Stampa questa pagina
Mercoledì, 10 Novembre 2021 18:07

Tentato omicidio a Vibo, c’è un secondo fermato

Scritto da Redazione
Letto 1435 volte

C’è un secondo fermato per la sparatoria avvenuta ieri sera a Portosalvo, frazione costiera di Vibo Valentia, durante la quale due cognati di Pannaconi di Cessaniti sono stati feriti alle gambe.

Secondo quanto riportato dall’Agi, si tratta di Vincenzo Porretta, 47 anni, al quale - unitamente ad Antonio Ciliberto, 38 anni, che si è consegnato ai carabinieri accompagnato dai suoi legali – vengono contestati i reati di tentato omicidio, lesioni aggravate, spari in luogo pubblico, detenzione e porto illegale di arma da sparo. Il provvedimento di fermo di indiziato di delitto è stato firmato dal pm della Procura di Vibo Valentia Maria Cecilia Rebecchi.

I colpi di pistola esplosi sono stati cinque. La sparatoria è avvenuta al culmine di una lite - per motivi ancora in corso di accertamento - dinanzi ad un panificio di Portosalvo. I due feriti si trovano ancora in ospedale e per loro la prognosi è di trenta giorni.

Leggi anche:

Agguato a Vibo, si consegna il presunto autore