Sabato, 05 Dicembre 2015 15:44

Criticità e progressi nelle scuole del Vibonese, la Consulta studentesca incontra la Provincia

Scritto da Redazione
Letto 1409 volte

Si è svolto nel pomeriggio, presso il Convitto Nazionale “Gaetano Filangieri”, un incontro di lavoro tra la Consulta provinciale studentesca e il vice presidente con delega all'Istruzione, Pasquale Fera.

«Più che di un incontro direi che si è trattato di un vero e proprio laboratorio di cittadinanza - ha dichiarato la responsabile del Coordinamento regionale delle Consulte, Franca Falduto - poiché, gli studenti, puntualmente documentati sullo status quo delle Istituzioni scolastiche di appartenenza, supportati da video e report tecnici, hanno rappresentato le loro istanze illustrate da documentazione fotografica relativa a criticità emerse nonché progressi anche solo parziali, ma, comunque apprezzati. E' incoraggiante vedere concretizzarsi sempre di più nel modus operandi della Consulta studentesca, la realizzazione di una scuola da intendersi quale comunità educante».Gli studenti hanno, infatti, notato, come, rispetto, agli anni scorsi, ad esempio, i problemi del riscaldamento dei locali sia stato risolto in tutte le scuole, tranne in quelle litoranee, lasciate per ultime nella lista delle priorità.

Con dovizia di particolari il vice presidente Fera, si è dimostrato disponibile al dialogo costruttivo e alla necessità di approfondire le proposte fornendo anche spiegazioni su temi attuali importanti quali il Patto di stabilità, la gestione dei fondi comunitari e quelli statali nonché alcune fondamentali questioni tecniche. Gli studenti hanno molto apprezzato l’efficacia dell’intervento istituzionale giungendo alla conclusione che, come dichiarato dal rappresentante dell’IIS di Serra San Bruno, Giovanni Pastore: «E' molto più gratificante e costruttivo trattare al tavolo istituzionale del quale siamo legittima parte attiva piuttosto che attraverso cortei e manifestazioni dei quali ancora non si è visto l’esito».

E, a questo proposito, il vice presidente Fera, ha proposto l’istituzione di un tavolo permanente sull’Istruzione composto dai Dirigenti scolastici, la Consulta studentesca e la componente genitori, ossia coloro che, insieme, ai docenti, vivono la scuola quotidianamente e, quindi, meglio di chiunque possono esprimersi. A questo proposito il presidente della CPS, Giovanni Di Bartolo dichiara: «Abbiamo considerato, sin dall’insediamento, le questioni dell'edilizia scolastica e la collaborazione sinergica con le istituzioni del territorio come una priorità imprescindibile nell'operato della Consulta e, quindi intendiamo proseguire nei prossimi mesi questa fase di confronto ampliandolo con tutti i protagonisti che vivono il mondo della scuola. La risoluzione delle problematiche che caratterizzano il nostro territorio passa inevitabilmente per questa strada, che ci impegnerà nel miglioramento di un qualcosa che dobbiamo sentire intimamente nostra: la scuola, in tutti i suoi aspetti e in tutte le sue complessità».

Nei prossimi giorni sarà quindi possibile proseguire con ulteriori interventi grazie al contributo di tecnici e dirigenti del settore attualmente in sciopero per le note ragioni: agli stessi la Consulta esprime piena solidarietà nella consapevolezza della situazione problematica in cui versa l’ente e con esso il personale amministrativo dipendente e auspicando che si possa addivenire presto alla più positiva delle soluzioni.

 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)