Mercoledì, 29 Gennaio 2020 15:12

Serra, dopo l'elezione di Tassone il Pd resta senza maggioranza al Comune

Scritto da Redazione
Letto 1784 volte

In seguito all’elezione in consiglio regionale del sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone - che ha conseguito 5351 preferenze nella circoscrizione Centro - tiene banco ora la questione relativa alla tenuta della maggioranza al Comune di Serra San Bruno. Secondo quanto previsto dal Testo unico degli enti locali, la carica di sindaco non è surrogabile in quanto eletto direttamente dai cittadini e, di conseguenza, all’interno del consiglio comunale non ci sarà l’ingresso di Domenico Scarfone (come invece ipotizzato inizialmente), primo dei non eletti alle ultime elezioni comunali nella lista “La Serra Rinasce”. Il rischio concreto, dunque, è che l’attuale amministrazione possa trovarsi senza alcuna maggioranza nell’assise cittadina, a meno che qualche altro consigliere di minoranza non decida di passare tra le fila della maggioranza, come già accaduto con l’attuale vicesindaco Jlenia Tucci. Le forze in consiglio - alla situazione attuale - si equivarrebbero numericamente e a questo punto la prossima seduta consiliare potrebbe staccare anticipatamente la spina a un interregno, quello della facente funzioni Tucci, brevissimo. Da lì il commissariamento per qualche mese, fino all'imminente voto che sarebbe previsto già tra aprile e giugno 2020. L'unica ancora di salvezza sarebbe quella di un rientro, che al momento appare lontanissimo, degli ex consiglieri di maggioranza, i dissidenti Walter Lagrotteria, Valeria Giancotti e Brunella Albano, che nell'autunno scorso avevano lasciato la maggioranza dopo aspre polemiche e incomprensioni interne. Altra ipotesi quella di un "corteggiamento" serrato a qualcuno del gruppo d'opposizione di Liberamente, dove però le posizioni dei consiglieri di minoranza Alfredo Barillari e Rosanna Federico sembrano salde. Tutta da decifrare invece la posizione del terzo componente del gruppo, Cosimo Polito, che ultimamente non ha nascosto qualche malumore interno al movimento civico, anche se nulla pubblicamente in tal senso pare ancora essere trapelato. L’altra ipotesi in campo è che il primo cittadino rassegni le dimissioni, dopodiché, in seguito a un breve commissariamento, si tornerà alle urne nella primavera 2020.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno