Stampa questa pagina
Giovedì, 02 Giugno 2016 10:11

Mortalità nelle Serre, a On the news si parla dello studio dell'Istituto superiore di sanità

Scritto da Redazione
Letto 1849 volte

On the news cambia veste e dalle amministrative passa al giornalismo di inchiesta affrontando il tema della mortalità nelle Serre, dopo il preoccupante studio dell’Istituto superiore di Sanità diffuso dal Comitato civico Pro Serre. Ospite il giornalista Salvatore Albanese, anche in veste di presidente del Comitato, assieme al sindaco di Fabrizia Antonio Minniti.

«Uno studio – si legge nel lancio del programma – che, per la prima volta, rende espliciti i timori rispetto ad un’alta mortalità, in particolare causata dall’elevata incidenza di tumori, da sempre temuta nel comprensorio delle Serre. È stato l’Istituto Superiore di Sanità, alcuni giorni fa, a pubblicare il rapporto “Studio epidemiologico dei siti contaminati della Calabria”: un dossier nel quale è contenuto un capitolo specifico dedicato proprio al “caso studio delle Serre vibonesi”, dove sarebbero presenti più agenti causa di inquinamento ambientale e che, di conseguenza, avrebbero determinato un incremento ingente delle mortalità. Si stanno già registrando le prime reazioni a riguardo da parte di associazioni e rappresentanti istituzionali del territorio, come il primo cittadino di Fabrizia, Antonio Minniti, che ha invitato alla mobilitazione immediata. Ma a rendere noti alla comunità di Serra San Bruno i punti chiave dello studio sono stati, nei giorni scorsi, attraverso una manifestazione pubblica, gli attivisti del Comitato civico Pro Serre. Il caso verrà ulteriormente approfondito nel corso delle prossima puntata di On the news, sulle frequenze radiofoniche di Rs 98, il prossimo sabato 4 giugno, a partire dalle ore 10.00. Ospite in studio nel salotto del programma diretto da Antonio Zaffino, proprio il presidente del Comitato Pro Serre, Salvatore Albanese, ed il primo cittadino di Fabrizia, Antonio Minniti».

La puntata in streaming su www.rs98.it

Per interventi: sms o whatsapp al 324 833 1898. In diretta telefonica allo 0963.71669.

Articoli correlati (da tag)