Domenica, 29 Marzo 2020 18:39

Lo Schiavo: «La politica si unisca e chieda più investimenti per gli ospedali di Serra, Vibo, Tropea e Soriano»

Scritto da Redazione
Letto 744 volte

«Di tutto abbiamo bisogno tranne che della guerra tra poveri tra l’ospedale di Serra e quello di Vibo». È quanto sostiene Antonio Lo Schiavo, già candidato alla carica di consigliere regionale alle ultime elezioni nelle fila del centrosinistra. «Serra - sostiene Lo Schiavo - è un presidio indispensabile per un comprensorio montano molto ampio e isolato, che è stato oggetto di ridimensionamento progressivo negli anni, fino a privarlo di quasi tutte le funzionalità. Vibo Valentia aspetta da anni un nuovo ospedale, e nel frattempo si opera in una struttura da terzo mondo con carenze di medici e di personale». 

Lo Schiavo si appella, dunque, alla classe politica, affinché «non si divida e chieda invece unita più risorse e investimenti per Serra, Vibo, Tropea e Soriano. Che senso ha alimentare una guerra tra gli ultimi, tra ospedali così bistratti e penalizzati?  Questo stato di cose non nasce oggi, né può essere causato dallo spostamento di uno o due anestesisti. Si tratta di anni di depotenziamento della sanità pubblica, di ridimensionamento degli ospedali, dei reparti e dei posti letto. Giorno dopo giorno hanno smantellato il sistema sanitario pubblico, con sprechi, commissariamenti e clientele della politica. E ricordo che in Calabria si sono succedute giunte di destra e di sinistra e che nessuno può essere assolto. Ricordiamocene per il futuro, ricordiamocene quando tutto sarà finito e bisognerà ricostruire la sanità in Calabria e nel Vibonese».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno