Venerdì, 23 Ottobre 2020 12:11

Spirlì assicura: «Niente manfrine sulle elezioni». E su Muccino: «Non lo giudico da addetto ai lavori, per ora…»

Scritto da Redazione
Letto 663 volte

Attualità, politica e cultura per l’esordio di “Detto tra noi”, il programma (in onda ogni giovedì dalle 17 alle 19) condotto da Daniela Maiolo con la partecipazione del direttore del Vizzarro Sergio Pelaia e la regia di Bruno Iozzo. La puntata di ieri è stata caratterizzata dall’intervista esclusiva con il presidente facente funzioni della Regione, Nino Spirlì, che a margine di una riunione con la task force che si occupa dell’emergenza Covid ha raccontato ai microfoni della radio serrese il suo rapporto personale, prima che politico, con Jole Santelli, presidente prematuramente scomparsa una settimana fa alla quale lo legano «22 anni di amicizia fraterna» e la condivisione di sogni e progetti: «Se n’è andata una sorella. Quando ci siamo ritrovati nel progetto comune della Regione Calabria – ha spiegato – ci è sembrato di incoronare un sogno. Un incantesimo spezzato presto, purtroppo. Ora condivido questo finale di consiliatura con tutti, anche con le opposizioni». Entrando poi nella questione politica e concentrandosi sull’incognita elezioni, l’attuale presidente ha parlato di primi passaggi e interlocuzioni già avviati sia con i consiglieri regionali che con il governo: «I tempi per decidere non saranno lunghi – ha chiosato – ed eviteremo le manfrine politiche che si sono fatte in passato».

Il corto di Muccino travolto dalle critiche. Incalzato poi sulla polemica del giorno e sul suo profilo di uomo di cultura e spettacolo, Spirlì ha anche parlato del cortometraggio realizzato da Gabriele Muccino per promuovere la Calabria, accolto da reazioni per lo più negative soprattutto sui social. «Voglio rispettare la fantastica esuberanza di Jole, che ha pensato di rappresentare la nostra terra attraverso i suoi profumi. L’ho voluto accogliere con questa esuberanza fanciullesca, ho voluto guardarlo con gli occhi con cui lei guardava la Calabria abbandonando qualsiasi possibilità di polemica su come sia stato girato e da chi, non l’ho visto con gli occhi dell’addetto ai lavori, lo analizzerò a freddo nel momento in cui ci sarà da tirare le somme da amministratore e mi renderò conto…». Non un giudizio apertamente critico, dunque, ma comunque Spirlì ha lasciato intendere di non voler rinunciare, a tempo debito, a fare valutazioni a freddo che potrebbero portare anche ad altri risvolti. Durante i saluti, il presidente facente funzioni della Regione Calabria ha avuto anche modo di parlare di Serra San Bruno come un luogo al quale si sente estremamente legato.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)