Stampa questa pagina
Sabato, 29 Maggio 2021 15:14

Palestina libera, Nova Spes omaggia la memoria di Obaida Akram Jawabreh

Scritto da Redazione
Letto 478 volte

I ragazzi del sodalizio "Nova Spes 38-35" questa sera, nella piazzetta dell’associazione “Il Brigante”, in via Chiesa Addolorata a Serra San Bruno, renderanno omaggio alla memoria di Obaida Akram Jawabreh, ucciso il 17 maggio 2021, a soli 17 anni, dall'esercito di occupazione israeliano. L’evento, che si terrà a partire dalle 20, prevede la proiezione (nel rispetto delle norme anti-Covid) del cortometraggio "Obaida - a short film" di Matthew Cassel, girato grazie a "Defense for Children - Palestine" un'organizzazione internazionale per i diritti dell'infanzia.  

«Grazie ai ragazzi di Nova Spes – hanno dichiarato gli attivisti del Brigante – per questa giornata di sensibilizzazione e solidarietà al popolo palestinese, non mancate».

Obaida Akram Jawabreh
Ucciso il 17 maggio 2021 per vendetta a soli 17 anni dall'esercito di occupazione israeliano, con colpi di arma da fuoco, nel campo profughi di Al-Arroub situato vicino alla città di Al-Khalil (Hebron), nella Cisgiordania meridionale occupata. I media locali hanno dato prova di seguire soltanto una narrazione inverosimile rispetto al reale stato di apartheid in cui i palestinesi vivono, dove tutte le morti innocenti sono giustificate in funzione antiterroristica. Il sogno di questo adolescente era fare lo chef. È stato ammazzato perché ha prestato il suo volto e la sua storia, raccontando ciò che ha dovuto subire dall'infanzia all'adolescenza per colpa delle limitazioni e persecuzioni sioniste.