mini carrera_e_zaffinoHa preso ufficialmente il via lunedì 2 dicembre la sessione invernale del calciomercato nelle categorie dilettantistiche. Per le squadre impegnate nei vari campionati sarà una buona occasione per portare a termine qualche operazione in entrata, in vista di un girone di ritorno che, dalla Promozione al Calcio a 5, si preannuncia più infuocato del previsto. Per prepararsi al meglio, però, è chiaro che bisognerà rinforzare ulteriormente l'organico a disposizione e, nella nostra provincia, la prima ad essersi mossa sembra sia stata la Serrese del presidente Albano che, dopo appena tre giorni dall'inizio del valzer degli svincoli e dei trasferimenti, ha messo a segno già i primi due colpi: il primo riguarda il portiere Angelo Carrera che, dopo un anno e mezzo passato nel Futsal Serra, ha detto addio al calcio a 5 per sbarcare nel campionato di Promozione. A testimonianza di ciò, il fatto che l'ormai ex numero uno biancoverde si starebbe allenando già da tempo con i suoi nuovi compagni. Il secondo, invece, più che di un colpo si tratta di un gradito ritorno per la squadra di mister Amoroso e riguarda sempre la tratta Futsal Serra-Serrese: il giovane classe '94 Vincenzo Zaffino, infatti, ha deciso di fare ritorno alla corte del patron Albano, dopo aver disputato solo qualche partita con il Futsal Serra, guidato da mister Gerardo Pisani. Persi Carrera e Zaffino, resta da capire a questo punto quali saranno le prossime mosse che la squadra del presidente Domenico Mangiardi riuscirà a portare a termine, visto che attualmente il ruolo di portiere della prima squadra è affidato al giovanissimo Giuseppe Costa che, però, ricopre lo stesso ruolo anche nella squadra Juniores.

Nel campionato di Promozione, non resterà con le mani in mano neppure il Soriano che, forte del successo ottenuto domenica scorsa in casa contro la capolista Cittanovese, quasi sicuramente opererà sul mercato, alla ricerca di un nuovo centravanti da affiancare all'inamovibile Nesci che, però, fino ad oggi, ha mancato di concretezza sotto porta. Delle diciassette reti totali messe a segno dalla squadra di mister Baroni, soltanto due portato la firma del centravanti rossoblu, andato in rete contro il San Giuseppe lo scorso 19 ottobre e contro il Caulonia, due settimane più tardi. Acquistando un nuovo attaccante, dunque, anche il Soriano potrà dire la sua nel girone di ritorno.

 

 

Pubblicato in SPORT

mini futsalserravirtusCi si attendeva il riscatto da un Futsal Serra ferito dopo le tre sconfitte rimediate contro Bova, Cittanova e Laganadi. Invece, i biancoverdi hanno rimediato l’ennesimo ko, facendo salire dunque a sei i passi falsi dall’inizio della stagione ad oggi. Al palatenda i ragazzi del presidente Mangiardi hanno affrontato la Virtus Calcio a 5 che, prima della sfida di oggi, occupava la penultima posizione. E alla fine i reggini sono riusciti nell’intento di andare via da Serra San Bruno con l’intera posta in palio, sollevando la propria classifica ma complicando, però, le cose per Albano e compagni che, adesso, si ritrovano a dover lottare per mantenere la categoria. Avvio di partita discreto per il Futsal Serra, che sblocca il risultato dopo appena cinque minuti con Gregorio De Caria, abile a ribattere in rete una deviazione corta del portiere ospite dopo una conclusione di Domenico Zaffino. La gioia del gol, però, dura poco più di due minuti, giusto il tempo di consentire a Commisso di ristabilire la parità. Al 13? sempre De Caria riporta i suoi in vantaggio con una conclusione da fuori che non lascia scampo all’estremo difensore della Virtus. De Caria che oggi sembra essere in giornata di grazia, visto che si ripete poco dopo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nei quindici minuti che mancano alla fine del primo tempo, però, la Virtus riesce a mettere tutto in discussione portandosi sul 3-3 grazie ad una doppietta di Amato.

Ad inizio ripresa, dopo una buona occasione capitata suio piedi di Francesco De Caria, ci pensa il fratello Gregorio a riportare il Futsal Serra in vantaggio di un gol. Ma come accaduto già nel primo tempo, anche in questo caso sempre Commisso spegne le speranze dei biancoverdi di portare a casa i tre punti. Si, perchè dopo la rete del 4-4 siglata dal numero 11 della Virtus, prima Amato e poi Cannizzaro consentono agli ospiti di prendere il largo e di andare sul 4-6. Nei minuti finali, Francesco De Caria accorcia le distanze, ma è sui piedi di Domenico Zaffino che, forse, capita l’occasione più importante per i biancoverdi di agguantare il pari. L’arbitro, infatti, fischia un calcio di rigore alla squadra di Pisani, sulla battuta si porta Zaffino che, purtroppo, si fa respingere la conclusione dal portiere ospite. In pieno recupero, Cannizzaro chiude i conti per il definitivo 5-7.

Mantiene la vetta l'Edilferr Cittanova, che è andato a vincere in trasferta contro la Ludos. Dietro, tiene il passo l'Andrè, mentre si proietta soprendentemente in zona playoff il Laganadi. 

Questi i risultati completi della 10^giornata e la classifica

Futsal Serra-Virtus C5 5-7
Ludos V.M.-Edilferr Cittanova  3-7
Andrè-Bova Marina 8-2
Fantastic Five Siderno-Laganadi 1-4
Roccella-Bulldog 2-3
Polistena C5-Sensation 4-7
RIPOSA: ELETTROMEGA POLISTENA

 

CLASSIFICA

Ed. Cittanova 25
Andrè 23
Laganadi 20
Elettromega Polistena 17
Fantastic Five Siderno 17
Sensation Profumerie 13
Ludos V.M 10
Futsal Serra 10
Bulldog 10
Virtus C5 9
Bova Marina 8
Roccella 6
Polistena C5 4

 

Pubblicato in SPORT

mini futsalserraedilferrSeconda sconfitta consecutiva per il Futsal Serra che, dopo il passo falso di una settimana fa in trasferta contro il Bova Marina, perde anche in casa, questa volta contro la capolista, l'Edilferr Cittanova. I biancoverdi non vincono, adesso, in campionato da quasi un mese quando, i ragazzi di mister Pisani, riuscirono ad espugnare il campo dell'Elettromega Polistena. Era il 25 ottobre e, da allora, il Futsal Serra ha racimolato soltanto un punto su tre incontri. Settimana prossima la squadra del presidente Mangiardi farà visita al Laganadi, che ieri ha superato in trasferta il Polistena Calcio a 5 con il risultato di 5-3.

Tornando alla sfida tra Futsal Serra ed Edilferr Cittanova, partono bene i padroni di casa che, dopo essersi resi pericolosi con Franzè, sbloccano il risultato al 2' minuto di gioco con il solito Gregorio De Caria, al suo undicesimo centro in questo campionato. La gioia del gol, però, dura poco: al 9', infatti, gli ospiti agguantano il pari con Monterosso e, a distanza di due minuti, il Cittanova riesce addirittura a ribaltare la situazione per via di uno sfortunato autogol di Ciconte. Il Futsal Serra prova in qualche modo a rialzarsi, rendendosi pericoloso con Ciconte e Gregorio De Caria, ma il portiere ospite in entrambi i casi respinge le conclusioni a rete degli avversari. 

La ripresa inizia con lo stesso tono della prima frazione: passa, infatti, un minuto e Franzè riporta tutto in equilibrio ma, così come era accaduto nel primo tempo, anche in questo caso l'Edilferr non ci impiega poi  tanto a tornare in vantaggio. Giusto un giro di lancetta, grazie a Monterosso che, a porta sguarnita, deposita la palla in rete per il momentaneo 2-3. Nel frattempo, però, sempre Franzè prova ad impensierire Russo, ma il portiere dell'Edilferr Cittanova dimostra una certa sicurezza tra i pali. Gol mangiato, gol subito. Si, perchè al 9' minuto i reggini aumentano a quattro le marcature, grazie al gol messo a segno da Cosoleto. L'Edilferr, poi, prende il largo con Foti e Ciconte alla fine realizza la rete del 3-5 che si rivelerà inutile. 

Momenti di commozione dopo la partita, quando Lucio Zaffino ha dovuto salutare tutti i compagni di squadra per partire in direzione Roma, dove intraprenderà una nuova esperienza lavorativa.

Nelle parti alte dellla classifica, vince l'Andrè, che batte l'Elettromega Polistena con il risultato di 6-2; così come il Siderno, che archivia di misura la pratica Bova Marina.

Di seguito, riportiamo i risultati dell'8^ giornata di campionato e la classifica

Futsal Serra-Edilferr Cittanova 3-5
Andrè-Elettromega Polistena 6-2
Fantastic Five Siderno-Bova Marina 5-4
Sensation Profumerie-Virtus Calcio a 5 4-3
Polistena Calcio a 5-Laganadi  3-5
Ludos Vecchia Miniera-Bulldog C5 7-4
RIPOSA: ROCCELLA

Classifica

Edilferr Cittanova 19
Andrè 17
Fantastic Five Siderno 17
Elettromega Polistena 14
Laganadi  14
Futsal Serra 10
Sensation Profumerie 10
Ludos V.M 9
Bova Marina 7
Bulldog  7
Roccella  6
Polistena Calcio a 5 4
Virtus Calcio a 5 3

 


Pubblicato in SPORT

mini bovafutsalserraLa quarta partita in trasferta coincide con il terzo ko per i ragazzi di mister Pisani che, fuori dalle mura amiche, fanno fatica a tornare a casa con qualche punto in tasca. Soltanto in una occasione, infatti, i biancoverdi sono riusciti a vincere in trasferta, contro l'Elettromega Polistena. Per il resto, soltanto sconfitte quelle rimediate fuori casa dalla compagine del presidente Domenico Mangiardi.

Ieri pomeriggio, il Futsal Serra, privo del capitano Luciano Albano, fuori per questioni personali, è stato sconfitto in quel di Bova Marina contro una squadra che, fino a ieri, aveva vinto in una sola occasione, su sei partite totali. Gli ospiti, a dire il vero, partono meglio sul piano del gioco, ma vengono puniti alla prima vera occasione da Palermiti che, dopo aver lasciato sul posto Gregorio De Caria, batte Carrera con un tiro sul primo palo per il momentaneo 1-0. Il Futsal Serra, però, è consapevole dell'importanza della partita e prova in tutti i modi di agguantare il pari, che arriva otto minuti più tardi con Domenico Zaffino, a seguito di uno splendido 1-2 con Ciconte. La situazione, però, si complica per gli uomini di Pisani che, al 20' subiscono la rete di Panagia direttamente sugli sviluppi di un calcio di punizione ma, quasi allo scadere, Gregorio De Caria riporta a galla la propria squadra con un tiro da fuori: la palla prima sbatte sul palo e poi si infila in rete. Le squadre vanno, dunque, a riposo sul risultato di 2-2.

Il secondo tempo comincia bene per il Futsal Serra. Sempre Gregorio De Caria, dopo appena due minuti di gioco, beffa il portiere locale con un tiro da fuori per la rete del 2-3. Poi è Ciconte a raddoppiare il vantaggio al 7'. Ma subito dopo, il tecnico del Bova, Vazzana, decide di schierare il portiere di movimento. Scelta, questa, che alla fine si rivelerà azzeccata, visto che i reggini riescono prima a rimettere tutto in discussione andando in gol in due occasioni, con Carpisano e Bonacia per il momentaneo 4-4. Poi sempre Bonacia porta in vantaggio i reggini e, a tempo scaduto – complice anche l'espulsione di Carrera per doppia ammonizione – si ripete siglando la rete del definitivo 6-4.

Sabato prossimo, il Futsal Serra – che adesso occupa la sesta posizione - ospiterà la capolista Edilferr Cittanova che ieri ha archiviato la pratica Polistena con un perentorio 9-0. Dietro vincono anche Eelettromega Polistena, Andrè, Siderno e Laganadi, rispettivamente contro Ludos Vecchia Miniera, Roccella, Bulldog e Sensation Profumerie.

Questi i risultati completi della 7^ giornata e la classifica

Bova Marina-Futsal Serra 6-4
Edilferr Cittanova-Polistena Calcio a 5 9-0
Elettromega Polistena-Ludos V.M. 3-2
Roccella-Andrè  2-4
Laganadi-Sensation 7-3
Bulldog-Fantastic Five Siderno 2-4
RIPOSA: VIRTUS CALCIO A 5

 

Classifica

Edilferr Cittanova 16
Eelettromega Polistena 14
Andrè 14
Fantastic Five Siderno 14
Laganadi 11
Futsal Serra 10
Bova Marina 7
Sensation Profumerie  7
Bulldog 7
Roccella 6
Ludos V.M 6
Polistena Calcio a 5 4
Virtus Calcio a 5 3


Pubblicato in SPORT

 

mini futsalserra2015Nella partita valida per la sesta giornata di campionato, il Futsal Serra viene fermato sul 3 a 3 in casa dalla Bulldgog Vibo, non riuscendo dunque a dare continuità nei risultati, dopo il successo importantissimo di sabato scorso contro l’Eelettromega Polistena. Per quanto visto in campo, i ragazzi di mister Pisani avrebbero meritato ampiamente il successo, ma la mancata concretezza sotto porta ha costretto i padroni di casa a quello che può tranquillamente definirsi come un mezzo passo falso.  Pronti, via ed il Futsal Serra nel giro di 2 minuti si porta in vantaggio con Domenico Zaffino. Prima ancora, però, era stato Lucio Zaffino a sfiorare il gol ma il portiere ospite è stato bravo a respingere. Al 6? arriva il pareggio dei padroni di casa con Russo, che batte Carrera con un tiro sul secondo palo. Poi il Futsal Serra ha una buona occasione per portarsi nuovamente sopra di un gol direttamente sugli sviluppi di uno schema su punizione ma oggi la fortuna non è stata assolutamente dalla parte dei biancoverdi. E’ proprio il caso di dire: gol mangiato, gol subito. E infatti la Bulldog all’8? minuto si porta addirittura in avanti grazie a Muscaglione. Ma il Futsal Serra non ci sta è agguanta il pari sempre con Domenico Zaffino. Prima della ripresa, Ciconte riporta i suoi in vantaggio ed il primo tempo si conclude dunque sul risultato di 3-2. Ad inizio ripresa i ragazzi del patron Domenico Mangiardi hanno tra i piedi altre tre palle gol, ma senza sfruttarle. Al 2? minuto sempre Muscaglione rimette tutto in discussione con la rete del 3-3. Da qui in avanti c’è solo il Futsal Serra in campo: tantissime, infatti, sono state le occasioni create dai biancoverdi, ai quali oggi è mancata la concretezza sotto porta. Alla fine, però, anche l’arbitro (il signor Giuseppe Cundò della sezione di Soverato) ci ha messo del suo: un giocatore ospite già a terra tocca la palla con il braccio. Il fallo era dentro l’area ma, stranamente, il direttore di gara fischia la punizione diretta (in precedenza aveva già segnalato il quinto fallo). Sul pallone si porta Carrera che, però, manda la palla fuori. In estrema sintesi: il Futsal Serra deve rimproverare solo sè stesso per le palle gol non sfruttate, soprattutto nel secondo tempo. Ma alla fine l’arbitro ha sicuramente influenzato il match, con una decisione più che discutibile e che avrebbe potuto consentire ai biancoverdi di portare a casa l’intera posta in palio.
 
Un'occasione quindi sprecata per il Futsal Serra, visti anche gli esiti degli altri incontri che si sono disputati sempre nella giornata di ieri. L'Andrè, infatti, che fino a ieri era in testa al girone, ha osservato il turno di riposo, mentre Siderno e Polistena hanno conquistato un punto per parte. L'unico ad aver vinto nelle parti alte della classifica è stato l'Edilferr Cittanova, ora in testa con 13 punti. Seguono Polistena, Andrè e Siderno a 11; Futsal Serra a 10 e via via tutte le altre. 
 
Sabato prossimo i ragazzi di mister Gerardo Pisani non possono concedersi altri passi falsi: i biancoverdi, infatti, saranno impegnati in trasfera contro il Bova Marina, attualmente penultimo con 4 punti all'attivo. In palio per i vibonesi c'è un solo risultato possibile, la vittoria, e sperare magari in un passo falso delle squadre che seguono.
 
Questi i risultati completi della sesta giornata di campionato e la classifica:
 
Futsal Serra-Bulldog Vibo 3-3
Fantastic Five Siderno-Elettromega Polistena 2-2
Polistena-Bova Marina 5-5
Ludos V.M.-Roccella  4-3
Virtus C5-Laganadi 2-5
Sensation Profumerie-Edilferr Cittanova 2-4
RIPOSA: ANDRE'
 
Classifica
 
 
Edilferr Cittanova 13
Eelettromega Polistena 11
Andrè  11
Fantastic Five Siderno 11
Futsal Serra 10
Laganadi 8
Sensation Profumerie 7
Bulldog 7
Roccella 6
Ludos V.M  6
Bova Marina 4
Polistena 4
Virtus C5 3
 
 
 

 

Pubblicato in SPORT
mini calendarifutsalSERRA SAN BRUNO - E' iniziato il conto alla rovescia in casa Futsal Serra in vista dell'esordio nel campionato di serie C2, il cui inizio è fissato per il 27 settembre prossimo. Nel pomeriggio di domani, alle ore 17, presso la sede del Comitato regionale Calabria della Lega Nazionale Dilettanti si terrà la cerimonia di presentazione dei calendari di serie C1 e C2. Con l'occasione, verranno anche consegnati i palloni ufficiali “AGLA” della LND. Il Futsal Serra, che sabato scorso ha pareggiato in trasferta contro la Bulldog Stefanaconi nella seconda sfida valida per la coppa Italia, è stato inserito nel girone "B" in compagnia di Andrè, Bova Marina, Bulldog Stefanaconi, Edilferr Cittanova, Eelettromega Polistena C/5, Fantastic Five Siderno, Laganadi, Ludos Vecchia Miniera, Polistena Calcio a 5, Roccella, Sensation Profumerie e Virtusi Calcio a 5. 
 
In ambito calciomercato, nell'ultimo giorno utile per perfezionare la campagna trasferimenti, i biancoverdi hanno messo a segno due colpi: si tratta di Vincenzo Zaffino, classe '94, lo scorso anno alla Serrese e Salvatore Amato, proveniente dal Real Serra.
 
 
Pubblicato in SPORT
mini decaria1SERRA SAN BRUNO - Salvo clamorosi ed imprevedibili colpi di scena, tra un mese esatto il Futsal Serra si presenterà ai nastri di partenza nel campionato di serie C2. La squadra del presidente Domenico Mangiardi, infatti, dopo aver perfezionato la domanda di iscrizione e, dopo aver dato inizio alla preparazione agli ordini del riconfermato mister Gerardo Pisani, in questi giorni è a lavoro per cercare di ridare un volto alla squadra. Certi, infatti, gli addii di Gianni De Raffele, che si sta comunque allenando con il resto del gruppo ma l'ex numero 5 biancoverde nella prossima stagione assumerà il ruolo di responsabile del Settore giovanile, Antimo De Padova, il quale ha deciso di lasciare la squadra per questioni prettamente personali e Vincenzo Carchidi, che si aggregherà alla Serrese. La dirigenza, comunque, si è già messa all'opera per cercare di individuare i sostituti e, in tale direzione, il Futsal Serra ha già portato a segno il primo colpo di mercato: si tratta di Gregorio De Caria, vecchia conoscenza del futsal regionale per aver militato in passato nel Serra calcio a 5, anche nel massimo campionato di serie C1. Elemento di spessore, De Caria conosce bene le dinamiche del calcio a 5 e, sicuramente, darà un pizzico di qualità in più alla squadra di mister Pisani. 
 
Capitolo preparazione: nella giornata di lunedì la squadra si è ritrovata alla palasport di via San Brunone per dare inizio agli allenamenti che proseguiranno fino all'inizio della coppa Italia, previsto per il prossimo 6 settembre. Tanti i volti nuovi che hanno deciso di aggregarsi al gruppo anche se la scelta finale spetterà comunque a mister Pisani, il quale avrà diritto all'ultima e decisiva scelta su chi inserire in rosa. Intorno al gruppo c'è, comunque, tanto entusiasmo e altrettanta determinazione, quella giusta che serve per affrontare al meglio un campionato ostico come quello di C2. 
 
 
 
 
Pubblicato in SPORT

mini lndlogoArchiviati i vari campionati dilettantistici, dall'Eccellenza alla Terza categoria passando anche per il calcio a 5, le varie società in queste settimane dovranno mettersi nuovamente all'opera in vista della nuova stagione agonistica. Il Comitato regionale Calabria della Lega Nazionale Dilettanti ha, intanto, reso note le graduatorie del premio disciplina. In sostanza, cioè, ogni anno, durante l'intera stagione sportiva vengono registrati tutti i provvedimenti disciplinari intrapresi dal giudice sportivo, verso i giocatori, gli allenatori, i dirigenti e la società stessa. Ogni provvedimento, poi, ha un peso ed un punteggio diverso. Sulla base di questi punteggi, la Lnd stila a fine stagione una classifica per tutti i campionati, dall'Eccellenza in giù.

PRIMA CATEGORIA

Il campionato di Prima categoria, girone "C", si è concluso con la schiacciante vittoria della Serrese di mister Amoroso, che ha dunque chiuso una grande annata, coronata dal meritato salto di categoria - con la conquista della Promozione - ed il successo nella finale di coppa Calabria. Diverso è, invece, il discorso per quel che riguarda il premio disciplina, dove la Serrese si è classificata quinta, con un punteggio pari a 39,50, dietro a Bivongi (quarto con 35,65 punti), Badolato (33,90), Raffaele Nicastro (33,50), mentre il primo posto se lo aggiudica il Campora con 25,85 punti totali.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda categoria, invece, il Real Serra del patron Bruno Masciari si è dovuto accontentare di una terza posizione che, se non fosse per i 13 punti di distacco che la separano dal Nicotera, secondo in classifica, avrebbe potuto giocarsi le ultime chances di promozione nei playoff. Nonostante tutto, però, considerato anche il fatto che per il Real Serra si tratta, sostanzialmente, del suo primo anno in Seconda categoria, il terzo posto è, sicuramente, un risultato di tutto rispetto. Lo stesso non si può dire nella classifica riservata al premio disciplina, dove la squadra di mister Fortebuono ha chiuso addirittura al nono posto, davanti al Real Spilinga e al Galatro. 

CALCIO A 5 

Al suo primo anno di attività, il Futsal Serra archivia il campionato di serie D come meglio non avrebbe potuto: in virtù di un campionato che ha sempre visto Albano e compagni in testa alla classifica, la squadra di mister Pisani ottiene la meritata promozione in serie C2 con venti successi, due pareggi e altrettante sconfitte. Non male, inoltre, il quinto posto ottenuto nella graduatoria del premio disciplina, dove il Futsal Serra è stato preceduto da Tegola Canadese, Free Time, Futsal Club Filadelfia e Silver City, quest'ultima prima con 4,20 punti totali. 

 

Riportiamo di seguito le graduatorie del premio disciplina relative ai campionati di Prima categoria, Seconda categoria e Serie D di calcio a 5

 

mini primacategoria
mini secondacategoria
mini calcioa5

 

Pubblicato in SPORT

mini futsal_serra_squadraTermina con un pareggio in trasferta contro il Futsal Club Filadelfia la stagione della neo promossa Futsal Serra che, adesso, si godrà il meritato riposo, dopo un'annata che ha sempre visto i biancoverdi il testa al girone “B” di calcio a 5, serie D. 

Contrariamente alle previsioni, quello tra le due compagini vibonesi è stato un incontro dove non sono mancati i gol e, soprattutto, le emozioni. Il Futsal Club Filadelfia, evidentemente, ci teneva a non sfigurare visto che, di fronte, aveva la capolista. 

Per quel che riguarda, appunto, il Futsal Serra, non sono stati convocati da mister Pisani il bomber Domenico Zaffino, Francesco De Caria e Lucio Zaffino.

Il tecnico degli ospiti, quindi, decide di affidarsi al quintetto iniziale composto da Carrera, Albano, De Raffele, Franzè e Ciconte.

La prima frazione si conclude sul risultato di 2 a 2, per via del vantaggio iniziale dei padroni di casa con Bartucca, in gol dopo appena due minuti, del pareggio di De Raffele (che, poco prima, si era reso pericoloso colpendo il palo), del momentaneo 1 – 2 firmato da Carchidi che, con un tocco sotto al bacio, batte il giovanissimo Ventrici. Ad otto minuti dal termine è Rondinelli a ristabilire la partità e a portare tutti negli spogliatoi sul risultato di 2 a 2.

Negli spogliatoi mister Pisani chiede maggiore circolazione di palla e, al rientro in campo, nei primi dieci minuti si vede praticamente solo il Futsal Serra: Ciconte, con una doppietta, riporta gli ospiti avanti di due gol (2-4). Proprio al 10?, il Filadelfia accorcia le distanze sempre con Bartucca, ma subito dopo la traversa nega la gioia del gol a Ciconte che, di prima intenzione (su assist di De Raffele) vede la palla colpire il legno.

Dal 15? al 23? la capolista subisce un calo repentino e ciò consente ai padroni di casa di ribaltare lo svantaggio, andando in rete nelle successive tre occasioni. Proprio nei minuti finali, però, Ciconte firma altri due gol (poker per lui), che chiudono definitivamente l’incontro.

Futsal Club Filadelfia e Futsal Serra si dividono la posta in palio.

Per quel che riguarda gli altri incontri dell'ultima giornata, la seconda forza del girone, ovverosia il Five Falerna, ha osservato un turno di riposo. Per il resto si segnalano due successi a tavolino (quello della Tegola Canadese contro il Real Monterosso, così come quello del Cavita che avrebbe dovuto ospitare la Polisportiva Capo Vaticano). In entrambi i casi, infatti, le squadre ospiti non si sono presentate all'incontro e ciò costringerà il giudice sportivo a decretare il successo a tavolino per Tegola e Cavita con il risultato di 6 a 0. Vittoria di misura della Silver City nel derby contro il Gizzeria. Vince anche il Lamezia contro Free Time, così come il Rombiolo calcio a 5, che rifila dieci reti al Futsal Catanzaro Calcio a 5.

Per il Futsal Serra, dunque, la stagione può considerarsi archiviata, mentre per altre quattro squadre (Falerna, Silver City, Lamezia e Rombiolo), sabato inizieranno gli spareggi promozione: il tabellone riserva la sfida tra Five Falerna - Rombiolo e quella tra Silver City e Lamezia Soccer.

Riportiamo di seguito i risultati completi dell'ultima giornata, la classifica e i verdetti

Risultati 13^ giornata di ritorno

Futsal Club Filadelfia  Futsal Serra 6 - 6
Tegola Canadese Real Monterosso 6 - 0 (a tavolino)
Atl. Club Gizzeria Silver City 7 - 8
Rombiolo C5 Futsal Catanzaro C5 10 - 2
Lamezia Soccer Free Time 7 - 4
Cavita  Pol. Capo Vaticano 6 - 0 (a tavolino)
Riposa Five Falerna

Classifica

FUTSAL SERRA 62
FIVE FALERNA 55
SILVER CITY 54
LAMEZIA SOCCER 49
ROMBIOLO C5 43
CAVITA 39
TEGOLA CANADESE 35
FUTSAL CLUB FILADELFIA 31
FREE TIME 29
ATL. CLUB GIZZERIA 25
FUTSAL CATANZARO 18
REAL MONTEROSSO 10
POL. CAPO VATICANO 4

VERDETTI

FUTSAL SERRA: PROMOSSO IN C2

FIVE FALERNA, SILVER CITY, LAMEZIA SOCCER, ROMBIOLO C5: PLAYOFF

 

Pubblicato in SPORT

mini fivefalernafutsalserraCala il sipario sul campionato di serie D. Il Futsal Serra, infatti, conquista la meritata promozione in C2 con due giornate di anticipo. Il gusto del successo, però, ha un sapore diverso, perchè la vittoria del campionato è arrivata proprio sul campo di una diretta concorrente, quello del Five Falerna, dove il Futsal Serra è riuscito ad imporsi con il risultato di 5 a 2, dando così il via ai festeggiamenti per una promozione tanto attesa quanto sperata.

Nessun problema di organico per il tecnico biancoverde, costretto a fare a meno del solo Lucio Zaffino. Mister Pisani, dunque, decide di fare affidamento su Carrera tra i pali, capitan Albano nel suo ruolo di centrale di difesa, coppia laterale formata da Domenico Zaffino e Ciconte, mentre Franzè viene schierato pivot.

I biancoverdi dimostrano fin dal primo minuto di voler fare la voce grossa: nel calcio, però, quando non concretizzi le occasioni create rischi di essere punito. E così ha fatto inizialmente la squadra del patron Domenico Mangiardi che, dopo essersi resa pericolosa in 4-5 occasioni (tra queste si segnala anche un legno colpito da Domenico Zaffino), viene punita al primo errore: una leggerezza di De Padova in difesa consente ai padroni di casa di portarsi in vantaggio. Tutto sommato, però, il Futsal Serra ha dimostrato di essere in partita. A dimostrazione di ciò, la straordinaria rimonta dei biancoverdi, che chiudono il primo tempo in avanti per 2 a 1: il gol del pareggio lo sigla Carrera su punizione diretta, mentre la rete del vantaggio la firma Ciconte che, nel frattempo, si era reso protagonista con altre due palle gol. Buona anche la prestazione di Carrera, che ha detto no alle conclusioni a rete dei lametini. 

Un secondo tempo giocato alla grande, poi, ha completato il mosaico della capolista: il tris lo sigla sempre Ciconte, mentre per Domenico Zaffino la porta dei padroni di casa sembra essere stregata. Alla fine, però, dopo varie palle gol, anche il bomber biancoverde contribuisce (e non poco) al successo, firmando una doppietta, per il definitivo 5 a 2. A nulla è valso il secondo gol del Five Falerna – che nel frattempo aveva deciso di schierare il portiere di movimento – quando il risultato era già sul 3 a 1. Alla fine, dunque, è prevalsa la legge del più forte…

Sabato prossimo sarà festa grande. La società invita tutti i tifosi ai festeggiamenti per la promozione, che inizieranno durante la sfida casalinga contro il Cavita (alle 16 presso il palasport di via San Brunone di Colonia) e proseguiranno, al termine della partita, nella centralissima piazza San Giovanni.

 

Pubblicato in SPORT
Pagina 1 di 4

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno