mini Carabinieri-sorianelloVIBO VALENTIA - Sarebbe uno degli autori di una rapina ai danni di un distributore di carburanti che avrebbe fruttato nel complesso 15mila euro. Con questa accusa, i carabinieri hanno fermato nella giornata di ieri Giuseppe Lo Bianco, classe '72, pluripregiudicato appartenente all'ominimo clan operante nella città capoluogo. Il fatto risale intorno alle 18 di ieri, quando due persone con il volto coperto e armate di pistola, hanno fatto irruzione in un distributore situato nella centralissima viale Affaccio, intimando il titolare facendosi consegnare la somma in contanti che ammontava a 15mila euro. Subito dopo i malviventi si sarebbero dati alla fuga a bordo di un'autovettura, guidata da un altro complice. Scattato l'allarme, i carabinieri nel giro di pochi minuti sono riusciti a rintracciare la macchina in località Ottocanalli. Alla guida c'era lo stesso Lo Bianco che è stato immediatamente bloccato. Dalla perquisizione eseguita all'interno dell'autovettura, inoltre, i militari hanno rinvenuto un passamontagna nascosto sotto i sedili che sarebbe lo stesso utilizzato dai malviventi per compiere la rapina. Il 42enne, posto in stato di fermo e tradotto in carcere, è già noto alle forze in quanto rimasto coinvolto nell'operazione “Cash”, scattata nel luglio del 2011. Nei suoi confronti, infine, viene contestata anche un'altra rapina, messa a segno ad ottobre in un supermercato di Vibo.


 

Pubblicato in CRONACA

mini michelezaffinoSe lo aggiudica la Serrese il match salvezza dell'undicesima giornata del campionato di Promozione, girone "B". La squadra di mister Amoroso ha, infatti, superato con un perentorio 4-0 il Rizziconi e si allontana, dunque, dalla zona playout. Successo meritatissimo per Zaffino e compagni contro una squadra che, praticamente, non è mai stata in partita. La Serrese, però, impiega quaranta minuti per andare in vantaggio e, a firmare il gol del momentaneo 1-0, ci pensa il solito Zaffino che, dopo aver preso palla nella trequarti avversaria, fa fuori tutta la difesa e insacca. Il primo tempo si conclude con la Serrese meritatamente in vantaggio per 1-0. Nella ripresa è sempre la squadra di casa ad avere il pallino del gioco e, dopo appena cinque minuti dall'inizio del secondo tempo, arriva il raddoppio grazie ad un autogol di Ielo. Il terzo gol lo sigla, invece, Nicolovici, con un gran tiro da fuori e, al 20', il giovane Andreacchi realizza la rete del poker. La Serrese non si accontenta e, dopo un po', è Carchidi a sfiorare la cinquina a conclusione di un'azione personale. 

Negli altri incontri, pareggio importantissimo quello conquistato dal Soriano in trasferta contro la Deliese seconda in classifica. La capolista Cittanovese si rivela ancora un autentico rullo compressore, rifilando sei gol al malcapitato Bianco. Le reti dell'incontro sono state siglate da Siclari, Giovinazzo e Papaleo, con una doppietta per parte che consente ai giallorossi di allungare sulla diretta concorrente, la Deliese, fermata come già anticipato da un buon Soriano. Il zona playoff, il Locri non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro la Bagnarese. Vince, invece, la Villese, così come il San Giuseppe, che espugna Polistena.

Di seguito riportiamo i risultati completi dell'undicesima giornata e la classifica

 

Serrese-Rizziconi 4-0
Deliese-Soriano 0-0
Cittanovese-Bianco 6-0
Locri-Bagnarese 0-0
Caulonia-ReggioMed 0-0
Polistena-San Giuseppe 2-3
Villese-Marina di Gioiosa 2-0
Aurora Reggio-Gioiosa Jonica 1-1


Classifica

Cittanovese 30
Deliese 22
San Giuseppe 21
Locri 20
Villese 20
Soriano 20
ReggioMediterranea 19
Bagnarese 17
Aurora Reggio 16
Serrese 15
Marina di Gioiosa 13
Caulonia 13
Polistena 7
Rizziconi 5
Gioiosa Jonica 4
Bianco -2


Pubblicato in SPORT

mirabelloÈ stata fissata per il prossimo 22 gennaio l’udienza preliminare per il processo scaturito dall’inchiesta sulla bancarotta fraudolenta della “Proserpina spa”, società che si occupava della raccolta dei rifiuti a Vibo Valentia. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per gli 11 indagati, tra i quali compare anche Michele Mirabello, ex componente del consiglio d’amministrazione della stessa “Proserpina”, attuale segretario provinciale del Partito democratico, nonché candidato, per il collegio Catanzaro-Vibo-Crotone, alle elezioni di domenica 23 novembre per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria.

Gli altri imputati che a gennaio dovranno comparire davanti al gup - così come riportato dall'Agi - sono: i revisori dei conti della “Proserpina”, Domenico Naso, Giuseppe Betrò, Giandomenico Pata; gli ex membri del consiglio d’amministrazione, Giuseppe Ceravolo, Michelangelo Petrolo, Domenico Scuglia, Gino Citton e Marcella De Vita; gli ex amministratori delegati Ciro Orsi e Francesco Pantano.

Gli indagati dovranno rispondere del reato di bancarotta fraudolente, determinato dalla falsificazione del bilancio della società - dal quale è emerso un passivo di poco inferiore ai 10milioni - con lo scopo di evitare la liquidazione del spa, ottenendo finanziamenti pubblici dal commissario per l'emergenza rifiuti in Calabria. Sempre secondo quanto riportato dai carteggi dell’inchiesta, parte dei finanziamenti sarebbe finita ad altre società costituite da soci privati della “Proserpina”.

Pubblicato in CRONACA

tribunale viboIl magistrato Alberto Nicola Filardo si è ufficialmente insediato dalla mattinata di ieri alla guida del tribunale di Vibo Valentia, dove vestirà la prestigiosa carica di presidente. Figlio del compianto avvocato serrese Domenico Filardo, va a ricoprire, dunque, un nuovo importante incarico, aggiungendo un'altro traguardo ad una carriera già piena di soddisfazioni. Laureatosi a Roma nel 1986, magistrato di lungo corso, nel suo percorso professionale ha già ricoperto ruoli rilevanti del mondo della giurisdizione quali quello di pretore presso la Pretura circondariale di Vibo, di giudice del lavoro preso la Corte d’Appello di Catanzaro e di presidente della Sezione civile, sempre nel tribunale della città capoluogo.

Pubblicato in CRONACA

mini michelezaffinoLo stadio “La Quercia” questa volta porta bene e permette alla Serrese di incassare 3 punti importanti. Un segno di ripresa per la formazione di mister Amoroso che dopo un buon inizio di campionato – cominciato in panchina con mister Mardocco – non era più riuscita a vincere dalla partita casalinga contro la Reggio Mediterranea. Oggi è arrivata una vittoria contro la Villese e i biancazzurri possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e ritenersi ancora competitivi tra le fila della Promozione.

La prima frazione di gioco non ha regalato grandissime emozioni, ma sono stati comunque i padroni di casa a dettare le regole del gioco, spingendosi in avanti nel tentativo di sbloccare il risultato. Nonostante la discreta prestazione dei biancazzuri, la difesa avversaria è riuscita a neutralizzare ogni azione di attacco. La Villese, di suo, si è sempre avvicinata timidamente alla porta di Savastano, che, reduce anche da una condizione fisica non al top, non ha avuto problemi a difendere la propria area. Al termine del primo tempo – caratterizzato da una lunga serie di falli sia da una parte che dall’altra – Soluri tenta il colpaccio e sfiora il gol. Si va negli spogliatoi fermi sullo 0 a 0.

Il secondo tempo si apre con una reazione fulminea da parte della Serrese, che di seguito ad una mischia in area si procura un calcio di rigore, finalizzato dal solito Zaffino che disorienta Cambareri, il numero 1 avversario. Dopo lo svantaggio, l’atteggiamento della Villese si fa più duro ma, i tentativi di pressing, piuttosto che aiutare gli ospiti sfociano nel nervosismo e al 5’ viene espulso Chirico per proteste nei confronti del direttore di gara Fiumara. La Serrese può così gestire la gara al meglio, forte del vantaggio e con un uomo in più. Al 34’ si torna a giocare in parità di seguito all’espulsione di Soluri, ammonito per la seconda volta, anche lui per proteste. I padroni di casa riescono a chiudere definitivamente il match soltanto in pieno recupero, grazie ad un ottimo Andreacchi, che con un tiro dalla distanza scavalca la difesa e insacca, punendo un distratto Cambareri che si era portato in avanti lasciando la propria porta incustodita.

Vince anche il Soriano di mister Baroni che, tra le mura amiche, riscatta il ko contro ReggioMediterranea e si conferma seconda forza del campionato. Di Nesci su calcio di rigore la rete che ha deciso il match di oggi pomeriggio contro un Caulonia che, vista la classifica, dovrà lottare quasi esclusivamente per evitare la retrocessione. Soriano che ha ampiamente meritato il successo e che, in settimana, tornerà al lavoro per preparare al meglio il prossimo impegno in campionato contro un Polistena che non lascerà nulla al caso e che cercherà di conquistare più punti possibili per scongiurare la retrocessione. 

Questi i risultati completi dell'ottava giornata e la classifica

Aurora Reggio-Cittanovese  0-2 (giocata ieri)
Bianco-Polistena 1-5 (giocata ieri)
Bagnarese-ReggioMediterranea 0-0 (giocata ieri)
Serrese-Villese 2-0
Soriano-Caulonia 1-0
Rizziconi-Deliese 0-2
Marina di Gioiosa-Locri 1-1
Gioiosa Jonica-San Giuseppe 1-3

 

Classifica

Cittanoese 21
Soriano 16
San Giuseppe 15
Deliese 15
Marina di Gioiosa 13
Locri 13
ReggioMediterranea 12
Bagnarese 12
Aurora Reggio 12
Villese  11
Caulonia 9
Serrese 9
Polistena 6
Rizziconi 5
Gioiosa Jonica 3
Bianco 3


Pubblicato in SPORT

 

mini lndFine settimana da dimenticare per le due squadre vibonesi presenti nel girone "B" di Promozione. 

In casa dei primi in classifica la Serrese cerca invano di portare a casa un risultato utile. Per gli uomini di mister Amoroso, contro la corazzata della Cittanovese, l'impresa non è affatto semplice, soprattutto se manca l'organizzazione dell'assetto difensivo. La partita prende dunque una piega a senso unico a favore dei padroni di casa, quando, sui primi due errori difensivi - complice anche uno sfortunato Savastano - i biancazzurri subiscono 2 reti e la superiorità del Cittanova. Il primo tempo si chiude sul 2 a 0 e nella ripresa non cambia nulla, anzi, le cose vanno peggiorando per la Serrese, che subisce altre 4 reti. Unica nota positiva, la prestazione dell'attaccante Michele Zaffino, il quale sul 6 a 0 realizza almeno il gol della bandiera.

Il Soriano di mister Baroni, dopo il successo nella partita di recupero contro Gioiosa Jonica, perde di misura in trasferta contro ReggioMediterranea. Nonostante tutto, però, il ko di ieri non ha prodotto gravi conseguenze nella classifica del Soriano: i rossoblu, infatti, mantengono la seconda posizione, ma vedono comunque avvicinarsi ulteriormente le dirette inseguitrici. A nulla è valsa la rete del solito Macrillò per cercare di portare a casa quantomeno un pareggio. 

Questi i risultati completi della settima giornata e la classifica

ReggioMediterranea-Soriano 2-1 (giocata ieri)
San Giuseppe-Bagnarese 0-0 (giocata ieri)
Cittanovese-Serrese 6-1
Caulonia-Bianco 1-2
Villese-Gioiosa Jonica  4-2
Locri-Rizziconi 0-0
Deliese-Aurora Reggio 0-0
Polistena-Marina di Gioiosa 0-2

Classifica

Cittanovese 18
Soriano 13
San Giuseppe 12
Deliese 12
Aurora Reggio 12
Marina di Gioiosa 12
Locri 12
Villese 11
Bagnarese 11
Caulonia 9
ReggioMediterranea 8
Rizziconi 8
Serrese 6
Polistena 3
Bianco 3
Gioiosa Jonica 3

 

Pubblicato in SPORT

mini andreacchi_serreseNon è bastato, purtroppo, alla Serrese il ritorno in panchina di mister Amoroso per ottenere i tre punti contro la Deliese. I biancoblu giocano bene, ce la mettono tutta ma non riescono ad andare oltre il pareggio casalingo. Un'imposizione migliore sull'avversario, allo stadio "La Quercia", sarebbe stata una boccata di ossigeno anche per la classifica. Nonostante le discrete prestazioni, infatti, la Serrese non riesce a collezionare i tre punti dalla partita casalinga contro la Reggio Mediterranea. Gli uomini di Amoroso si portano da subito in attacco riuscendo a gestire il gioco e al 13' passano in vantaggio con Andreacchi, che anche questa volta si è rivelato uno tra i migliori in campo. La prima frazione di gioco si chiude dunque con i biancazzurri in vantaggio. Nel secondo tempo i ragazzi di Amoroso continuano a condurre il gioco con le percussioni di Nicolavici che crea disagio agli avversari, impegnati a recuperare una partita in salita. Il match sembra essere archiviato per la Serrese quando al 72' la Deliese perde Antonelli, espulso a causa di un tackle duro subìto da Randò. Mentre sembra fatta per i padroni di casa, arriva però l'inatteso pareggio degli ospiti al 75', quando da una mischia in area nasce il calcio di rigore, dubbio, a favore della Deliese. Corigliano calcia e non sbaglia, riportando il risultato in parità. Nei minuti finali, la Serrese tenta il tutto per tutto per riagguantare il vantaggio, ma nonostante la superiorità numerica, le incursioni offensive si rivelano vane. Il triplice fischio del contestato direttore di gara, Esposito di Crotone, sancisce un pareggio che agli uomini di mister Amoroso non può che andare stretto.

Riesce a fare addirittura peggio il Soriano che, tra le mura amiche, è stato sconfitto da un sorprendente San Giuseppe. Sotto di un gol per la rete messa a segno da Postorino, i ragazzi del presidente Mangiardi riescono a raddrizzare il risultato grazie al solito Nesci sugli sviluppi di un calcio di punizione. Alla fine, però, ci pensa Fontana a timbrare nuovamente il cartellino e a costringere il Soriano ad un passo falso certamente inaspettato. 

Per quel che riguarda, invece, le altre partite, vince nettamente il Caulonia, fuori casa contro il Marina di Gioiosa, mentre si conclude a reti inviolate la sfida tra Rizziconi e Polistena.

Riportiamo, dunque, i risultati completi della sesta giornata di campionato e la classifica aggiornata

Villese-Cittanovese 0-1 (giocata ieri)
Aurora Reggio-Locri 0-0 (giocata ieri)
Gioiosa Jonica-Bagnarese 1-2 (giocata ieri)
Bianco-ReggioMediterranea 0-1 (giocata ieri)
Serrese-Deliese 1-1
Soriano-San Giuseppe 1-2
Rizziconi-Polistena 0-0
Marina di Gioiosa-Caulonia 0-3

 

Cittanovese 12
San Giuseppe 11
Deliese 11
Locri 11
Aurora Reggio 11
Soriano 10
Marina di Gioiosa 9
Caulonia 9
Villese 8
Bagnarese 7
Rizziconi 7
Serrese 6
ReggioMediterranea 5
Gioiosa Jonica 3
Polistena 3
Bianco 0

 

Pubblicato in SPORT

mini bandaDalle partecipazioni alle feste locali fino alle collaborazioni musicali di rilievo nazionale. Il complesso bandistico, associazione “Amici della musica”, fondato il 26 marzo 1994 dal M° Giuseppe Salerno, e da questi diretto, festeggia i suoi 20 anni, dopo aver maturato un curriculum degno di nota.

Prima di capire come si sia svolta in questi 4 lustri l'attività del sodalizio, bisogna riconoscere al M° Salerno il merito di avere introdotto una miriade di bambini e ragazzi (serresi e non solo) nel meraviglioso mondo della musica. Ottimo educatore, premiato da un'attività associativa tra le più longeve della cittadina di Serra San Bruno. Oltre ad insegnare ai ragazzi a suonare all'interno di una formazione bandistica, Salerno ha formato persone responsabili, capaci, già in tenera età, di gestire un proprio reddito (seppur piccolo) maturato attraverso le sempre impeccabili prestazioni professionali.

La prima uscita in pubblico, che gli attivisti amano ricordare, risale al giorno della fondazione, quando «ricevuta la benedizione dal parroco don Gerardo Letizia, al termine della mesa nella chiesa matrice, la banda si esibì eseguendo quattro brani del suo repertorio, che suscitarono da subito entusiasmo tra tutti i presenti».

«In questi lunghi anni di attività – ricordano gli attivisti – il complesso bandistico si è esibito in occasione di numerose feste religiose, manifestazioni civili e militari, ottenendo innumerevoli riconoscimenti. È importante sottolineare la partecipazione ai programmi televisivi “Buongiorno Regione” (rubrica del Tgr ndr) e “La domenica del Villaggio”. La banda, nel 2000 ha suonato inoltre alla presenza della regina belga Paola Liegi e del Santo Padre Benedetto XVI, in visita a Serra San Bruno nell’ottobre del 2011».

Molte sono inoltre le rassegne musicali alle quali hanno preso parte i componenti del complesso bandistico serrese. Tra le più recenti si ricordano l’evento “Domenica in musica” in piazza Italia a Reggio Calabria, il festival di Seminara e la rassegna musicale di Ortì.

«Nella storiografia bandistica – spiegano ancora i membri del gruppo – è doveroso menzionare la collaborazione col Capitano Katy Gallè, direttrice della banda musicale dell’80° divisione dei Marines con sede a Washington e il riconoscimento conferito dalla stessa alla nostra associazione nell'estate 2006. Indimenticabile è la partecipazione all’evento “Grazie Muti”, tenutosi a Reggio Calabria il 31 luglio 2012, dove 5 componenti del nostro gruppo hanno avuto l’onore di far parte dell’orchestra diretta dallo stesso Riccardo Muti».

I festeggiamenti ufficiali del ventennale della nascita dell’associazione si sono tenuti nel mese di agosto. L'evento, denominato “Sulle ali della musica. 20 anni della nostra storia”, è stato realizzato in collaborazione con l’agenzia viaggi “Perle del Mondo”. Per l'occasione, i ragazzi del M° Salerno si sono esibiti all'interno della chiesa dell'Assunta di Spinetto, eseguendo un vasto repertorio comprendente brani di musica originale per banda, famose colonne sonore, musica leggera e classica. Durante i festeggiamenti sono stati ricordati i compianti presidenti Giuseppe Pisani e Franco Bellissimo.

Per i musicisti serresi, grande punto di riferimento è anche il M° Maurizio Managò di Seminara, il quale vanta molteplici collaborazioni con Riccardo Muti. Managò, il 22 settembre scorso, durante il tradizionale concerto tenutosi in occasione dei festeggiamenti di Maria SS. dei Sette Dolori, è stato nominato socio onorario del sodalizio serrese.

Ad oggi, l’associazione musicale presieduta da Giorgio Raimondo conta 60 iscritti. I membri del consiglio direttivo sono Gianluca Ierullo (vicepresidente), Maria Cristina Marino (tesoriere-segretario), Francesco Papillo, Gaspare Barbara, Umberto Ariganello e il M° Giuseppe Salerno. Tra i trascinatori del progetto è doveroso ricordare anche i ragazzi diplomati al Conservatorio, tra questi il M° Gaspare Barbara (capobanda), il M° Lev Massa e il M° Maria Cristina Marino (vice-capobanda), il M° Bruno Carrera e tanti altri. 

 

Pubblicato in CULTURA

mini cristianmacrillIl Soriano fa suo l'anticipo della quinta giornata del campionato di Promozione, girone "B", andando a vincere in trasferta contro la Bagnarese, portandosi momentaneamente da solo in testa alla classifica. Non comincia benissimo l'incontro per la squadra di mister Baroni, sotto di un gol dopo appena cinque minuti per via della rete messa a segno da Laurendi, bravo a insaccare di testa e a battere l'incolpevole Piccolo. Intorno al 12', però, arriva il pareggio dei rossoblu e a firmarlo ci pensa Romeo con un tiro di sinistro, che ristabilisce dunque la parità. Tempo dieci minuti ed i padroni di casa si portano nuovamente in avanti, questa volta grazie a Cecco che, dopo una ribattutta della barriera sorianese su un calcio di punizione, calcia in porta e batte nuovamente Piccolo. Il Soriano, però, non ci sta e al 50' si rifà sotto grazie ad un'autorete. Poi, al 70' arriva anche il 3-2 degli ospiti con Franzè, ma gran parte dei meriti vanno a Macrillò (foto): è stato proprio lui, infatti, ad inventarsi un contropiede fulmineo dal quale è nata l'azione del gol. Macrillò che si ripete subito dopo e, sempre sugli sviluppi di un contropiede, una volta portatosi in area, mette la palla al centro dalla destra e costringe la Bagnarese al secondo autogol di giornata. Attimi di paura per Greco che, durante uno scontro di gioco, pare si sia rotto il setto nasale. Inutili, dunque, per la Bagnarese gli oltre 10 minuti di recupero segnalati dal direttore di gara: il Soriano, infatti, espugna Bagnara e si porta da solo in vetta alla classifica. 

Per quel che riguarda gli altri anticipi, pari e patta tra ReggioMediterranea e Marina di Gioiosa, mentre il San Giuseppe si porta momentaneamente ad otto punti, battendo il Bianco con il risultato di 3-1. Questo il programma completo della quinta giornata con i risultati degli anticipi e la classifica

 

Bagnarese-Soriano 2-4
San Giuseppe-Bianco 3-1
ReggioMediterranea-Marina di Gioiosa 1-1
Locri-Serrese  domani
Polistena-Aurora Reggio ""
Caulonia-Rizziconi ""
Deliese-Villese ""
Cittanovese-Gioiosa Jonica ""

 

Classifica

Soriano 10
Cittanovese 9*
Marina di Gioiosa 9
San Giuseppe 8
Villese 8*
Deliese  7*
Aurora Reggio 7*
Locri 7*
Rizziconi 6*
Serrese 5*
Bagnarese 4
Gioiosa Jonica 3*
Caulonia  3*
ReggioMediterranea 2
Polistena 2*
Bianco 0

*UNA PARTITA IN MENO


Pubblicato in SPORT

mini crinitiMastica amaro la Serrese che, dopo la buona prestazione di ieri, non è andata oltre l'1 a 1 in casa contro il Polistena nella sfida valida per la quarta giornata del campionato di Promozione, girone "B". Complice anche l'assenza di Giuggioloni in avanti e di un Michele Zaffino non in perfette condizioni, i biancoblu rimediano il secondo pareggio stagionale, dopo quello all'esordio in trasferta contro il San Giuseppe. La squadra di mister Mordocco avrebbe potuto anche conquistare l'intera posta in palio se solo ci fosse stata maggiore concretezza nelle occasioni create. La rete del vantaggio la sigla Criniti alla mezz'ora della ripresa, che poco prima aveva preso il posto di Zaffino. Passano circa dieci minuti ed il Polistena pareggia, ma non sono mancate le proteste da parte dei padroni di casa: la rete del definitivo 1-1 di Rovere, infatti, è arrivata sugli sviluppi di un calcio d'angolo concesso dall'arbitro (il signor Idone della sezione di Reggio Calabria), mentre il guardalinee aveva assegnato la rimessa dal fondo.

Nelle parti alte della classifica, vince la Cittanovese che - in attesa di conoscere la decisione del giudice sportivo sulla sfida tra Gioiosa Jonica e Soriano, sospesa a tempo scaduto quando i vibonesi erano in avanti per 1-0 - si porta momentaneamente da sola in testa alla classifica. Dietro, mantiene il passo il Marina di Gioiosa, che batte il San Giuseppe grazie ad una doppietta di Pugliese. Sale anche il Rizziconi che costringe la ReggioMediterranea all'ennesimo passo falso.

Riportiamo di seguito i risultati completi della 4^giornata e la classifica 

 

Gioiosa Jonica-Soriano  sospesa
Bianco-Bagnarese sospesa
Aurora Reggio-Caulonia 2-0
Villese-Locri 1-1
Cittanovese-Deliese 2-1
Marina di Gioiosa-San Giuseppe 2-0
Serrese-Polistena 1-1
Rizziconi-ReggioMediterranea 2-0

 

Classifica

Cittanovese 9
Marina di Gioiosa 8
Villese 8
Soriano 7*
Delise 7
Aurora Reggio 7
Locri 7
Rizziconi 6
San Giuseppe 5
Serrese 5
Bagnarese 4*
Gioiosa Jonica 3*
Caulonia 3
Polistena 2
ReggioMediterranea 1
Bianco  0*

*UNA PARTITA IN MENO


Pubblicato in SPORT
Pagina 1 di 12

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno