Stampa questa pagina
Lunedì, 24 Dicembre 2012 13:19

'Saggezza', rimane in carcere l'ex assessore Bruno Zaffino

Scritto da Redazione
Letto 2318 volte

mini bruno_zaffinoSERRA SAN BRUNO - Passerà il Natale in carcere l'ex assessore comunale Bruno Zaffino. Il Tribunale del Riesame ha rigettato il ricorso presentato dal suo legale di fiducia, Giovanni Vecchio, opponendosi quindi alla scarcerazione del consigliere comunale eletto con il Pdl. Zaffino è stato arrestato lo scorso 13 novembre nell'ambito dell'operazione "Saggezza" condotta dalla Dda e dai carabinieri di Reggio Calabria. L'indagine, che ha portato a 39 arresti in diverse province della Calabria e nel Nord Italia, ha portato alla luce l'esistenza di un organismo intermedio di raccordo tra le cosche della 'ndrangheta, denominato "Corona", che si colloca a metà tra il "locale" e il "mandamento". Per Bruno Zaffino, eletto consigliere comunale nel maggio 2011 con un boom di consensi e nominato assessore nella giunta Pdl guidata da Bruno Rosi - poi defenestrato all'improvviso alla fine del 2011 - i magistrati reggini hanno formulato l'accusa di violenza privata aggravata dal metodo mafioso.

Pochi giorni dopo l'arresto di Zaffino il Prefetto di Vibo ha nominato una Commissione d'accesso agli atti per verificare l'eventuale sussistenza di infiltrazioni mafiose nell'operato dell'amministrazione comunale serrese e nella libera determinazione degli organi elettivi.

Articoli correlati (da tag)