Martedì, 14 Gennaio 2020 10:31

Incidente di caccia si trasforma in tragedia nel Vibonese, c’è un indagato

Scritto da Redazione
Letto 949 volte

Una persona è stata iscritta nel registro degli indagati in seguito all’incidente di caccia che, domenica pomeriggio, nel territorio comunale di Maierato, ha causato il decesso di Luca Pulsoni, sottufficiale della Guardia di finanza nato ad Avezzano, in provincia de L’Aquila, ma cresciuto a Camarda, frazione del capoluogo abruzzese. L’uomo prestava servizio a Vibo Valentia. Per l’accaduto risulta indagato F.N., 23enne casertano, suo compagno di battuta, dal cui fucile sarebbe partito accidentalmente il pallettone che ha colpito il 26enne a una spalla, facendolo precipitare in un dirupo dove il decesso sarebbe poi sopraggiunto pochi minuti dopo il recupero da parte dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo.

L’ipotesi di reato avanzata dalla Procura di Vibo nei confronti del 23enne (sotto shock per l’accaduto) è di omicidio colposo. Le indagini sono portate avanti dai carabinieri della Stazione di Maierato, guidati dal maresciallo Giuseppe Cozzo, e del Comando provinciale di Vibo. Prevista per la giornata odierna l’autopsia sul corpo dello sfortunato sottufficiale.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno