Volley.

 

 

Pubblicato in SPORT

 

mini ags_logo_nuovoUna squadra nata dal nulla. Soltanto dalla passione per lo sport di alcuni imprenditori locali che hanno dato anima e corpo per maturare e raggiungere nel tempo gli obiettivi che, ormai, tutti sappiamo. Partita dalla Terza categoria, l' Ags Soriano pian piano è riuscita a cavalcare l'onda dell'entusiasmo che sin dall'inizio si respirava in paese e, adesso, può finalmente giocarsi le proprie carte in un campionato di Promozione. Si tratta della prima volta nella storia del calcio sorianese, che una squadra affronta un torneo del genere. Mai fino ad ora nessuno era riuscito a regalare al paese dell' Alto Mesima una categoria così prestigiosa. Eppure gli attuali dirigenti ci sono riusciti. Frutto dell'impegno, della costanza e della caparbietà del presidente Mangiardi e di tutti gli altri dirigenti. Frutto, però, anche dei tifosi, che durante il campionato di Prima categoria hanno seguito costantemente i propri ragazzi. Sia in casa che in trasferta. Basti pensare che nelle partite casalinghe, si contava una media di trecento spettatori a partita. Numeri sicuramente non da Prima categoria. Come dimenticare, poi, il viaggio a Filogaso, nell'incontro decisivo contro i ragazzi di mister Sisi. Il match si concluse in parità, ma sugli spalti si respirava un clima mai visto finora. Il passato, però, ormai è alle spalle. Non è più tempo di pensare a quello che è stato fatto. Il campionato di Promozione, sicuramente, non è come la Prima categoria. Le trasferte sono più lunghe. I sacrifici che bisogna fare, soprattutto economicamente, sono maggiori. Ma il Soriano può farcela. Bisogna rimanere con i piedi per terra però. Anche perchè molte volte l'entusiasmo gioca brutti scherzi. Nella prima di campionato, Nesci e compagni non hanno avuto problemi nel superare la Villese in trasferta. Il bomber Nesci non si smentisce mai e segna una doppietta. Mentre a completare il quadro ci hanno pensato Macrillò e Morelli. Oggi pomeriggio a Soriano arriverà il Bianco per il secondo impegno stagionale. I tre punti sono alla portata dei rossoblu, ma per ottenerli bisogna sudare sul campo e metterci l'impegno, tanto impegno.

Pubblicato in SPORT
Venerdì, 10 Maggio 2013 10:02

In Giro - Fotoreportage

Giro ditalia_Serra_San_Bruno_-_Ph._Filippo_Rachiele_-_IMG_6319_ridPer la prima volta in assoluto il Giro d’ Italia ha fatto tappa nella nostra cittadina. Partita da Policastro Bussentino, in provincia di Salerno, la carovana è giunta sulla linea del traguardo intorno alle 17 e 30. Un giorno che sarà ricordato a lungo dai tanti appassionati e semplici curiosi che, martedì scorso, hanno assistito ad un evento unico nel suo genere. Di seguito proponiamo le foto scattate da Filippo Rachiele, che ci consentono di ripercorrere ancora una volta quei momenti di grande entusiasmo.


 

Pubblicato in CRONACA

mini Rossella_con_TrofeoDopo il doppio trionfo alle competizioni regionali di danza sportiva –CSEN- tenutesi a Rossano (CS) il 17 marzo 2012, l’insegnante Rossella Corsaro e le allieve della “NEW GYMNASIUM Dance & Fitness” sono tornate soddisfatte ma cariche del peso comportato dalla qualificazione alle competizioni Nazionali di danza sportiva –CSEN- dove avrebbero dovuto confrontarsi con tutti i gruppi (a livello nazionale) vincitori delle singole competizioni regionali; così dopo qualche giorno di euforia e di riposo, si sono subito rimesse a lavoro per prepararsi al meglio in vista delle competizioni Nazionali che le attendevano sempre a Rossano (CS) dal 28 Aprile al 1° Maggio 2012. Dopo un altro intenso periodo di duro lavoro, preparazione, costanza ed impegno il 30 aprile scorso le ragazze della New Gymnasium sono tornate a Rossano cariche più che mai, imponendosi con la loro maestria, eleganza, sensualità, leggerezza e grazia nei movimenti sui gruppi rivali (provenienti da tutte le regioni d’Italia), conquistando anche in questa occasione il PRIMO POSTO in ambedue le categorie nelle quali hanno gareggiato: Syncro-Latin e Coreographic-Latin. Giusta ricompensa per tutto il lavoro fatto, i sacrifici, la costanza e la passione profusa negli ultimi mesi dall’insegnante Rossella Corsaro e da tutte le ragazze che con tanto entusiasmo e costante dedizione l’hanno seguita e continuano a farlo. Grande soddisfazione espressa e manifestata anche dai genitori, parenti ed amici delle allieve e dai numerosissimi sostenitori e simpatizzanti che seguono, anche a distanza e sul web, con molto entusiasmo, interesse e partecipazione, la rapida crescita di questa associazione sportiva che nonostante la recente costituzione è già una grande realtà nell’intero comprensorio Serrese e non solo.

 

Le ragazze (Campionesse Nazionali di Danza Sportiva –CSEN- 2012) della “NEW GYMNASIUM Dance & Fitness” di Rossella Corsaro: 

mini Campionesse_Nazionali_2012

Pubblicato in SPORT

 

mini oratorioSERRA SAN BRUNO – Grande partecipazione e tanto entusiasmo “natalizio” per la lodevole iniziativa che si è svolta ieri pomeriggio nei locali dell’oratorio “San Filippo Neri” della parrocchia dell’Assunta di Spinetto. Gli animatori dell’oratorio, supportati dal parroco don Biagio Cutullè e da don Ferdinando Fodaro, hanno organizzato una interessante mostra di oggetti natalizi creati dai bambini della parrocchia. L’esposizione, che ha suscitato grande curiosità nei tantissimi serresi che vi hanno preso parte, è stata inoltre allietata dalla presenza di alcuni Babbo Natale che per l’occasione hanno regalato dolci e altri doni ai bimbi e alle loro famiglie. Si tratta di una delle prime iniziative dell’oratorio, nato proprio da un'idea del giovane viceparroco, Don Ferdinando, che ha trovato l’attiva collaborazione di quattro ragazze e di un musicista che frequentano la parrocchia e che stanno animando diverse attività della comunità di fedeli di Spinetto. Come spiegano gli stessi organizzatori, l’oratorio è nato come luogo di incontro per favorire la crescita personale e spirituale delle persone che partecipano alle attività sociali. Con fantasia e voglia di fare, dunque, vengono utilizzati diversi modi e forme di espressione che trovano il minimo comune denominatore nella volontà di vivere l’esperienza della fede. Gli animatori della parrocchia non mancano di coinvolgere chi frequenta l’oratorio con musica, canti, pittura, giochi e attività ricreative, il tutto con l’unico scopo di far incontrare i fedeli e di sviluppare le capacità di ognuno di essi, costruendo un luogo di incontro e di condivisione su tre pilastri fondamentali: “ragione, religione, amorevolezza”. Al gruppo originario che ha cominciato ad organizzare le attività dell’oratorio, pian piano si sono aggiunti molti altri volontari, ragazzi, ragazze e persone adulte mossi dalla voglia di incontrarsi e di condividere con gli altri tanti momenti di riflessione e di gioia.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno