Mercoledì, 04 Gennaio 2012 14:11

Botti di capodanno: altre due vittime

mini Botti_di_Capodanno_-_Foto_Giovanni_DallOrto_1-1-2007Continua a salire il bilancio delle "vittime" del capodanno in Calabria. Due i malcapitati di ieri: alle 5 di mattina un operaio della Multiservizi di Lamezia Terme, mentre si recava sul posto di lavoro, è rimasto ferito ad un piede dopo aver accidentalmente calpestato un petardo inesploso. Immediatamente soccorso dai colleghi è stato trasportato all'ospedale di Lamezia dove è stato medicato e successivamente ricoverato in ortopedia; in tarda mattinata, a Parghelia, nel vibonese, un ragazzino di 11 anni ha perso una mano, dopo aver raccolto da terra, un altro petardo rimasto inesploso. Soccorso e trasportato presso l'ospedale Jezzolino di Vibo Valentia, ha subito un intervento dove i medici sono dovuti intervenire per amputare la mano. Il sindaco di Parghelia, Maria Brosio, ha incontrato i genitori del ragazzo esprimendo loro la propria solidarieta'.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno