Mercoledì, 30 Ottobre 2013 13:29

L’hip hop di Toni e Tulvio al Brigante

mini pecoraneraContinua il percorso artistico dell’associazione culturale ‘Il Brigante’, che domani sera, dalle ore 22 – approfittando delle festività dell’imminente week end - avrà il piacere di ospitare nei propri locali a Serra San Bruno, le sonorità hip hop e r’n’b di Toni e Tulvio sulle tracce mixate dal dj Alessandro Minichini, per l’evento “La Pecora Nera – Street Talent”. Una serata ben distante dall’impostazione commerciale degli abituali veglioni di Halloween, che rappresenta solo il primo appuntamento all’insegna dei testi impegnati dei giovani talenti musicali del territorio.
Pubblicato in CULTURA
mini commediaFa registrare il tutto esaurito Mama vola mu si marita, la seconda commedia teatrale della Casa Famiglia Airone “Dopo di Noi”, andata in scena domenica scorsa all’Anfiteatro Comunale di P.zza Guido a Serra San Bruno. 
 
La Casa Famiglia “Dopo di Noi” è una struttura che opera a Serra da ormai 5 anni, prestando sostegno clinico-assistenziale a ragazzi disabili e che, per alleviare la quotidianità dei propri ospiti - da ormai due estati consecutive - allestisce spettacoli inscenati da un cast di eccezione, composto sia dagli operatori della struttura che dagli stessi pazienti. 
 
La commedia in due atti è stata quindi un vero e proprio successo, seguita da centinaia di persone in un anfiteatro  gremito in ogni ordine di posto, con molti spettatori che sono rimasti in piedi con gli occhi incollati alla scena per quasi due ore, mantenendo alta l’attenzione nonostante non fossero arrivati in tempo utile per accaparrarsi un posto a sedere. A conclusione il pubblico, rapito da una trama leggera e piacevole, ha tributato un lungo applauso alla rappresentazione in vernacolo serrese di questo eccezionale cast. 
 
Una storia quindi di amori e tormenti, con la protagonista Rosina (Maria Rosaria Figliuzzi) ed il genero Ciccio (Claudio Cirillo) impegnati a indurre la madre Ginetta (Assunta Zaffino) a demordere dall’intenzione di contrarre un nuovo matrimonio con lo spasimante Don Pietro (Giuseppe Froio). Nodo cruciale della vicenda, la cena organizzata dalla stessa Ginetta per ostacolare il connubio  a colpi di vino e con l’intento – riuscito - di far ubriacare Don Pietro che una volta caduto nelle comode braccia di Morfeo, rievoca nel sonno il nome della ex moglie defunta ormai da anni. 
 
E cosi fino ad una tragicomica fuga d’amore, in una trama che ha visto anche impegnati sul palco Maria Antonietta Federico nel ruolo della sorella di Ginetta; Domenica Previtera e Luigina Pupo entrambe cugine di Ginetta; i vicini di casa interpretati da Teresa Tassone e Luigi Procopio; Giuseppe Romeo nei panni del cameriere e Roberto Amato nel ruolo di aiutante edile. 
 
Una serata amena e gradevole quindi, che oltre al risalto artistico-teatrale dell’evento, ha fatto apprezzare soprattutto la voglia di creare e divertirsi insieme, coinvolgendo attivamente i proprio pazienti, che contraddistingue lo straordinario personale della Casa Famiglia “Dopo di Noi”.  
Pubblicato in CULTURA
mini briganteSe qualcuno vi dice che l’associazionismo è morto non credetegli, anzi, sputategli in un occhio. L’associazionismo è vivo. Basta volerlo. E noi ci siamo riusciti. Ci stiamo riuscendo. Da diciotto anni.
Ma in questi casi, nel nostro caso, non esistono traguardi dorati. Non è prevista una soluzione definitiva. Un obiettivo ultimo che ti faccia sentire arrivato. È una lotta continua e costante. Una lotta di cui - ora più che mai - si avverte il bisogno.  
Perché non c’è nulla di paragonabile all’energia di chi sente l’esigenza di stare insieme. Di chi ha fame di libertà. Di chi - rinunciando a se stesso - si rimbocca le maniche per proporre qualcosa di nuovo. Di diverso.
Pubblicato in LO STORTO

 

mini volley

SERRA SAN BRUNO - Fischio d' inizio alle 18 di oggi pomeriggio per l'esordio nel campionato di Prima divisione maschile di pallavolo del Serra nel volley che, presso la palestra interscolastica di via Mulè, affronterà l' Athletes World Pizzo, squadra vincente del torneo appena trascorso. Oltre a Serra e Pizzo, saranno impegnati nel campionato di Prima divisione anche Volley nel cuore Soverato, Next Atlas, Rocca di Neto volley, Farmacia Desando, Fer. Pi. volley e Blue.Angels.-.Voll. Cotronei.  Tra sette giorni, invece, la compagine serrese farà visita al Volley nel cuore Soverato. 

 

Pubblicato in SPORT

mini polizia-di-stato

La Squadra Mobile di Vibo  Valentia, coadiuvata dai colleghi del commissariato di Serra San Bruno, dalla scientifica e dalle unità cinofile, sta effettuando una serie di perquisizioni e arresti nell'area delle Preserre Vibonesi, a cavallo tra i comuni di Soriano, Sorianello e Gerocarne, teatro negli ultimi tempi di alcuni omicidi. L' operazione - denominata 'Calibro 12' - è finalizzata all'arresto di due persone per possesso di armi ed, appunto, all'esecuzione di perquisizioni. Il blitz, che vede impegnati complessivamente cinquanta agenti, è scattato alle prime luci dell' alba.

Pubblicato in CRONACA

mini vento_e_pioggiaUna nuova ondata di maltempo si sta abbattendo sulla Calabria. Piogge intense e vento forte sferzano da ieri sera tutta la Calabria centro-meridionale. La neve invece sta cadendo copiosa sui rilievi al di sopra dei 1300 metri. Forti mareggiate, con onde alte alcuni metri, si segnalano sulla costa jonica. L'Anas comunica che in seguito ad una frana avvenuta in prossimita' del km 509,050, nel territorio comunale di Scilla, e' stato necessario chiudere provvisoriamente al traffico la strada statale 18 ''Tirrena Inferiore'', dal km 504 al km 511, tra Bagnara e Scilla. Disagi alla circolazione si registrano anche nel Vibonese e nelle Serre

Pubblicato in CRONACA

mini ccarabinieriRiceviamo e pubblichiamo: Ieri mattina, 12 febbraio 2012, intorno alle ore 11.00 circa, il celere intervento di un equipaggio dei Carabinieri di San Nicola da Crissa ha scongiurato la morte di un minore. Il bambino, I.F. classe 2001, stava giocando sulla neve con i suoi amici, quando ad un tratto, colto da un malore, è rovinato inspiegabilmente al suolo sotto gli occhi increduli e sconvolti del padre e dei compagni di gioco. I Carabinieri, impegnati in un servizio perlustrativo della zona, scorta la scena, hanno subito soccorso il minore; valutata la gravità della situazione, nonché il pericolo di vita del bambino che, privo di conoscenza aveva assunto un colorito cianotico, i carabinieri hanno celermente individuato un medico del posto e con lo stesso, facendo da “apri pista”, soprattutto in quei tratti di strada resa impraticabile e ridotta ad un unico senso di marcia dalla neve e dal gelo, hanno trasportato repentinamente il ragazzino presso l’ospedale di Serra San Bruno.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno