Venerdì, 15 Novembre 2019 13:52

Eternit e altri rifiuti pericolosi scoperti a pochi passi dal mare tra Nicotera e Rosarno

Scritto da Redazione
Letto 403 volte

Il personale dei Nuclei Operativi di Polizia ambientale delle Capitanerie di Porto-Guardia costiera di Gioia Tauro e Vibo Valentia hanno sequestrato un’area demaniale di circa 1400 mq utilizzata come discarica abusiva.

In particolare, i militari della Guardia costiera hanno rinvenuto, a pochi passi dal mare, al confine dei territori comunali di Nicotera e Rosarno, una discarica incontrollata di rifiuti abbandonati alla rinfusa tra cui alcune classi e tipologie pericolose per la salubrità ambientale e per i delicati equilibri eco-sistemici, in quanto costituiti da materiale plastico, scarti di lavorazione per edilizia ed elettrodomestici. I militari hanno rinvenuto considerevoli quantità di eternit, sparso sul terreno, anche frantumato, molto pericoloso per la salute umana oltre che per l’ambiente. Vista la situazione, la Guardia costiera ha interessato le Aziende sanitarie provinciali competenti per territorio e le Amministrazioni comunali di Rosarno e Nicotera che immediatamente sono intervenute con proprio personale

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno