Sabato, 28 Marzo 2020 18:55

A Dasà un’azienda sartoriale si riconverte per produrre dispositivi medici di protezione

Scritto da Redazione
Letto 745 volte
Il titolare dell'azienda Enrico Cognetta Il titolare dell'azienda Enrico Cognetta

Un’azienda sartoriale di Dasà ha deciso di riconvertirsi per dare supporto al personale sanitario che in periodo di coronavirus necessita di dispositivi sanitari. «La Fabet Cognetta di Dasà – hanno detto i titolari – in questo momento difficile per tutta la nazione e, soprattutto, per la Regione Calabria, ha deciso di riconvertire temporaneamente la propria attività produttiva per la realizzazione di dispositivi di protezione individuale. Di conseguenza, laddove fino a qualche giorno fa si producevano cappotti, abiti e camicie di pregevole fattura, ora si produrranno mascherine, camici chirurgici, calzari e copricapo, presidi a dir poco preziosi in questo momento storico, da destinare a medici, infermieri e operatori sanitari in prima linea nella strenua lotta contro il Covid-19».

L’imprenditore Enrico Cognetta, insieme ai figli Francesco, Bruno e Amedeo, che rappresentano la quinta generazione all’interno dell’azienda, ha, dunque, deciso di fornire un aiuto fattivo e solidale nei confronti di chi, in un periodo di massima difficoltà a causa della pandemia da Coronavirus, ogni giorno si impegna il bene dell’intera collettività. I primi materiali saranno pronti per la distribuzione già dal mese di aprile.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno