vincenzo zaffinoSulle ali del legittimo entusiasmo frutto di una stagione da incorniciare, la Serrese - dopo il meritatissimo salto di categoria verso la Promozione e dopo lo storico trionfo in Coppa Calabria - guarda ora con fiducia alla Coppa della Regione: il prestigioso "quadrangolare" organizzato dal Comitato Regionale Calabria della Lega Nazionale Dilettanti.

L’ambito trofeo - a conclusione della stagione sportiva 2013/2014 - vedrà impegnate le prime classificate dei rispettivi quattro raggruppamenti di Prima Categoria. Sono, pertanto, ammesse a prendere parte alla manifestazione l’Asd Juvenilia Alto Jonio (vincente del girone A); l’Asd Uria 2000 (vincente del girone B); l’Asd Calcio Cittanovese (vincente del girone D) e la stessa Asd Serrese (vincente del girone C).

Il quadrangolare si svolgerà il prossimo sabato 10 maggio, a partire dalle ore 15.00, sul campo comunale “Rocco Riga” di Lamezia Terme, appositamente messo a disposizione dalla società Nsd Promosport. Il sorteggio per definire lo schema degli incontri, effettuato di recente nella sede del Comitato Regionale Calabria, ripropone già ad apertura del torneo quella che fu la finale di Coppa Calabria, disputata l’1 maggio scorso proprio sul neutro di Lamezia, tra Uria 2000 e Serrese e conclusasi a vantaggio della squadra del presidente Salvatore Albano.

 Di seguito il calendario completo degli incontri*

Prima semifinale
URIA 2000 - SERRESE ore 15.00
Seconda semifinale
CALCIO CITTANOVESE - JUVENILIA ALTO JONIO ore 16.00

Finale 3° e 4° posto ore 17.00
Finale 1° e 2° posto ore 18.00

* Le gare avranno la durata di quarantacinque minuti ciascuna.


Pubblicato in SPORT

mini fanghi_alacoUn anziano pastore di San Sostene ha sempre fatto abbeverare il suo gregge nelle acque della fiumara. Nel 2006, però, accade qualcosa che l’uomo non aveva mai visto prima. Le sue pecore cominciano ad abortire, tutte. Non può essere un caso: il pastore si era accorto che la fiumara che scendeva dalla montagna era diventata nera, faceva paura. La sua testimonianza l’ha raccolta Giulia Zanfino, in un’intervista mai andata in onda, realizzata durante la preparazione del documentario “Acquaraggia”. Alle denunce del pastore si aggiungono quelle di Luigi Aloisio, all’epoca sindaco del paesino in riva allo jonio in cui il fiume era diventato nero. La fiumara era l’Alaca, un torrente che nasce nei boschi della Lacina, proprio dove sorge l’invaso che dovrebbe mandare acqua potabile a 400mila calabresi, finito nella bufera dopo il sequestro effettuato il 17 maggio scorso dalla Procura di Vibo, nell’ambito dell’indagine “Acqua Sporca”.

Pubblicato in LO STORTO

 

mini foto A3 neveTemperature in calo nelle ultime ore e neve sull'A3 al valico di Campotenese in Calabria. La circolazione sull'autostrada e' comunque garantita e resta l'obbligo di catene a bordo tra gli svincoli di Frascineto (Cosenza) e Contursi (Salerno). Nuvole e piogge, con qualche sprazzo di sole sullo Jonio, nel resto della regione dove comincia a farsi sentire, dopo la tregua di ieri, l'effetto del vento gelido siberiano Burian che sta facendo scendere le temperature.

Pubblicato in CRONACA

mini blocchi_tirMentre a Villa San Giovanni, dopo i blocchi dei giorni scorsi, i distributori di carburante sono rimasti a secco, lo sciopero degli autotrasportatori si sta estendendo in tutta la Calabria. Alla base della protesta, com'è noto, i rincari sui carburanti e i provvedimenti "salva Italia" del governo Monti.  Da stamattina si registrano code sulla trasversale che collega Catanzaro e Lamezia Terme. Già dalla mezzanotte di sabato diversi blocchi sono stati allestiti sul tratto calabrese della Salerno-Reggio Calabria, in particolare a Gioia Tauro e Rosarno. Gli autotrasportatori hanno bloccato anche il tratto cosentino dell'A3 tra Montalto Uffugo e Rende. Sulla statale 106 sono fermi tutti i mezzi pesanti. Bloccato è anche il punto di confluenza tra la 106 e la trasversale jonio-tirreno, all'altezza di Grotteria a Mare. Un altro blocco è stato messo in piedi all'altezza di Gioiosa Jonica. La protesta si estende a macchia d'olio, e pare che nel corso della giornata si potrebbe anche arrivare alla paralisi totale delle grandi strade di comunicazione calabresi.

Pubblicato in CRONACA

mini incidente_mammolaUn incidente terribile, nel primo pomeriggio di oggi, è costato la vita a quattro persone che viaggiavano sulla S.G.C. Jonio-Tirreno. Si è tratta di uno scontro frontale avvenuto al km 31, all'altezza di Mammola, nel quale sono rimaste coinvolte due auto, una Nissan Micra e un'Audi A3. A perdere la vita, come detto, quattro persone mentre una quinta persona e' rimasta ferita e si trova nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Civile di Locri. Tre delle vittime del terrificante incidente stradale sono originarie di Guardavalle (Cz): Giuseppe Franco (18 anni), Antonio Andreacchio (20 anni) e Cosimo Pugliese (26 anni) che erano a bordo della Nissan Micra, mentre sull'Audi A3 viaggiavano Antonio Giorgi (50 anni) di San Luca, deceduto, e il nipote 26enne Giovanni Giorgi, trasportato d'urgenza in Ospedale in grave pericolo di vita. La statale risulta ancora chiusa al traffico dall'Anas per consentire le operazioni dei mezzi di soccorso. Sul posto stanno operando i carabinieri ed i vigili del fuoco.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno