Mercoledì, 24 Dicembre 2014 18:49

Incidente alla fabbrica di fuochi d’artificio, trovato morto operaio romeno

Scritto da Redazione
Letto 4480 volte

SORIANO CALABRO - È stato rinvenuto pochi minuti fa il cadavere di Bostinaru Marinica, 38enne, l’operaio romeno travolto dalle macerie della fabbrica esplosa questo pomeriggio nel territorio tra Pizzoni e Soriano. L’uomo, per diverse decine di minuti, era stato cercato dai soccorritori che hanno sperato fino alla fine di rinvenirlo ancora in vita, ma, purtroppo, per il giovane non c'è stato nulla da fare.

Marinica era all’opera nella struttura dove è ubicata un’azienda pirotecnica di proprietà di Ernesto Pugliese, 34enne del luogo. Anche Pugliese è rimasto coinvolto nel tragico incidente, con numerose ustioni riportate sul corpo, ma comunque dichiarato fuori pericolo di vita. L’uomo si trova ricoverato presso il Centro ustioni dell’ospedale civile di Palermo, dove è giunto in elisoccorso. Inizialmente era stato trasportato d’urgenza in ambulanza presso lo Jazzolino di Vibo Valentia, dove gli sono state prestate le prime cure.

Il capannone è ubicato sulla strada che conduce da Pizzoni a Soriano. All’interno della struttura, adesso quasi totalmente distrutta a causa della deflagrazione, si stava lavorando alla realizzazione di fuochi d’artificio. L’incidente si è verificato dopo le 16.30.

Ti potrebbe interessare anche:

- Soriano, esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio: una persona in fin di vita

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)