Martedì, 26 Maggio 2020 17:35

Presto in libreria “Il figlio del mare”, il nuovo romanzo della scrittrice serrese Eliana Iorfida

Scritto da Redazione
Letto 2151 volte

Uscirà in libreria giovedì 28 maggio il nuovo romanzo della scrittrice e archeologa serrese Eliana Iorfida. “Il figlio del mare” (edito da Pellegrini) proietta la Calabria in una dimensione universale, simbolo di ogni terra “sedotta e abbandonata” ma capace di affascinare chiunque vi metta piede. Un luogo senza tempo, in cui la storia del “Figlio del mare” viene raccontata secondo la struttura della tragedia greca. Eliana Iorfida entra in intimità con la sua Calabria tenendo lontano stereotipi e pregiudizi. Nell’incipit, nonostante gli indizi portino tutti alla stessa conclusione, la violenza di cui si parla non è mai percepita, quasi da far sembrare Bianca Faragò una vittima ignara del sempre persuasivo Zeus o una moderna Vergine Maria. Da qui una serie di personaggi ruoteranno intorno alla sua vita e a quella del figlio del mare: la professoressa Fiorella, il pescatore Palmiro, la nonna Angelina, Wilma e Giacomo, ecc.

DALLA QUARTA DI COPERTINA L’alba sullo Ionio calabrese sorprende Bianca in spiaggia. La ragazzina si è addormentata vergine per risvegliarsi, violata, in uno scenario surreale. È stata un’onda a deporle in grembo la perla di una nuova vita? Quel figlio della marea sarà per tutti Jo, pronunciato all’americana da chi non conosce il vero nome del bambino, lo stesso del mare che sembra averlo generato. Sarà un viaggio di ritorno in Calabria, a trent’anni di distanza da quel mattino, a svelare i segreti di una vita trascorsa lontano, nell’oblio.
Un viaggio nella memoria, che attraversa l’Italia e il dolore di un bambino divenuto adulto troppo in fretta. Un tuffo nel passato, tra le braccia di una terra che sa essere madre e matrigna; dove la vita resiste, chiama nuova vita e combatte, tenace come le ginestre piegate dal grecale. La terra delle origini narrata come archetipo di se stessa, “luogo non-luogo”, spazio geografico e immaginifico. Una storia declinata secondo l’impalcatura della tragedia greca, dove la prosa dei capitoli intreccia la lirica degli interventi corali.

Eliana Iorfida è autrice anche del romanzo/diario di viaggio, “Sette paia di scarpe” (Rai-Eri, 2014), secondo classificato al premio “La Giara”; “Antar” edito Vertigo (2018) e “La scatola dei ricordi”, raccolta di racconti vincitrice del premio letterario “Formebrevi” (2018).

 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)