Domenica, 17 Gennaio 2021 13:16

Norme anti-Covid, lo sfogo di un pizzaiolo serrese: «Così non si va avanti, sono pronto a riaprire»

Scritto da Alessandro De Padova
Letto 3348 volte

La pandemia da Covid-19 ha messo a dura prova la tenuta di diversi settori del sistema economico, tra cui quello della ristorazione, costretto ad andare avanti con la sola attività d’asporto che, secondo quanto dichiarato dalle associazioni di categoria, ha causato una riduzione del fatturato del 90%. Nei piccoli centri, poi, i disagi causati dalla crisi tendono inevitabilmente a essere maggiori. È il caso di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia, dove Francesco Federico, titolare della pizzeria “Ciccio il Kom”, è pronto ad avviare una forma di protesta contro i divieti imposti dai decreti governativi, così come fatto a livello nazionale dai promotori della campagna #ioapro.

«Di questo passo - ci confida Francesco - non è più possibile andare avanti. Quella dei ristoratori è forse la categoria più penalizzata in assoluto dalla pandemia, quindi servono aiuti concreti per poter ripartire. Il rischio è che molte attività come la mia possano chiudere da un momento all’altro, ma le istituzioni non si sono ancora rese conto della gravità della situazione. Siamo stati costretti a metterci in regola riducendo il numero dei posti a sedere, igienizzando i locali, acquistando i plexiglass, ma le cose da un anno a questa parte non sono affatto cambiate. La misura è colma, di conseguenza si prendessero dei seri provvedimenti a tutela della categoria, oppure io sono pronto ad aprire nel rispetto delle distanze interpersonali, accollandomi le responsabilità dei clienti». Dopo aver vissuto per diversi anni nel Lazio, il titolare della pizzeria “Ciccio il Kom” ha deciso di tornare a Serra per avviare una nuova attività. Con l’affitto del locale sulle spalle, le spese che ne derivano e una famiglia da portare avanti, Francesco si rivolge anche al sindaco Alfredo Barillari, affinché «faccia in modo che il mio grido d’allarme - lo stesso di tanti colleghi che si trovano nella mia situazione - possa arrivare alle istituzioni competenti. Si intervenga, ma lo si faccia subito, prima che sia troppo tardi».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)