GIRDA ROTTAMI
Giovedì, 09 Novembre 2017 09:27

Erasmus plus, a Serra nuovo scambio culturale con 24 ragazzi di diverse nazionalità

Scritto da Bruno Greco
Letto 2949 volte
Dalla pagina Facebook Passepartout.up Dalla pagina Facebook Passepartout.up

Serra San Bruno sarà ancora una volta teatro dell’Erasmus plus. L’associazione Passepartout.up, fondata dai serresi Biagio Tassone ed Edoardo Russo, beneficerà nuovamente di un progetto europeo di scambio culturale, approvato dall'Agenzia Nazionale Giovani, al quale prenderanno parte ragazzi (sotto i 30 anni) provenienti dall’Italia, Spagna, Portogallo e Romania.

Questa volta obiettivo del progetto denominato “This is my turn/È il mio momento” sarà la “comunicazione”. Una sorta di percorso di emancipazione linguistico-sociale, che porterà i protagonisti dello scambio a relazionare su un argomento o semplicemente a riferire in pubblico in merito alle proprie esperienze di vita, badando a gestire con padronanza un discorso davanti a persone incontrate per la prima volta.

«Il progetto – fanno sapere i referenti di Passepartout.up – nasce per affrontare le difficoltà di rapportarsi in pubblico di molti giovani. Tanti ragazzi, nonostante siano preparati su determinati argomenti, mostrano difficoltà a esprimersi davanti ad altre persone. Si presenta così la necessità di migliorare tale aspetto, al fine di rafforzare la personalità e accrescere la propria autostima, per essere apprezzati ed emergere anche nel public speaking».

Nell’ambito del progetto saranno previste molteplici attività, attraverso le quali i partecipanti proveranno a superare difficoltà e paure, per acquisire maggiore sicurezza nel “parlare in pubblico” e accrescere le proprie potenzialità in tema di “comunicazione”. Nello specifico, “È il mio momento” si avvarrà della collaborazione dell'istituto scolastico Luigi Einaudi di Serra San Bruno. All’interno del plesso sarà previsto un incontro informativo sulle opportunità dell'Erasmus plus nelle scuole e gli stessi alunni saranno i protagonisti dei laboratori di educazione non formale. Importante anche il contributo dell'associazione culturale Radio Serra e degli ideatori del programma di informazione "On the news". Il gruppo interculturale, infatti, sarà coinvolto nella cura di una trasmissione radiofonica, dal palinsesto fino agli interventi in studio.

Dopo “My land is your land” dunque – progetto ideato sempre per ragazzi (arrivati dall’Italia, Turchia e Romania) al fine di «approfondire la cultura e le tradizioni dei propri e degli altri paesi» – Serra sarà per altri 10 giorni al centro di uno scambio culturale. 

PROGETTI PARTNER: In attesa dell’inaugurazione di “This is my turn”, Passepartout.up continua la sua attività culturale in Europa. Dopo aver partecipato come associazione partner a Cognac (Francia) al progetto “After the violence, learn to reconcile”, dal 13 al 22 novembre i membri dell’associazione serrese saranno presenti anche ad Alessandretta (Turchia), in qualità di parte attiva nello scambio denominato “Culture bring us together”.

Per dare l’adesione al progetto (scadenza 18 novembre) clicca qui e compila il form.

Leggi anche

My land is your land | Il diario in 8 tweet: 29 ottobre

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)