Martedì, 07 Luglio 2020 16:52

Il pecorino del Poro conquista il marchio Dop

Scritto da Redazione
Letto 422 volte

Riceviamo e pubblichiamo:

Con il riconoscimento del marchio Dop al formaggio pecorino del Poro il territorio vibonese certifica un’altra sua pregevolezza enogastronomica, confermando il Dna di una vocazione superiore al cibo buono e di qualità. Come avevo fatto durante lo svolgimento del lungo iter per arrivare a questo a maggior ragione oggi confermo la mia soddisfazione, e quella del Gal che rappresento, per lo straordinario risultato raggiunto dai produttori dell’apprezzato latticino, che consente di certificarne l’unicità del luogo di provenienza, le caratteristiche nutrizionali derivanti dalle specificità territoriali dell’ambiente di riferimento e la qualità delle materie prime e, dunque, di proteggere tale prelibatezza da ogni tentativo di imitazione e contraffazione. Una soddisfazione doppia, poiché l’iscrizione del formaggio del Monte Poro nel registro dei prodotti a marchio Dop rappresenta per il Gal una doppia conferma. Da un lato, infatti, rappresenta l’attestazione ufficiale della validità di un prodotto la cui bontà è conosciuta anche al di fuori dei confini regionali. Dall’altro conferma un nuovo e più efficiente modo di fare impresa nella nostra provincia, ricorrendo a forme associative estese come i consorzi tra produttori, per fare rete e sinergia ed avere una voce più autorevole sui mercati ed ovunque serva, e pretendendo che il frutto del duro lavoro possieda tutti i requisiti che le legislazioni nazionale e comunitaria mettono a disposizione per tutelarne la specificità e le peculiarità. Un atteggiamento in un certo senso pioneristico dalle nostre parti ma che dovrebbe diventare di più una regola, per attuare quelle forme di collaborazione virtuosa tra gli attori principali dello sviluppo economico di una determinata realtà e consentire che altre eccellenze enogastronomiche acclarate, che fanno del vibonese la principale area della regione in tal senso, ottengano gli stessi meritati attestati. Rinnovando il proprio apprezzamento per i produttori del pecorino del Poro che si sono portati avanti in tal senso, il Gal conferma disponibilità e apporto ed offre le proprie competenze e la propria struttura tecnica a tutte le iniziative che si muovono in tal senso. Perché se le “Terre Vibonesi” sono un’eccellenza gioiamo. Ma se le “Terre Vibonesi” sono un’eccellenza certificata lo facciamo di più.

Il presidente del Gal
Vitaliano Papillo

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno