GIRDA ROTTAMI
Sabato, 17 Dicembre 2011 21:20

Serra C/5, ko con polemiche

mini PISANICSconfitta a Locri per il team del presidente Claudio Pisani (foto). Passano in vantaggio prima gli ospiti con Capone. Il Lokron, però, riesce addirittura a ribaltare il risultato e a chiudere la prima frazione sul risultato di 2 a 1. Nella ripresa, gli amaranto allungano portandosi sul 3 a 1 e, quasi al termine, De Caria G. trova il gol del definitivo 3 a 2. Al ritorno dalle festività, i bianco blu ospiteranno i cosentini dell’ Amantea che, a loro volta, hanno dovuto cedere il passo al Fabrizio. Goleada per l’ Odissea 2000 contro il malcapitato Citrarum. Seconda vittoria consecutiva per l’ Atletico Catanzaro, che supera il sempre ostico Cataforio. Pari e patta tra Città di Paola e Catanzarese; mentre il Città di Rende ha la meglio sul fanalino di coda Città di Fiore. Battuta d’arresto inaspettata anche per il Calabria Ora a Crotone. Nel corso del match tra Lokron e Serra, un fatto spiacevole ha visto protagonisti il portiere biancoblu, Angelo Carrera ed un altro giocatore del Serra, Simone Capone che, nel corso dell'incontro, avrebbero ricevuto degli sputi da alcuni tifosi. Un gesto da condannare, ovviamente. Si spera soltanto che, a questo punto, la società del Lokron prenda le dovute distanze da questi elementi.



Amantea

Fabrizio

2

-

3

Città di Paola

Catanzarese

5

-

5

Lokron

Serra

3

-

2

Odissea 2000

Citrarum

12

-

1

Atl.Catanzaro

Cataforio

5

-

3

Città di Rende

Città di Fiore

7

-

2

Kroton

Calabria Ora

5  

-

3

Pubblicato in SPORT
Venerdì, 16 Dicembre 2011 15:41

Catanzaro, Traversa verso le dimissioni?

mini michele traversaLa situazione, nella città capoluogo, si evolve di minuto in minuto, e sembra farsi sempre più incerta la permanenza di Michele Traversa alla guida dell'amministrazione comunale catanzarese. Proprio oggi pomeriggio, intanto, i consiglieri comunali che sostengono la maggioranza di centrodestra a palazzo dei Nobili si sono rivolti direttamente al presidente della Regione Scopelliti, affinchè intervenga in prima persona per far desistere il primo cittadino dall'intento di dimettersi.

Il deputato-sindaco catanzarese, com'è noto, è obbligato a scegliere tra i due incarichi che ricopre, alla luce di una recente sentenza della Corte Costituzionale che ne ha sancito l'incompatibilità. Ma decisivo, per la sofferta scelta di Traversa, potrebbe essere stato il fallimento della sua recente missione romana, effettuata per cercare di trovare una qualche ancora di salvataggio governativa per le disastrate casse del suo comune, sull'orlo del dissesto. L'incontro con il segretario del Pdl Angelino Alfano, però, sembra non aver prodotto i frutti sperati: pare che il successore di Berlusconi alla guida del Pdl abbia sostanzialmente spiegato al "suo" deputato che, con l'attuale situazione economica nazionale e con la manovra Monti alla prova del Parlamento, un salvacondotto finanziario preferenziale per il comune di Catanzaro sarebbe stato improponibile e difficile da sostenere. Stando così le cose, con il suo comune ad un passo dal default e senza una via d'uscita, Traversa starebbe quindi meditando di abbandonare la guida della città e rimanere parlamentare. Un minimo di margine potrebbe ancora esserci, poichè rimane da vedere l'effetto di un eventuale tentativo di Scopelliti di convincere Traversa a rimanere sindaco. Il diretto interessato, comunque, ha fatto sapere che in ogni caso la sua scelta definitiva verrà resa nota entro la fine dell'anno.

Pubblicato in POLITICA
Giovedì, 15 Dicembre 2011 11:39

Faida del Soveratese, 18 fermi

Soverato18 provvedimenti di fermo emessi dalla Dda di Catanzaro, di cui 14 eseguiti stamattina dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo e della Compagnia di Soverato. L'operazione di stamane punta a fare luce sulla faida che ha interessato una vasta area compresa tra le province di Catanzaro, Reggio Calabria e Vibo Valentia. I fermati farebbero parte, secondo gli inquirenti, delle presunte cosche Sia-Procopio-Tripodi che sarebbero attive sul territorio di Soverato, Davoli, San Sostene, Montepaone e Montauro. L'accusa a vario titolo, per tutti i fermati, è di associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio, sequestro di persona, estorsione, rapina e ricettazione. Nel corso della stessa operazione gli uomini del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro hanno sequestrato beni mobili ed immobili per un valore di 30 milioni di euro. Le persone fermate sono: Pietro Aversa (56 anni); Vincenzo Bertucci (28); Pasqualino Greco (50); Antonio Gullà (44); Michele Lentini (40); Giovanni Ativo (28); Giuseppe Pilieci (39); Angelo, Manuel, Fiorito e Francesco Procopio (25, 30, 58, 22); Giandomenico Ratta' (29), Mario Franco Sica (57) e Francesco Vitale (25).

 

 

 

Pubblicato in CRONACA
Sabato, 10 Dicembre 2011 20:15

Serra C5, il cuore non basta

mini SERRA_CALCIO_A5SERRA SAN BRUNO – Arbitri da un lato e sfortuna dall'altra. Non c'è pace per il Serra calcio a 5, uscito immeritatamente sconfitto dal match interno contro l' Atletico Catanzaro, una delle pretendenti alla vittoria del campionato. Per la cronaca, i catanzaresi passano subito in vantaggio con  Iorzino. I biancoblu di mister Gerardo Pisani cercano spesso il tiro da fuori, ma con poca fortuna, e vengono puniti al 20' da Celia. Ad inizio ripresa, i serresi scendono in campo col piglio giusto e vengono premiati: bravo Tino a battere con un rasoterra l’ottimo Coccoglioniti. I giallorossi, però, non ci stanno e vanno in gol di nuovo prima con Iorzino e poi con Mardente, portando il risultato sul 1-4. Sembra il preludio alla goleada ospite. Non è così. I locali, infatti, hanno saputo addirittura riagguantare il pareggio, andando in rete  due volte con Tino (da applausi uno dei due gol), e poi con De Caria G. che pareggia i conti a metà del secondo tempo.  A dieci minuti dal termine, però, i giallorossi del patron Nisticò si portano tutti in avanti alla ricerca del vantaggio che arriva grazie a Celia. Sabato prossimo, i certosini saranno impegnati a Locri contro il quintetto amaranto. Per l'Atletico Catanzaro, invece, match insidioso contro i reggini del Cataforio. 


 

Pubblicato in SPORT
Pagina 10 di 10

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)