Giovedì, 09 Gennaio 2020 09:10

Piscina di Serra, Federico (Liberamente): «Si fa concreto il rischio chiusura»

Scritto da Redazione
Letto 2221 volte

Dopo la pausa dovuta alle festività natalizie l’impianto sportivo gestito dallo Sporting Club, con piscina comunale, non ha ripreso la consueta attività. A denunciare la mancata apertura attraverso un post su Facebook è stato il consigliere comunale del gruppo di opposizione “Liberamente” Rosanna Federico. «Dopo la recente sospensione determinata dall’interruzione della fornitura elettrica - si legge sul suo profilo - pare a causa di mancati pagamenti da parte del Comune, il 7 gennaio, terminata la pausa natalizia, la piscina comunale non ha ripreso con le attività programmate e ieri si è appreso che si fa sempre più concreto il rischio di chiusura».

Stando alle parole del consigliere comunale, la mancata riapertura dopo la pausa potrebbe essere sintomo di una futura chiusura dell’impianto.

«Una circostanza che - scrive ancora Rosanna Federico - se dovesse verificarsi, sarebbe il risultato del disinteresse di questa amministrazione per le problematiche che ormai da tempo erano emerse nella gestione della struttura (necessità di interventi di manutenzione straordinaria; costi energetici insostenibili per i quali si sarebbero resi necessari interventi di efficientamento; mancanza di manutenzione sui già esigui impianti di risparmio energetico…)». Federico punta dunque il dito contro l’amministrazione Tassone, che a suo dire non avrebbe contribuito ad ottimizzare i costi troppo alti dell’utenza energetica e non avrebbe fatto gli interventi necessari di manutenzione sull’esistente impianto di risparmio energetico.

«Se a ciò aggiungiamo - si legge ancora - la mancanza di puntualità nei pagamenti del contributo dovuto per la gestione e le restrizioni che deriveranno dallo stato di predissesto appena deliberato, non pare difficile ipotizzare che, anche riuscendo a superare questo nuovo intoppo, non si potrà certo garantire nel tempo il funzionamento dell’impianto».

La società “Sporting Club” nei suoi anni di gestione, oltre ad offrire mere lezioni di nuoto ha portato alcuni allievi della struttura a raggiungere risultati da record in competizioni quali i campionati Asi. 

«È assolutamente necessario - ha dichiarato infine il consigliere comunale - fare tutto il possibile per scongiurare questo pericolo che, concretizzandosi, priverebbe molti serresi e non, di uno dei pochi luoghi di incontro e svago rimasti e vanificherebbe i risultati e le potenzialità di decine di bambini e ragazzi che, con sacrificio, si sono impegnati in campo agonistico. Insomma ci troveremmo di fronte all'ennesimo risultato della scarsa lungimiranza; all'ennesimo servizio negato; all’ennesima spoliazione per il nostro territorio».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno