Martedì, 18 Agosto 2020 10:17

“Liberazione di Tropea”, rievocazione storica con parata rinviata al 2021. Ma ci sarà una tavola rotonda con esperti

Scritto da Redazione
Letto 389 volte

La cerimonia in ricordo della “Liberazione di Tropea” con parata storica è stata rimandata al 2021 a causa delle ristrettezze previste in materia di prevenzione sanitaria. «L’attesissima parata storica rievocante la Liberazione di Tropea del 1615 – hanno dichiarato gli organizzatori – vi dà appuntamento al 2021 a causa dell’emergenza sanitaria in atto. La decisione presa dai componenti dell’associazione organizzatrice è legata alla volontà di evitare occasioni di assembramento, secondo quanto previsto dalle disposizioni per il contrasto della diffusione del Covid-19». I membri del sodalizio Libertas hanno comunque rimodulato l’atteso evento per quelle che ormai la sesta edizione delle celebrazioni.

«A causa dell'emergenza sanitaria – si legge in una nota – si è deciso di organizzare, come accaduto il primo anno delle celebrazioni (2015), una tavola rotonda alla quale parteciperanno storici ed esperti che illustreranno al pubblico le tappe fondamentali dell’epopea tropeana, tenendo conto degli aggiornamenti avuti grazie alle ricerche compiute negli archivi del Regno di Spagna». L’evento, patrocinato dal Comune di Tropea e dalla Regione Calabria, si svolgerà nella suggestiva cornice di “Largo Duomo” il 23 agosto a partire dalle 21,30. L’organizzazione si avvale della collaborazione del Museo Diocesano di Tropea e di altre importanti realtà associative quali LaboArt e Gruppo Folk “Città di Tropea”.

Modererà la "Tavola rotonda" la giornalista Ilaria Giuliano. Interverranno per portare i saluti il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, il presidente dell’associazione Libertas, Dario Godano, il direttore del Museo Diocesano, don Ignazio Toraldo di Francia e il dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore, Nicolantonio Cutuli.

Gli esperti chiamati a narrare e interpretare i fatti storici rievocati saranno il professor Saverio Di Bella, storico, docente universitario e presidente onorario di Libertas; il professor Luigi Maria Lombardi Satriani, antropologo, docente universitario e socio onorario; i soci onorari don Pasquale Russo, storico e parroco emerito di Ricadi, Domenico Prostamo, cultore di storia patria. La serata sarà impreziosita da alcuni intermezzi musicali curati da Margherita Pietropaolo, Francesca Medile, LaboArt e dal Gruppo Folk “Città di Tropea”. Nel corso dell’evento avrà luogo anche la proiezione del video “Tropea: antica e nobile bellezza” di Vincenzo Carone e verrà consegnato un omaggio artistico al Comune di Tropea da parte del maestro Antonio Montesanti.

Come di consueto, avrà luogo la donazione delle targhe a singole personalità o associazioni che nel loro operato hanno messo in risalto quei valori-chiave grazie ai quali la città venne dichiarata non vendibile in seguito alla sapiente opera dei tre giuristi, Luigi Lauro, Ferdinando d’Aquino e l’abate Tommaso Giovanni Pelliccia. Saranno quindi donati i riconoscimenti Antichità, Bellezza e Nobiltà e la Targa Speciale. A fare da cornice all’evento saranno i figuranti che si disporranno con i costumi dell’epoca sui balconi dei palazzi in Largo Duomo. Non mancherà, inoltre, la deposizione di una corona d’alloro presso l’epigrafe celebrativa della Liberazione di Tropea.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno