Mercoledì, 12 Febbraio 2020 18:18

Fratelli vibonesi scomparsi in Sardegna, si indaga per duplice omicidio

Scritto da Redazione
Letto 1004 volte

La Procura di Cagliari indaga per duplice omicidio sulla scomparsa di Davide e Massimiliano Mirabello, fratelli originari della provincia di Vibo Valentia che, da qualche tempo, vivono a Dolianova, in provincia di Cagliari.

Il fascicolo è stato aperto dal sostituto procuratore di turno Gaetano Porcu sia per consentire accertamenti sull’auto di Davide - una Volkswagen Polo blu - trovata completamente bruciata, che per permettere l’esame del maglione e delle tracce di sangue rinvenute sempre vicino all’abitazione dei due fratelli, situata in aperta campagna.

A denunciarne la scomparsa sono stati i familiari che, nelle ore immediatamente successive, hanno anche lanciato un appello a tutti gli abitanti di Dolianova, affinché «ci aiutino nelle ricerche». Sempre stando al racconto dei familiari, tra Davide e un altro abitante del paese, «erano in atto una serie di litigi che andavano avanti ormai da tempo, tanto da portare quest’uomo all’uccisione del cane di Davide per poi farglielo ritrovare davanti la propria abitazione. I litigi sono sfociati in attacchi verbali, minacce e denunce».


Leggi anche:

- Trovata bruciata l'auto dei due fratelli vibonesi scomparsi in Sardegna. E spuntano anche tracce di sangue

- Fratelli vibonesi scomparsi in Sardegna, le liti con un vicino e l'appello dei familiari: «Possibile che nessuno abbia visto nulla?»

- Scomparsi in Sardegna due fratelli originari del Vibonese

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)