Martedì, 31 Agosto 2021 21:22

Spadola, la minoranza sull'ennesimo rinvio del consiglio: «Fatto gravissimo. Ci rivolgiamo al prefetto»

Scritto da Redazione
Letto 1398 volte

Caos al Comune di Spadola dove per oggi, alle 18, era in programma il consiglio comunale, convocato dal presidente Angelo Versace per discutere e deliberare, tra le altre cose, dell’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2021. La seduta, infatti, non si è neppure aperta e a spiegare le motivazioni sono i tre consiglieri del gruppo “SiAmo Spadola” Giuseppe Parise, Maria Stella Sodaro e Nicola Zaffino e i due del gruppo misto Maurizio Marchese e Nicola Procopio, questi ultimi fino a qualche mese fa componenti proprio della maggioranza guidata dal sindaco Piromalli.

«Il consiglio - spiegano i cinque componenti dell’assise - doveva essere fatto nei primi di agosto, quando la seduta è stata rinviata a data da destinarsi senza alcuna motivazione. Arriviamo a oggi, precisamente alle 18.15, e la maggioranza se ne esce dicendo che forse ci sarebbe stato un ulteriore rinvio - cosa che realmente è accaduta - perché si era in attesa di notizie su presunti casi Covid ma la vera motivazione è un’altra, e cioè che la maggioranza non aveva i numeri. Cosa ancora più grave, però, è che la segretaria non ha aperto la seduta per verificare la sussistenza o meno del numero legale per come previsto dalla legge». I cinque componenti dell’assise parlano di un «fatto gravissimo» poiché, secondo loro, «se non fosse passato l’assestamento il sindaco sarebbe andato a casa». Numeri alla mano, infatti, in seguito alla spaccatura che si è creata nei mesi scorsi all’interno della maggioranza, il gruppo “Insieme per Spadola”, guidato dal sindaco Piromalli, ha solo un uomo in più rispetto alla somma degli altri gruppi, ossia 6 a 5. «Abbiamo allertato le forze dell’ordine - evidenziano ancora - ma non sono intervenute. Abbiamo atteso invano all’interno della sala consiliare e, a un certo punto, la polizia municipale ci ha invitato a uscire. Ormai è chiaro: la maggioranza brancola nel buio e l’unico che ancora non se ne rende conto è il primo cittadino. In ogni caso ci riserviamo di rivolgerci alla Prefettura di Vibo Valentia perché una situazione del genere non è più tollerabile». Considerato il rinvio di oggi, la seduta si dovrebbe tenere domani, mercoledì 1° settembre alle 18.30.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)