Martedì, 30 Giugno 2020 09:42

Gratteri (ancora) nel mirino: «I Mancuso sono pronti a ucciderlo»

Scritto da Redazione
Letto 873 volte

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, finisce ancora una volta nel mirino delle cosche del Vibonese, già profondamente colpite in seguito alla maxi operazione “Rinascita-Scott”, portata a termine il 19 dicembre dello scorso anno. Una lettera contenente minacce è stata, infatti, spedita nei giorni scorsi ai carabinieri della Compagnia di Lagonegro, in provincia di Potenza. Secondo quanto riportato oggi da Il Fatto Quotidiano, la cosca Mancuso di Limbadi avrebbe incaricato un uomo di fiducia di portare a termine il piano omicida, studiato nella roccaforte del clan e affidato, secondo quanto riportato nella lettera, a un killer di Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza. Dell’accaduto è stata già informata la Procura di Salerno, competente delle indagini che riguardano i magistrati del distretto di Catanzaro.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno