Stampa questa pagina
Giovedì, 04 Settembre 2014 23:27

Tragedia sul lavoro in Svizzera: muore 25enne di Fabrizia

Scritto da Redazione
Letto 5879 volte

 

 

mini alessandro_grecoFABRIZIA - Alessandro Greco non ce la faceva a restare con le mani in mano nell’attesa del tanto ambito posto di lavoro. Date le difficoltà di realizzarsi nel suo paese (Fabrizia), col coraggio e la determinazione degli emigrati di un tempo, qualche anno fa, ha sistemato la sua valigia e si è trasferito in Svizzera, a Sinarch, per cercare di vivere una vita dignitosa. Purtroppo però, a causa di un incidente, il giovane che aveva compiuto da poco 25 anni, ha perso la vita proprio sul posto di lavoro. 

In un cantiere, dove l’impresa in cui lavorava stava erigendo una struttura prefabbricata, un blocco agganciato ad una gru ha spezzato i cavi che lo tenevano legato alla stessa, e, cadendo addosso ad Alessandro, ne ha provocato la morte sul colpo. Terminati gli studi all’Istituto alberghiero, Alessandro aveva deciso di lasciare la famiglia per andare a lavorare all’estero, cercando di essere motivo di orgoglio per i genitori che erano rimasti a Fabrizia e, come ogni anno, lo rivedevano in estate quando lo stesso faceva ritorno a casa.

Secondo quanto riferito da amici e conoscenti, Alessandro ha passato a Fabrizia le vacanze estive, assieme alla ragazza, anche lei emigrata, però in Germania. È rimasto a casa dei suoi genitori fino alla fine di agosto, quando poi ha fatto rientro in Svizzera per andare incontro al suo destino. Adesso gli amici increduli, quasi in processione, salutano su facebook il caro amico, del quale continuano a conservare un dolcissimo ricordo: «Quel sorriso mancherà a tutti». Nelle prossime ore, gli inquirenti cercheranno di fare chiarezza sull’accaduto.

 

Articoli correlati (da tag)