Stampa questa pagina
Giovedì, 23 Dicembre 2021 09:34

FOTOLOGHIE | I colori della lontananza

Scritto da Redazione
Letto 1395 volte
Foto di Salvatore Federico (riproduzione riservata) Foto di Salvatore Federico (riproduzione riservata)

In questa foto si può ammirare una suggestiva veduta delle montagne delle Serre, ma a muovere l'occhio di chi l'ha scattata sono soprattutto i colori che la montagna stessa custodisce e, in determinati periodi dell'anno, sprigiona. Sapere di che colore si vestano i boschi in un preciso arco temporale è infatti un modo, per chi è distante dai luoghi in cui è nato e cresciuto, di mantenere il legame, antico e flebile al tempo stesso, con le proprie radici. I colori delle montagne rappresentano il linguaggio con cui queste grandi madri mute parlano ai loro figli lontani.

"Fotologhie" è una rubrica settimanale curata da Salvatore Federico e Angelo Maggio. Il primo vive e lavora a Serra San Bruno (qui i suoi reportage), il secondo a Catanzaro (qui il sito dedicato ai suoi scatti sul "non finito calabrese"). Il titolo della rubrica parte dal termine "logos" (in greco antico: λόγος, lógos, corrispondente al latino verbum e all'ebraico דבר davar), deriva dal greco légο (λέγω), che significa scegliere, raccontare, enumerare, parlare, pensare. Maggio e Federico non sono fotografi da cartolina. Una foto, secondo loro, deve far nascere qualcosa in chi la osserva.