moschetto2Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Soriano – guidati dal maresciallo Barbaro Sciacca – nel corso di una perquisizione effettuata preso il domicilio di I.L., 23 anni, residente a Sant'Angelo di Gerocarne, hanno rinvenuto un moschetto da guerra calibro 91/38.

Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, aveva celato l’arma sotto al proprio letto. Per lui, nella serata di ieri, è scattata la denuncia a piede libero per detenzione illegale di arma.

 

 

Pubblicato in CRONACA
mini Soriano_Calabro_generaleLe fiamme gialle del Comando provinciale di Vibo Valentia in collaborazione con la sezione aerea di Lamezia Terme hanno sottoposto a sequestro una piantagione composta da 22 piante di “cannabis indica”, alte oltre 3 metri situata nell’agro del comune di Soriano Calabro. I militari del Nucleo di polizia tributaria di Vibo Valentia, impegnati in altra delicata operazione di polizia giudiziaria, venivano allertati da mezzo aereo del corpo, il quale, sorvolando l’agro del comune di Soriano, individuava in una fitta boscaglia la piantagione. Iniziavano cosi’ le ricerche della coltivazione illegale, resa assai difficoltosa dalla tipologia del terreno e dalla impenetrabile vegetazione presente. Al termine delle ricerche i finanzieri hanno individuato, in una zona impervia, sita in località “Covalo”, un terrazzamento ricavato lungo un costone assai scosceso e ben occultato dalla fitta vegetazione, su cui era stata impiantata una coltura di canapa indiana composta da 22 piante oramai pronte per la raccolta.
La coltivazione illegale era irrigata mediante l'ausilio di un artigianale ma assai valido impianto irriguo con il quale, sfruttando la conformazione orografica del terreno, veniva prelevata acqua dalla rete idrica. Nell’ambito dell’attivita’ e’ stato segnalato a piede libero C.A. di 63 anni il quale aveva la disponibilita’ del terreno coltivato a piantagione. Le sostanze stupefacenti immesse sul mercato avrebbero fruttato 130.000 euro, secondo gli attuali prezzi di vendita al dettaglio di mercato, tra l’altro, assai florido vista la piena stagione turistica.
Pubblicato in CRONACA

 

mini polizia-di-statoSERRA SAN BRUNO – Detenzione illegale di munizionamento da guerra. Con questa accusa, gli agenti del locale Commissariato di Polizia, guidati dal dirigente Domenico Avallone, hanno tratto in arresto S.C., trentaseienne residente in contrada “Ninfo”, alle porte del popoloso centro montano. Il giovane, in particolare, secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, al momento dell’arresto si trovava in una abitazione di sua disponibilità, ma di proprietà di una sorella residente al Nord, ed era in possesso di diverse munizioni da guerra (in particolar modo cartucce) ed un sacco a pelo. Gli agenti, dopo aver sequestrato il materiale, hanno provveduto a trasferire il trentaseienne presso la casa circondariale di Vibo Valentia.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno