Sabato, 05 Settembre 2015 11:22

Serra, la Regione rimette in vendita il Kursaal: valore stimato 302mila euro

Scritto da Salvatore Albanese
Letto 2587 volte

C’è anche il Kursaal di Serra San Bruno tra i beni inseriti dalla Regione Calabria nel Piano di alienazione delle strutture immobiliari 2015. L’immobile dunque, nel caso di offerte, potrebbe essere ceduto ad acquirenti interessati a rilevarne la proprietà.

Il valore stabilito sulla base di una serie di perizie e indicato dal prospetto varato dal dipartimento regionale compente in materia, è di 302mila euro. Un prezzo che già in passato non è sembrato del tutto abbordabile ai potenziali acquirenti, visto che la stessa struttura era già stata inserita nel Piano 2014, senza, però, che pervenisse all’attenzione della Regione alcuna potenziale offerta d’acquisto.

Non è dunque la prima volta che l’ex glorioso Kursaal di piazza Guido, viene posto sul mercato con l’intento esplicito per la Regione Calabria di provare a fare cassa. Il nuovo Piano delle valorizzazioni e alienazioni immobiliari, approvato dalla giunta l’11 agosto scorso, annovera dunque terreni e fabbricati per un valore complessivo di 2,5 milioni di euro. Assieme al Kursaal i beni di maggiore prestigio – soprattutto se si guarda ai tempi passati – sono uno stabile a Camigliatello di 251 metri quadri, con ampio giardino e un prezzo di vendita stimato in 133mila euro. Rimanendo sulle montagna della Sila, ma a Spezzano, vi è invece un altro immobile, questo da 188 metri quadri più quasi 2mila di giardino, 6 stanze, 2 bagni e di proprietà – fino ai primi anni ’80 – dell'ex Azienda di Stato per le foreste demaniali, poi trasferito alla Regione, posto nelle strette vicinanze degli impianti sciistici ed il cui prezzo è stato fissato a 98mila euro.

Ancora a Camigliatello in vendita vi è la Casa del forestiero, stimata per un valore di poco superiore al milione di euro. Una struttura su tre piani, costruita negli anni ’70 a scopo ricettivo per i numerosi turisti che animavano le stagioni sciistiche della Sila. Sulla costa ionica invece, a Copanello, si trova un altro immobile inserito nel Piano di alienazione, realizzato dall'ex Cassa del Mezzogiorno e ristrutturato nel 2004 dal dipartimento Lavori pubblici, ossia due villette formate da due stanze più cucina e bagno, descritte «in buone condizioni» salvo verifiche sull'impianto idrico, valutate 519mila euro. A Martone, invece la linea delle Ferrovie della Calabria Marina di Gioiosa Jonica-Mammola, oggi dismessa, vede la presenza di una vecchia stazione realizzata ad inizio ‘900, attualmente in condizioni fatiscenti e messa in vendita dalla Regione per “soli” 52mila euro.

Anche il Camping degli ulivi di Reggio Calabria è stato inserito nel Piano. Situato in una zona collinare nelle vicinanze del Santuario dell'Eremo, è un ex complesso ricettivo realizzato nel 1959 dall'ex Azienda autonoma di soggiorno e turismo, poi trasformato negli anni 70 in villaggio turistico a bungalow, gestito in passato dal Comune di Reggio, ora abbandonato ed in vendita per 176mila euro.

Si trova, quindi, in “buona compagnia” nel Piano regionale delle alienazioni, l’ex ristorante Kursaal di Serra San Bruno, che prima ancora era stato un frequentatissimo ostello per giovani viaggiatori diretti da tutta Europa nella cittadina della Certosa. Ubicato in pieno centro cittadino, costruito nel 1955, col la copertura completamente in eternit, il Kursaal è ancora intestato catastalmente all'Ente provinciale per il turismo di Catanzaro. Come detto, la perizia dell’ufficio regionale competente ha fissato un prezzo di vendita di 302mila euro, lasciando invariata, grosso modo, la stima del Piano precedente, nonostante l’immobile presenti adesso diverse crepe sulle pareti e le vie di accesso completamente sbarrate. Porte e finestre sono state infatti murate dall’attuale Amministrazione comunale, nonostante la promessa partorita in campagna elettorale secondo la quale si sarebbe varato presto un piano di rilancio per una struttura da adibire a museo-sala convegni. Il Kursaal, piuttosto, è stato in pochi mesi, prima brutalmente trasformato in una sorte di canile abusivo e poi utilizzato come punto di svago per vandali e devastatori. Oggi la Regione prova – sembra senza riuscirci – a cederne la proprietà.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)