Giovedì, 17 Giugno 2021 15:42

Differenziata, Barilaro: «Ad Acquaro raggiunta una percentuale del 69%»

Scritto da Redazione
Letto 920 volte

Riceviamo e pubblichiamo:

La comunità di Acquaro si conferma virtuosa e rispettosa dell’ecosistema del proprio territorio. È questo il dato che emerge analizzando il report sulla raccolta differenziata che, avviato ad Acquaro centro nel 2019, è stato esteso anche alle frazioni a ottobre 2020, cioè meno di un anno fa. Analizzando i dati forniti dal gestore del servizio di raccolta dei rifiuti emerge infatti che nel periodo gennaio-maggio di quest’anno la raccolta differenziata si è attestata sul 69% del dato complessivo. Una percentuale di assoluto rilievo, raggiunta grazie al grande senso di responsabilità e di partecipazione civica dimostrato dalla quasi totalità dei cittadini.

Ciò nonostante, siamo comunque consapevoli che non occorre abbassare la guardia ma occorre invece promuovere ulteriori iniziative di sensibilizzazione dei cittadini per una sempre maggiore consapevolezza della necessità di buone pratiche nella gestione del ciclo dei rifiuti. In particolare, riteniamo doveroso appellarci al senso di responsabilità di ognuno per ciò che riguarda lo smaltimento dei rifiuti ingombranti e altri materiali similari. Facendo comprendere che non solo è dannoso per l’ambiente, ma anche contrario alle più elementari regole del buonsenso, l’atteggiamento di chi ancora si ostina ad abbondare nei posti più impensati questo tipo di rifiuti per i quali invece, grazie al sistema di raccolta integrato messo a punto dall’amministrazione comunale, gli stessi potrebbero essere tranquillamente conferiti presso le proprie abitazioni alla data e all’ora concordati con il personale addetto al ritiro.

Più in generale, riteniamo essenziale spronare i cittadini a continuare lungo questo percorso per arrivare a percentuali di raccolta differenziata ancora maggiori e tali da consentire una ricaduta diretta per le tasche dei contribuenti, in termini di un minore costo complessivo della gestione del servizio. Un obiettivo che, a dire il vero, finora non è stato possibile concretizzare in nessun comune della Calabria per i costi altissimi che la gestione del ciclo dei rifiuti comporta, a causa di un sistema integrato di raccolta e recupero che stenta ancora ad entrare a regime. Ed a tal riguardo, proprio in questi giorni l’Ato di Vibo Valentia sta affrontando la questione relativa alla realizzazione di un impianto provinciale.

D’altronde, siamo fermamente convinti che la prossima giunta regionale dovrà avere come punto programmatico prioritario e qualificante proprio la realizzazione di un sistema di gestione dei rifiuti quanto più moderno possibile, con conseguente abbattimento dei costi di gestione a carico dei cittadini. Ciò potrà avvenire solo attraverso lo smaltimento/recupero virtuoso dei nostri rifiuti capace di incentivare concretamente la raccolta differenziata. Per quanto riguarda la comunità di Acquaro, scontiamo effettivamente un po’ di ritardo nell’avvio della raccolta differenziata estesa su tutto il territorio comunale, ma ciò è stato dovuto in buona parte alla volontà di non caricare ulteriormente il costo del servizio sulle tasche dei cittadini.

Per tale ragione abbiamo quindi atteso l’erogazione di un contributo economico che ci ha consentito di abbattere sensibilmente i costi di avvio del servizio ed oggi lungo questa strada intendiamo proseguire con maggiore decisione. Nella convinzione che se si vuole, insieme si possono davvero realizzare cose buone.

Giuseppe Barilaro
Sindaco di Acquaro

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)