Lunedì, 25 Novembre 2019 17:39

Torrente rompe gli argini e allaga una casa, due anziani salvati dai carabinieri a Pizzo

Scritto da Redazione
Letto 523 volte

Momenti di grande paura nel primo pomeriggio di oggi a Pizzo, in provincia di Vibo Valentia. A causa della pioggia che si è abbattuta nelle ultime ore sulla cittadina napitina, un torrente ha rotto gli argini allagando l'abitazione e l'agrumeto di due anziani in contrada Pirari. Il pronto intervento dei carabinieri della locale Stazione ha evitato il peggio. Con l'ausilio degli altri organi di soccorso, i militari dell'Arma intervenuti sul posto hanno tratto in salvo le due persone che rischiavano di rimanere intrappolate dall'acqua.

Sulla strada provinciale 45, inoltre, nel tratto tra i Comuni di Polia e Francavilla Angitola, sono state liberate circa dieci autovetture, rimaste bloccate a causa dell'allagamento dell'arteria con una notevole massa di detriti. La Provincia di Vibo ha emanato altresì un’ordinanza di chiusura temporanea della Strada del mare, nel tratto Joppolo-Coccorino, provvedendo anche alla chiusura temporanea della provinciale 1, nel tratto Vibo Valentia-Stefanaconi interessata dal cedimento di parti del costone sovrastante. Disagi anche lungo la statale 18, all’altezza del territorio comunale di Pizzo Calabro, dove a causa di allagamento in entrambe le direzioni, la strada è stata temporaneamente chiusa, con deviazione del traffico lungo l’Autostrada A2. Il Torrente Sant’Anna, esondato nel pomeriggio, è rientrato negli argini grazie all’intervento tecnico del Comune di Vibo Valentia. Tra San Costantino e Francica, infine, un costone è continuamente monitorato.

La Prefettura fa sapere che l’Unità di Crisi è permanentemente allertata e il monitoraggio continua senza interruzioni.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno