GIRDA ROTTAMI
Giovedì, 03 Dicembre 2020 17:35

A Nardodipace 17 guariti su 20, ma ora preoccupa il focolaio di Cassari

Scritto da Redazione
Letto 1782 volte

Desta forte preoccupazione la situazione Covid-19 a Nardodipace, centro situato a cavallo tra la provincia di Vibo Valentia e quella di Reggio Calabria. Il vicesindaco Samuele Maiolo, intervenuto oggi pomeriggio nel corso della puntata di "Detto tra noi" - il programma di informazione e approfondimento condotto da Daniela Maiolo e dal direttore del Vizzarro Sergio Pelaia con la regia di Bruno Iozzo, in onda su Radio Serra - ha spiegato che «se da un lato possiamo tirare un sospiro di sollievo, visto che 17 persone su 20 sono guarite, dall’altro purtroppo siamo in apprensione perché nella frazione Cassari attendiamo l’esito di 15 tamponi». Sulla gestione dell’emergenza, Maiolo ha detto che «inizialmente, quando si è verificato il primo caso, l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo non ha dato le risposte di cui avevamo bisogno, tanto è vero che i primi tamponi sono stati eseguiti dopo undici giorni. Successivamente, anche grazie alle denunce pubbliche e all’intervento della Prefettura, la situazione è cambiata e oggi i tamponi vengono effettuati in maniera molto più celere. In questo momento registriamo due focolai differenti: il primo, in via di risoluzione, riguarda Nardodipace, che pare si sia generato dall’arrivo di una persona dalla Svizzera la quale, una volta rientrata nella propria sede, è risultata positiva. Per quanto riguarda Cassari, invece, ancora non si riesce a capire l’origine del contagio».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)