GIRDA ROTTAMI
Lunedì, 14 Novembre 2016 12:47

Soriano, verso l'istituzione di un presidio Slow Food per il torrone alle noci

Scritto da Redazione
Letto 1573 volte

SORIANO CALABRO - È stata una domenica con tanti turisti provenienti da ogni parte della regione quella di ieri, giunti nel piccolo centro dell'Alto Mesima, attratti dall'arte e dall'archeologia e dai prodotti tipici del periodo natalizio.

I presidi Slow Food di Reggio Calabria e Vibo Valentia, con circa sessanta persone, sono stati ricevuti nel palazzo municipale dal sindaco, Francesco Bartone, con l'obiettivo di intraprendere una serie di iniziative, volte alla valorizzazione ed al relativo riconoscimento esclusivo di un presidio per il torrone alle noci tipico di Soriano. Si tratta di un prodotto genuino, fatto ancora artigianalmente, che vede protagonisti esclusivamente miele di arancio, noci calabresi e delicate spezie profumate. Una sorta di collaborazione, insomma, tra l'amministrazione e gli Slow Food, che mira essenzialmente a «tutelare un prodotto di eccellenza, ma anche favorire meccanismi di sviluppo economico».

Al termine dell'incontro, gli ospiti hanno fatto visita ai diversi musei e al parco archeologico e, successivamente, si sono recati presso alcune botteghe artigiane per degustare l'esclusivo prodotto sorianese.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)