mini raffaele_florioLa casa editrice Thoth di Capo Vaticano, presenterà la sua ultima pubblicazione domenica a Bivona a partire dalle ore 18:00, presso la sede della fondazione “Federica Monteleone per la vita”. L’ultimo libro edito Thoth si intitola “Inversione” e reca la firma del giovane e noto autore Raffaele Florio (classe 1991). 

Dopo il successo nazionale riscosso con la Feltrinelli, casa editrice del suo “Labirinti nel Vaticano” (2013), “Opus Dei” (2012), “Colpevoli di innocenza” (2008) e “La vita ideale” (2007), Raffaele Florio affida la sua ultima fatica letteraria alla giovane casa editrice vibonese guidata dal giornalista ed editore Mario Vallone. 
 
Appassionato di gialli e noir, Florio comincia a pubblicare all’età di 16 anni, rimanendo fedele alla linea. Col suo “Inversione”, lo stesso vuole regalare al lettore un intreccio profondo, quasi psicotico, al limite tra la realtà e la dimensione onirica del pensiero. Come si legge nella quarta di copertina, “Inversione” è un libro caratterizzato da «una scrittura incalzante, asciutta, post-moderna per un thriller dal gusto forte e quasi ossessivo, dalla trama volutamente impersonale, dura e lucida come acciaio.
 
Forse una sorta di discesa all’Inferno, in quei meandri oscuri e abissali che caratterizzano la psiche umana».
 
Raffaele Florio, come un personaggio stevensoniano, si è confrontato col suo alter-ego scavando nel subconscio per dar vita ad un libro che, a detta dell’autore stesso, è sconvolgente! Una lettura dunque che non addice ai cosiddetti “puritani”.
 
Durante la presentazione del libro “Inversione”, oltre all’autore, interverranno la poetessa e scrittrice Francesca Rita Rombolà, il poeta e scrittore Francesco Pugliese e il giornalista nonché editore Mario Vallone.

 

Pubblicato in CULTURA

mini bruno_tassoneSERRA SAN BRUNO - Bruno Tassone (foto), rappresentante del comune di Simbario di cui è stato anche sindaco, è il nuovo presidente della Comunità montana delle Serre. La votazione del nuovo consiglio dell’ente ha dato questo esito pochi minuti fa, andando a confermare ampiamente le previsioni della vigilia. Tassone, esponente del Pd, è già stato presidente dell’ente montano alcuni anni fa, dunque il suo è un ritorno alla guida di una Comunità montana che ormai da tempo sopravvive a stento nella giungla dei tagli riuscendo a malapena, e non sempre, a garantire gli stipendi ai dipendenti. Dal punto di vista puramente politico l’elezione di Tassone, che succede a Pasquale Fera, è il frutto evidente di un accordo tra le anime del centrosinistra vibonese che fanno capo all’assessore provinciale Fera, al consigliere regionale Bruno Censore e al presidente della Provincia Francesco De Nisi. In linea con le firme poste sul documento programmatico che era stato presentato prima del consiglio per proporre la candidatura di Tassone, ad appoggiare il neo presidente sono stati il suo predecessore Fera (sindaco di San Nicola da Crissa)

Pubblicato in POLITICA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno