Giovedì, 06 Agosto 2020 19:53

Presentati i candidati e il simbolo di “Uniti per Serra”: «Siamo un’armata, le altre liste accomunate dall'odio»

Scritto da Redazione
Letto 2356 volte

SERRA SAN BRUNO - Sono stati presentati ufficialmente oggi pomeriggio, nel corso di un incontro promosso a palazzo Chimirri e svoltosi nel rispetto delle norme anti-Covid, il candidato a sindaco, i candidati a consigliere comunale e il simbolo della lista “Uniti per Serra”, guidata da Antonio Procopio. Ad affiancare l’aspirante primo cittadino erano presenti i componenti della neonata compagine, che fa leva sull’alleanza Censore/Salerno: Luigi Tassone, Maria Rosaria Franzè, Francesco Zaffino, Adele La Rizza, Jlenia Tucci, Giuseppe De Raffele, Rosa Vellone, Gregorio De Caria, Rosanna Lo Iacono, Nensy Rachiele e Raffaele Tassone. Assente per motivi di lavoro, invece, Vincenzo Damiani.

Confermata appieno, dunque, la nostra anticipazione sulla composizione della lista. Una squadra definita dal consigliere regionale, Luigi Tassone, «forte, coesa e seria, che viaggia in continuità con l’amministrazione uscente, nata da un’unione messa in piedi per il bene di Serra San Bruno. Ritengo ci sia stata piena sintonia e armonia con il gruppo di “In Alto Volare”. Antonio Procopio non è un candidato a sindaco inventato: ha un vissuto, una storia e un’esperienza amministrativa alle spalle, infatti ha già ricoperto il ruolo di assessore comunale prima con la giunta Censore e, successivamente, con quella guidata da Raffaele Lo Iacono». Tassone ha lanciato, poi, una frecciata alle altre liste che si contenderanno la poltrona più alta di palazzo Tucci: quella guidata da Biagio Figliucci (denominata “Per Serra Insieme”) e quella di Liberamente, che vede come candidato a sindaco Alfredo Barillari. «Siamo un’armata, e il 21 settembre festeggeremo insieme la vittoria perché Antonio Procopio sarà il nuovo sindaco di Serra San Bruno. Vogliamo distinguerci dalle altre compagini, accomunate da un senso di odio nei confronti degli avversari. Noi non siamo così». Dal consigliere regionale è arrivato, poi, un ringraziamento a Bruno Censore e Nazzareno Salerno, i quali «hanno lavorato alla costruzione della lista».

Jlenia Tucci, che fino a qualche mese fa ricopriva il ruolo di vicesindaco, ha parlato di un vero e proprio «cambio di passo che si è avuto grazie all’amministrazione uscente. Siamo riusciti a trasmettere un clima di fiducia sia all’interno degli uffici comunali che nella popolazione e sono certa che nel momento in cui Antonio sarà sindaco continueremo nel percorso avviato sotto la guida dell’ex sindaco Luigi Tassone».

In chiusura c’è stato l’intervento del candidato a sindaco, secondo cui «non c’è più l’area pesante che si respirava qualche anno fa e questo lo si deve all’operato dell’amministrazione uscente. Allo stesso tempo, però, ritengo ci sia bisogno di un salto culturale, attivando dei processi decisionali condivisi con tutte le forze sane del nostro paese. La gente, ormai, ha imparato a conoscermi e sa benissimo che non sono un tipo autoritario, anzi: il mio obiettivo è di ascoltare tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti del nostro paese». Procopio, inoltre, ha illustrato sommariamente («Avremo tempo per parlare in maniera dettagliata di ciò che vogliamo fare», ha affermato) alcuni dei punti sui quali si concentrerà l’azione amministrativa di “Uniti per Serra”: dall’approvazione del Psc, alla revisione della pianta organica comunale, passando per il recupero del Kursaal, il turismo, il sociale, la scuola e lo sport.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno