GIRDA ROTTAMI
Giovedì, 03 Dicembre 2020 15:54

Serra, dissequestrata l’area su cui doveva sorgere un distributore di carburanti

Scritto da Redazione
Letto 3220 volte

Il gup del Tribunale di Vibo Valentia Mario Miele ha disposto il dissequestro dell’area su cui doveva sorgere un impianto di distribuzione di carburanti, in viale della Pace, a Serra San Bruno. Al termine dell’udienza che si è svolta stamattina, il giudice ha inoltre rinviato a giudizio Graziano Mandaliti, indagato per abuso d’ufficio, Claudia Lo Coco e Ricky Anthony Muzzì, indagati per il reato di falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità. Il processo per loro inizierà il prossimo febbraio.

La vicenda, come si ricorderà, si riferisce alla realizzazione di un distributore di carburanti, per il quale la Schiavello Carburanti - che gestisce due impianti nel territorio comunale - chiese al Comune il ritiro del permesso di costruire in quanto si tratterebbe di una zona a rischio idraulico R4. Secondo quanto riferito dall'avvocato Maurizio Albanese, però, l’autorità di bacino regionale e il gup hanno «chiarito che l’area su cui insiste l’impianto non è a rischio R2 (basso), R3 (medio) o R4 (alto). L’operato di Ricky Anthony Muzzì - ha detto il legale - era stato corretto e oggi questo viene certificato. Muzzì ritengo sia parte offesa del processo e prima o poi la verità verrà accertata».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)