Domenica, 19 Giugno 2016 10:45

Nuova scossa di terremoto al largo della costa tirrenica vibonese: magnitudo 2,1

Scritto da Redazione
Letto 1713 volte

Sempre più intensa l’attività sismica al largo del tirreno vibonese.

Dopo le scosse dei giorni scorsi, ecco nella prima mattinata di oggi, domenica 19 giugno 2016, alle ore 07.10, che l’Ingv, l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un nuovo terremoto di magnitudo 2,1. Il sisma si è originato ad una profondità di 69 chilometri all’altezza del tratto di costa compreso tra Tropea e Ricadi (coordinate geografiche 38.7, 15.76).

L’evento sismico pare comunque non essere stato percepito dagli abitanti delle cittadine della costa tirrenica immediatamente prospicienti al punto di origine della scossa, ma non si è trattato di un caso isolato questa mattina. Quasi tre ore dopo, infatti, alle 09.55, è stata registrata una seconda scossa, questa volta originatasi in un punto più distante, ma comunque nell'area sismica compresa fra la costa calabra sud occidentale e quella nord orientale siciliana. La scossa, in tal caso, ha avuto un intensità di magnitudo 2,9 e si è originata ad una profondità di 14 chilometri.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)