Lunedì, 02 Maggio 2016 12:37

Provincia di Vibo, la protesta si sposta alla Regione. I lavoratori chiedono un incontro ad Alfano

Scritto da Redazione
Letto 1078 volte

Dopo aver occupato nei giorni scorsi gli uffici della Presidenza dell'ente di contrada Bitonto, in segno di protesta contro il mancato pagamento delle mensilità arretrate, i lavoratori in servizio presso la Provincia di Vibo Valentia hanno organizzato stamane un sit-in alla Cittadella di Catanzaro, sede della Regione Calabria.

I dipendenti di palazzo ex Enel, dunque, tornano a farsi sentire e, ancora una volta, chiedono alla politica certezze sul proprio futuro occupazionale ma, prima ancora, che siano date risposte concrete sulle spettanze arretrate.

Intanto, in vista dell'arrivo nel Vibonese del ministro dell'Interno, Angelino Alfano, in programma per mercoledì 4 maggio – quando il capo del Viminale sarà a Dinami per l’inaugurazione del Centro di aggregazione Sociale e a Vibo, presso la scuola di polizia – i lavoratori della Provincia hanno scritto una lettera, indirizzata oltre che ad Alfano anche al sottosegretario di Stato per lo Sviluppo economico, Antonio Gentile; al prefetto di Vibo, Carmelo Casabona e, per conoscenza, al questore della città capoluogo, Filippo Bonfiglio.

Nella stessa, i dipendenti – dopo aver illustrato la situazione drammatica in cui versa la Provincia di Vibo – chiedono un incontro al ministro Alfano, al quale vorrebbero esporre le «molteplici criticità dell’ente, non solo di tipo finanziario, ma anche di tipo organizzativo e gestionale».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno