Stampa questa pagina
Venerdì, 13 Agosto 2021 15:25

Sulle orme del padre. Rossana Tassone verso la candidatura a sindaco di Brognaturo

Scritto da Sergio Pelaia
Letto 3526 volte

Nel lungo elenco pubblicato dal Viminale a inizio agosto con tutti i Comuni chiamati al voto il prossimo 3-4 ottobre quello di Brognaturo, unico ente delle Serre in cui si terranno a breve le elezioni, è contrassegnato da un asterisco che rimanda a una dicitura in burocratese: «Rinnovo per motivi diversi dalla scadenza naturale». Quei «motivi diversi», nel paese sulle rive dell’Ancinale, hanno in verità rappresentato uno shock emotivo per la piccola comunità che la mattina del 12 gennaio scorso si è svegliata con una notizia funesta, quella dell’improvvisa scomparsa del sindaco in carica Cosmo Tassone (qui il ricordo dei familiari e qui l'ultimo saluto dei suoi concittadini). 

Primo cittadino di lungo corso, per molti anni Tassone è stato un dirigente del Partito socialista italiano e, oltre ai tanti incarichi politici ricoperti, è stato anche presidente del Comitato di gestione dell'allora Unità sanitaria locale n.21. Negli ultimi anni si era speso in particolare nel tentativo di riportare Brognaturo e altri comuni delle Serre nelle competenze della provincia di Catanzaro dando vita anche al Comitato “Pro Catanzaro” ma il fato, quando non aveva ancora compiuto 71 anni, ha interrotto la sua lunga storia di militanza e impegno istituzionale.

Il suo percorso politico potrebbe però proseguire camminando su altre gambe, quelle della figlia Rossana, che pare abbia raccolto le sollecitazioni arrivategli dalla maggioranza che sosteneva il padre e abbia deciso di candidarsi a sindaco alle elezioni di ottobre all’insegna della continuità con l’amministrazione uscente. Ancora non c’è nulla di ufficiale, ma ci sarebbe stata già qualche riunione per verificare la fattibilità dell’ipotesi.

Laureata in scienze della comunicazione e con alle spalle esperienze di ricerca tra la Sapienza e il Cnr come esperta in risorse umane e politiche sociali, Rossana Tassone non ha finora mai fatto politica attiva ma, tra studio e lavoro, ha avuto molti approcci con la pubblica amministrazione e in particolare con gli enti locali. Adesso, se queste indiscrezioni verranno confermate, dovrà cimentarsi con la campagna elettorale e convincere i cittadini della validità dei suoi progetti per Brognaturo.