mini frangipaneLa Catanzarese “Stefano Gallo”, orfana dei bomber Galera e Rocha (squalificati), pone fine alla lunga serie di risultati negativi e batte tra le propria mura il Serra calcio a 5 di mister Gerardo Pisani. Per i bianco blu vibonesi si tratta dell’undicesima sconfitta stagionale, la maggior parte delle quali sono state rimediate proprio in trasferta.  Parte bene il Serra che, dopo dieci minuti, si porta addirittura sul 2 a 0. I locali, però – visti i numerosi passi falsi degli ultimi impegni – reagiscono ed accorciano le distanze, portandosi sul 2 a 1. Subito dopo, la Catanzarese riporta il risultato in parità grazie a Frangipane (foto), per poi rimontare lo svantaggio con Calabrese. Prima dell’intervallo, c’è anche il tempo per assistere alla quarta marcatura dei catanzaresi. Nei secondi trenta minuti di gioco, i giallorossi dilagano con Amendola e Fasolino (6 a 2), portando a casa tre punti fondamentali per la salvezza. Polemiche a fine gara con  i vibonesi che hanno bocciato in toto la direzione arbitrale. Infortunio più grave per Francesco De Caria che, a fine gara, è stato trasportato all'ospedale Pugliese di Catanzaro. Per lui, si parla di una rottura del tendine. Al giocatore vanno gli auguri di pronta guarigione.

Pubblicato in SPORT
Sabato, 10 Dicembre 2011 20:15

Serra C5, il cuore non basta

mini SERRA_CALCIO_A5SERRA SAN BRUNO – Arbitri da un lato e sfortuna dall'altra. Non c'è pace per il Serra calcio a 5, uscito immeritatamente sconfitto dal match interno contro l' Atletico Catanzaro, una delle pretendenti alla vittoria del campionato. Per la cronaca, i catanzaresi passano subito in vantaggio con  Iorzino. I biancoblu di mister Gerardo Pisani cercano spesso il tiro da fuori, ma con poca fortuna, e vengono puniti al 20' da Celia. Ad inizio ripresa, i serresi scendono in campo col piglio giusto e vengono premiati: bravo Tino a battere con un rasoterra l’ottimo Coccoglioniti. I giallorossi, però, non ci stanno e vanno in gol di nuovo prima con Iorzino e poi con Mardente, portando il risultato sul 1-4. Sembra il preludio alla goleada ospite. Non è così. I locali, infatti, hanno saputo addirittura riagguantare il pareggio, andando in rete  due volte con Tino (da applausi uno dei due gol), e poi con De Caria G. che pareggia i conti a metà del secondo tempo.  A dieci minuti dal termine, però, i giallorossi del patron Nisticò si portano tutti in avanti alla ricerca del vantaggio che arriva grazie a Celia. Sabato prossimo, i certosini saranno impegnati a Locri contro il quintetto amaranto. Per l'Atletico Catanzaro, invece, match insidioso contro i reggini del Cataforio. 


 

Pubblicato in SPORT
Pagina 2 di 2

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno