mini eliporto_vibo_marinaVIBO VALENTIA - Un uomo, di cui ancora non si conoscono le generalità, è stato vittima di un grave incidente sul lavoro a circa 30 miglia dalla costa tirrenica vibonese, direzione Stromboli. Da quanto si apprende da fonti interne, l'uomo, ingaggiato da alcune cooperative marinare attive in questo periodo sul fronte della pesca del tonno, si è immerso in mattinata in una delle gabbie di allevamento poste a largo per svolgere le solite mansioni di conta e monitoraggio del cosiddetto "pinna rossa" quando, pare, sia stato vittima per causa ancora da accertare di un'embolia polmonare. Gli altri operai in superficie, accortisi immediatamente dell'incidente, hanno allertato i soccorsi che hanno raggiunto il sommozzatore via mare, con le vedette e le lance della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza di Vibo Marina e per via aerea, con un primo elisoccorso giunto da Catanzaro

Pubblicato in CRONACA

mini stabile_porto3VIBO VALENTIA - Certo, se ci fossero state le famose centraline di rilevamento dell’inquinamento atmosferico si sarebbe saputo con precisione la quantità di amianto dispersa nell’aria. Ma, come da prassi nel Comune di Vibo Valentia, dopo il crollo, ieri, di un capannone abbandonato nell'area portuale, basta una semplice ordinanza per arginare il problema e passare così la patata bollente ai cittadini, obbligati in tempi record a munirsi di mascherine, a chiudere le finestre, a stare attenti a non spazzare i balconi e a barricarsi dentro casa in attesa della contrordinanza. Normale amministrazione, dunque, come già successo altre volte con il divieto di utilizzo dell’acqua potabile

Pubblicato in CRONACA
Giovedì, 23 Maggio 2013 13:48

Operazione Libra, i nomi degli arrestati

mini carabinieriSono perlopiù imprenditori le venti persone arrestate stamate nell'ambito dell'operazione Libra, condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, coadiuvati dagli agenti del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, supportati dai Reparti locali e dal Gruppo Operativo Calabria Carabinieri, nonché dai Finanzieri della Compagnia di Vibo Valentia e dei Nuclei PT di Roma, Milano, Brescia, Padova, Verona e Bologna. Contestualmente i militari hanno eseguito un sequestro preventivo emesso dalla Dda di Catanzaro nei confronti di 19 aziende e 25 persone fisiche, con il conseguente sequestro di 45 immobili (terreni, fabbricati, appartamenti e pertinenze) e conti corrente riconducibili ai destinatari del provvedimento per un valore complessivo di circa 40 milioni di euro.

Questi i nomi degli arrestati:

Pubblicato in CRONACA

mini Carabinieri-sorianelloVIBO VALENTIA - Sono venti le ordinanze emesse dal giudice per le indagini preliminari di Catanzaro, su richiesta della DDA del capoluogo calabrese, nei confronti di diversi imprenditori. A queste si aggiunge anche il sequestro preventivo emesso sempre dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro che riguarda 19 aziende e 25 persone fisiche, con conseguente sequestro di 45 immobili (terreni, fabbricati, appartamenti e pertinenze), tra cui 2 bar ubicati in pieno centro nella capitale e conti correnti riconducibili ai destinatari del provvedimento, per un valore complessivo di circa 40 milioni di euro. È il risultato di una maxi operazione antimafia in corso dalle prime luci dell’alba, condotta dai carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia, in collaborazione con i militari dell’arma di Milano, Roma e Bologna, con l'ausilio della Guardia di Finanza, nei confronti di presunti appartenenti al clan Tripodi

Pubblicato in CRONACA

 

mini calciodilettantiProsegue la marcia inarrestabile della capolista Soriano che, vincendo per due a zero sul campo del Petrizzi grazie alle marcature di Camillò e del solito Nesci, si mantiene in testa al girone 'C' di Prima categoria. Mantengono il passo le dirette inseguitrici: il Filogaso supera di misura il Campora, la Serrese rifila un poker  alla Laureanese (di Greco, Zerbonia, Zaffino e Crudo le marcature), mentre in zona playoff il Badolato vince per tre a zero contro il Pianopoli. In coda, invece, al momento è lotta sul filo di lana per evitare gli spareggi salvezza: il Marina di Nicotera resta fermo a quota 24 con una partita in meno e, ad una sola distanza fuori dalla zona playout, c'è proprio il Campora a 25 punti. Insomma: un campionato aperto fino alla fine, almeno per quel che riguarda gli spareggi promozione e salvezza, mentre il Soriano sembra la squadra destinata a fare il salto di categoria. Domenica prossima, turno sulla carta agevole per i ragazzi di mister Baroni, impegnati in casa contro il Real Pianopoli; il Filogaso, invece, farà visita al R. Nicastro, mentre la Serrese dovrà vedersela con il BivongiPazzano.

Pubblicato in SPORT

 

mini calciodilettanti

Tredicesimo successo stagionale per il Soriano di mister Baroni che, in virtù del pari esterno del Filogaso a Laureana, allunga il vantaggio in classifica. I rossoblu battono il Raffaele Nicastro con un netto 3 a 1. Apre le marcature Marturano dopo appena sette minuti dal fischio d'inizio. Alla mezzora, gli ospiti agguantano il pari con Palmieri ma cinque minuti più tardi il solito Nesci riporta i vibonesi avanti di un gol. A timbrare il cartellino per il definitivo 3 a 1 è stato sempre Marturano. Perde terreno, dunque, il Filogaso, che non va oltre l' uno a uno dalla trasferta di Laureana. Sconfitta esterna, invece, per la Serrese a Badolato; mentre il Marina di Nicotera supera per due a zero il Bivongi Pazzano. 

 
 
Risultati
Soriano - R. Nicastro  3 - 1 
Badolato - Serrese  2 - 0
M. Nicotera - B. Pazzano 2 - 0
Prasar - Galatro  4 - 0
Pianopoli - Campora 2 - 1
Laureanese - Filogaso 1 - 1
Fronti - Petrizzi 2 - 2
Stilese - R. Pianopoli 1 - 1
 
Classifica
Soriano    39
Filogaso  32
Fronti 24
Laureanese 24
Serrese  21
Badolato  21
Prasar  19
M. Nicotera 18
Petrizzi 17
BivongiPazzano  17
Campora 15
R. Nicastro 14
Pianopoli 11
StileseaTassone 8
R. Pianopoli 8
Galatro 3

 

 

Pubblicato in SPORT

omicidio fortuna_vibo_marinaErano gli armieri della cosca Patania. Secondo gli inquirenti, le 7 persone arrestate ieri tra Stefanaconi, Gerocarne, Acquaro e la Brianza, costituivano la rete di supporto della 'ndrina di Stefanaconi contrapposta ai Fiorillo-Struglio-Battaglia, gruppo emergente e spregiudicato di Piscopio, in una violenta faida che in meno di un anno ha insanguinato il Vibonese con 9 agguati. Uno scontro cruento culminato con l'assassinio di Davide Fortuna, freddato in pieno giorno

Pubblicato in CRONACA

mini serrese_cSERRA SAN BRUNO - Il Comitato regionale Calabria della Lega nazionale dilettanti ha reso noti, nella giornata di ieri, i calendari del campionato di Prima categoria. Quattro le compagini vibonesi impegnate in questa competizione: Serrese, Soriano, Marina di Nicotera e Filogaso. I biancoblu faranno visita al Pianopoli. La matricola Soriano, invece, riceverà il Marina di Nicotera; mentre il Filogaso sarà impegnato, in casa, contro il Badolato. Il fischio di inizio è fissato per domenica prossima, 23 settembre. Il calendario potrà essere visualizzato collegandosi al seguente indirizzo: http://www.crcalabria.it/CALENDAR_FINITO_Prima_categoria-2012-2013.pdf

Pubblicato in SPORT

mini omicidio_fortuna_vibo_marinaSotto l'ombrellone, con la calura soffocante e i bambini che giocano a fare castelli di sabbia. In riva al mare, quando l'obiettivo è nudo, disarmato. La 'ndrangheta in Calabria uccide anche così. Dal Tirreno allo Jonio. Davide Fortuna, 31 anni, è stato freddato ieri pomeriggio, intorno alle 17, sull'affollatissima spiaggia di Vibo Marina. Proprio come Ferdinando Rombolà, 40 anni, crivellato di colpi sulla spiaggia di Soverato il 23 agosto 2010. Fortuna, come Rombolà, era in spiaggia con la moglie ed i figli piccoli. A Soverato il killer, dopo aver sparato, gridò ai bagnanti terrorizzati: "State zitti e fermi". Ieri a Vibo Marina, dopo aver piantato cinque colpi di pistola nel petto del 31enne, il sicario ha sparato un colpo in aria per farsi strada nella fuga.

Pubblicato in CRONACA

mini omicidioSono stati interrogati per tutta la notte i familiari e i conoscenti delle tre persone coinvolte nell'agguato avvenuto a Vibo Marina nella tarda serata di ieri. Francesco Scrugli, 42enne pregiudicato, è stato ucciso mentre entrava in un'abitazione, probabilmente da due sicari che hanno fatto fuoco, ferendoli, anche su Rosario Battaglia, 27 anni, e Raffaele Moscato, 26. Nell'agguato potrebbero essere state usate due pistole che hanno esploso, secondo i primi rilievi, decine di colpi all'indirizzo dei tre. Scrugli, morto all'istante, è considerato dagli inquirenti un affiliato alla 'ndrina dei Lo Bianco di Vibo Valentia, ed era già sfuggito ad un agguato l'11 febbraio scorso. La vittima dell'omicidio di ieri era rimasta coinvolta nelle operazioni "Nuova Alba" e "Nasty embassy"

Pubblicato in CRONACA
Pagina 3 di 4

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno