mini pallone-da-calcioAnche la quarta giornata del campionato di Prima categoria, girone 'C', è andata in archivio. Dopo questo turno, è cambiato il vertice della classifica: adesso, ad occupare il gradino più alto del podio, è il San Calogero, che ha espugnato il campo di Badolato per 2 a 0. Mezzo passo falso della Serrese, adesso seconda in classifica assieme al Piscopio. I ragazzi di mister Amoroso sono stati, infatti, fermati sul 2 a 2 dal Fronti nell'anticipo di sabato e vengono dunque raggiunti al secondo posto proprio dai giallorossi vibonesi, i quali a loro volta hanno superato in trasferta il Chiaravalle. Per quel che riguarda gli altri incontri, il Gasperina non riesce ad andare oltre il pareggio in quel di Bivongi, così come il Nicotera, fermato sull' 1 a 1 a Campora. In zona playoff ne approfitta soltanto la Stilese, andando a vincere sul terreno di gioco del fanalino di cosa Zungrese. Riportiamo, dunque, i risultati completi e la classifica aggiornata: 


RISULTATI 4^ GIORNATA

Fronti - Serrese   2 - 2 (giocata sabato)
Badolato - San Calogero 0 - 2
Chiaravalle - Piscopio 0 - 2
Zungrese - Stilese 2 - 3
Terina - Nicastro 1 - 2
Bivongi - Gasperina  1 - 1
Campora - Nicotera  1 - 1
Maida - R. Pianopoli 1 - 1

 

CLASSIFICA

San Calogero

9
Serrese  8
Piscopio 8
Gasperina 7
Nicotera 7
Stilese 7
Nicastro 6
Badolato 6
R. Pianopoli 5
Campora 5
Terina 4
Maida  4
Chiaravalle 4
Fronti 4
Bivongi 2
Zungrese 1

 

 

 

 

Pubblicato in SPORT
mini maida_masciariCi siamo. È ormai tutto pronto per l’attesissimo esordio del Real Serra nel Campionato di Seconda Categoria 2013/2014 che avrà inizio la prossima domenica 13 ottobre. Saranno pertanto dodici le squadre a contendere all’agguerrita compagine serrese, il tanto agognato lasciapassare verso la Prima Categoria. Sono stati infatti pubblicati ufficialmente, giovedì scorso, i gironi ed il relativo calendario che vedrà impegnati i ragazzi del Real nel raggruppamento F, costituito prevalentemente da squadre dell’area del vibonese, ma anche da qualche team reggino. 
 
C’è grande entusiasmo quindi per la stagione ormai alle porte che il Real Serra si appresta a disputare forte di un organico vigorosamente rinforzato rispetto a quello dell’anno precedente. Punto fermo del nuovo assetto tecnico, il mister Nicola Fortebuono, vecchia conoscenza del calcio calabrese con un curriculum di massimo livello che lo ha visto, nelle stagioni scorse, protagonista da giocatore con la Vibonese, il Catanzaro ed il Montepaone, tanto per citare solo alcune delle squadre in cui ha recentemente militato. Il nuovo allenatore-giocatore del Real ha quindi guidato il gruppo serrese con una serrata preparazione atletica durata oltre un mese e mezzo, infondendo grossa fiducia alla struttura societaria e grandi aspettative fra i numerosi tifosi locali. Fortebuono avrà il piacere, per tutto il corso del campionato, di essere affiancato da Giuseppe Vavalà, allenatore in seconda, anch’esso con un bagaglio esperienziale calcistico di tutto rispetto, forgiato in lunghi anni di militanza nelle file dell’ASD Serrese, altra compagine locale impegnata però nel campionato di Prima Categoria. 
 
Si respira quindi aria di novità nella squadra del presidente Masciari: infatti oltre alla rinnovata guida tecnica, il Real ha rinvigorito la rosa ufficiale arricchendola con numerosi talenti, tutti giovanissimi, come nel caso del portiere Pupo Lorenzo (proveniente dal Vallellonga); i difensori Giuseppe Gamo (classe ‘94), Sergio De Giorgio (classe ‘93) e Salvatore Cavallaro (classe ‘96) arrivati rispettivamente dal Vallelonga, dalla Serrese e dalla Polisportiva Ancinale. Grandi novità anche a centrocampo dove da quest’anno a diposizione del mister ci sono anche i nuovi arrivati Enrico Carvelli (ex Vallelonga); Salvatore Amato (classe ‘95); Carmelo Dominelli e Luigi Tassone. Mentre per il reparto offensivo si registrano i nuovi innesti del giovane Matteo Tassone (classe ‘95) e del bomber Andrea Maida (foto), già noto alla cronaca calcistica calabrese per le eccellenti prestazioni di cui si è reso autore nei campionati di Promozione ed Eccellenza sui campi di Marina di Gioiosa, Chiaravalle e Roccella. Mentre i classe ‘96 Bruno Bartone, Valerio Pisani e Vincenzo Pisani, sono stati promossi da quest’anno dal settore giovanile del Real direttamente in prima squadra.
I nuovi innesti vanno quindi a rafforzare una rosa già di per sé competitiva che solo nel giugno scorso meritò la promozione in Seconda Categoria prevalendo ai play off contro il Folgore Cortale. Tra i “senatori” del gruppo spiccano quindi il portiere Carmine Franzè, i difensori Giuseppe Pisani, Roberto Tripodi, Emanuele Politi e Bruno Bertucci, i pilastri del centrocampo Gregorio De Caria e Giuseppe Capone (rimasti al Real nonostante le numerose richieste arrivate da compagini di categoria superiore), nonché le due punte Salvatore Zaffino e Simone Stingi. 
 
Si respira grande entusiasmo quindi nello spogliatoio del Real Serra. A scandire i progetti per l’imminente futuro è, in particolar modo, il caparbio presidente Bruno Masciari che si è detto “soddisfatto per il mercato appena concluso che ha regalato alla squadra nuovi talenti e campioni affermati. Puntiamo anche per questa stagione al massimo” – ha sottolineato Masciari - “e speriamo, di conseguenza, di poter raggiungere fin da subito il prestigioso traguardo della promozione in Prima Categoria, anche se l’obiettivo per noi non è solo quello di registrare importanti successi sul campo, ma soprattutto di permettere a questo gruppo, costituito principalmente da giovani di Serra e del comprensorio, di crescere umanamente oltreché dal punto di vista sportivo, per continuare a mantenere alto il nome del nostro paese in tutta la Calabria”. Analoga soddisfazione è trapelata anche dalle parole del vice presidente Giuseppe Tassone dichiaratisi più che entusiasta “per come si sta svolgendo la preparazione atletica e per i risultati positivi arrivati nelle recenti amichevoli pre-campionato disputate fino ad ora sul campo dell’Allarese e fra le mura amiche contro la compagine del Vallelonga”, che si sono chiuse a favore del Real Serra rispettivamente con i punteggi di 1-0 e 6-1. Lo stesso Tassone ha sottolineato che i buoni risultati ottenuti ed il clima positivo che si respira nello spogliatoio sono sintomo della solidità societaria di cui gode il Real, forte anche dell’apporto, non solo finanziario, dei nuovi partner societari Alessandro Albanese, Raffaele Masciari, Giuseppe Ariganello e Zaffino Giuseppe. Anche se al momento il quadro societario risulta ancora in via di realizzazione e potrebbe presto arricchirsi di nuovi ed importanti contributi. Piena soddisfazione è arrivata anche dal direttore generale Francesco De Caria che darà manforte alla squadra anche da calciatore e che si è detto “pienamente soddisfatto per il lavoro realizzato fino ad ora, che conferma il progetto vincente del Real Serra, tanto che da quest’anno abbiamo deciso di strutturare anche il settore giovanile e di curare ancora di più l’aspetto comunicativo con il varo del nuovo sito ufficiale della società (disponibile a giorni) e la pagina face book sempre più ricca di contenuti ed indicazioni per tutti i sostenitori della squadra”. De Caria si è anche soffermato sui progetti futuri sottolineando come si stia adoperando personalmente per ottenere l’affiliazione societaria con una squadra professionista di Serie A. 
 
Dal canto suo invece il mister Nicola Fortebuono ha voluto ringraziare il presidente Masciari e tutto l’assetto societario “per avergli riconosciuto l’opportunità di guidare una squadra con un organico di livello, in una piazza assai ambita come quella di Serra San Bruno”. In conclusione tutti i dirigenti hanno voluto augurare un grosso in bocca al lupo alle altre società calcistiche serresi impegnate nei rispettivi campionati: l’A.S.D. Serrese che sta affrontando già da qualche settimana il campionato di Prima Categoria ed il Futsal Serra impegnato nella serie D del campionato di Calcio a 5. 
Pubblicato in SPORT
Mercoledì, 25 Settembre 2013 13:32

Calcio a 5: il Futsal Serra ai nastri di partenza

 

mini angelocarreraSERRA SAN BRUNO - Dopo un periodo di assenza dal panorama calcistico regionale, dal prossimo anno la cittadina della Certosa avrà nuovamente una squadra di calcio a 5. È nata, infatti, l' Associazione sportiva dilettantistica Futsal Serra, squadra costituita grazie all'impegno ed al sacrificio di alcuni imprenditori della zona, che hanno dunque deciso di mettere in piedi questo nuovo progetto, portando ovviamente alto il nome di Serra nelle altre province calabresi. La dirigenza, con a capo il presidente Domenico Mangiardi, ha già lavorato sul mercato, concludendo qualche trattativa e mettendo, dunque, nelle mani di mister Gerardo Pisani una squadra competitiva. Sugli obiettivi della stagione, però, il patron biancoverde non si sbilancia: «È ancora presto per fare considerazioni di questo tipo. Non conosciamo le squadre che affronteremo in questo campionato, quindi bisogna rimanere con i piedi per terra e affrontare partita dopo partita. Poi, soltanto il tempo ci dirà se abbiamo operato bene e, soprattutto, se saremo pronti per il salto di categoria». Mangiardi, inoltre, si sofferma anche sulla campagna acquisti: «Dalle trattative portate a termine - sostiene il patron biancoverde - si evince chiaramente quale sia l'obiettivo che la società si è prefissata per questa stagione, vale a dire la valorizzazione dei giovani del comprensorio. È chiaro, però, che oltre ai nuovi acquisti, in squadra ci sono anche elementi di spessore, che in passato hanno militato nel Serra calcio a 5, in C1». Gli innesti ufficializzati dalla società riguardano Vincenzo Carchidi, giovane proveniente dal Real Serra (squadra di Seconda categoria); Lucio Zaffino, elemento di spessore, proveniente dal Davoli, in Promozione; Michele Zaffino, anche lui lo scorso anno al Real Serra; Domenico Zaffino, prelevato dal Vallelonga, giocatore che vanta qualche presenza con il Serra calcio a 5, sia in serie C2 che in serie C1; Angelo Carrera (foto), lo scorso anno in Prima categoria a Soriano Calabro, punto di riferimento in passato del Serra calcio a 5 tra i pali. A questi si aggiunge anche Giuseppe Costa, giovane portiere che sta già effettuando la preparazione con il resto della squadra.

 

(articolo pubblicato su "Il Quotidiano della Calabria")

Pubblicato in SPORT
Lunedì, 23 Settembre 2013 14:18

Prima categoria, sei squadre a punteggio pieno

 

mini serrese2104La prima giornata del campionato di Prima categoria, girone 'C', è andata in archivio. Sei, al momento, le squadre a punteggio pieno (Serrese, Marina di Nicotera, Terina, Gasperina, Badolato e Stilese A Tassone), quattro invece, sono quelle ferme ad un punto (Zungrese, Campora, Piscopio e Real Pianopoli), così come sei sono le formazioni a secco (BivongiPazzano, Chiaravalle, San Calogero, Atletico Maida, Scommettiamo Fronti e Raffaele Nicastro). 
 
Uno dei risultati più sorprendenti è stato senza dubbio il successo della matricola Terina sul campo del BivongiPazzano. Gli ospiti non impiegano tanto a passare in vantaggio: al 10' della prima frazione è Vasta a portare in avanti i suoi con un calcio di punizione. Il risultato rimane invariato fino al 36' della ripresa, quando il Terina va nuovamente in gol, questa volta con Trunzo. A tempo quasi scaduto, prima Molinaro firma il 3 a 0 e, subito dopo, arriva la rete del BivongiPazzano ad opera di Taverniti. 
 
Successo per la Serrese del neo tecnico Amoroso, nell' attesissimo derby contro un Chiaravalle apparso non nella sua migliore condizione fisica. I biancoblu prima passano in vantaggio grazie a Corsi, poi raddoppiano con Fiorenza (proveniente dal Badolato) e, a circa quindici minuti dal termine, chiudono i conti con Ramondino. 
 
In vetta alla classifica, anche la Stilese, fresca dei primi tre punti stagionali, ottenuti in quel di San Calogero. Dopo un primo tempo conclusosi in parità, gli ospiti nella seconda frazione di gioco siglano il sorpasso con Marulla, che condanna dunque i ragazzi di mister Romano al primo ko stagionale.
 
Vittoria di misura per il Marina di Nicotera, al quale basta un gol di Godano nel primo tempo, per archiviare la pratica Fronti. 
 
Tre punti sofferti quelli ottenuti dal Gasperina contro il Maida. I locali si sono imposti con il risultato finale di 3 a 2, ma gli ospiti non hanno demeritato per quanto fatto vedere in campo.
 
Pari a reti inviolate tra Piscopio e Campora, così come tra R. Pianopoli e Zungrese. 
 
Nell'anticipo di sabato, risultato tennistico tra R. Nicastro e Badolato, con gli ospiti che hanno avuto la meglio per 4 reti a 3. 

 

Pubblicato in SPORT
Domenica, 22 Settembre 2013 17:49

Prima categoria: Serrese ok all'esordio

 

mini logo_serreseSERRA SAN BRUNO - Non ci poteva essere esordio migliore per la Serrese che, alla prima di campionato contro il Chiaravalle nell'attesissimo derby di Prima categoria, girone 'C', supera i catanzaresi con un netto tre a zero, che consente ai ragazzi del neo tecnico Amoroso di ottenere i primi tre punti stagionali. Prima di vedere il primo gol di giornata, però, bisogna attendere più o meno la mezzora, quando Corsi supera il portiere ospite con un tiro rasoterra. Poi arriva anche il raddoppio con il neo acquisto Fiorenza (proveniente dal Badolato) ed intorno al 31' del secondo tempo Ramandino sigla il definitivo tre a zero. Domenica prossima, i biancoblu faranno visita alla Stilese. Pubblichiamo, di seguito, l'elenco completo del prossimo turno di campionato.

2^ Giornata 

Atletico Maida  R. Nicastro
Badolato Marina di Nicotera
Campora  Gasperina
Chiaravalle Bivongi Pazzano
Scommet.it Fronti Real Pianopoli
Stilese A Tassone Serrese
Terina Piscopio
Zungrese  San Calogero

 

Pubblicato in SPORT

 

mini presentazionecalendariDomenica prossima sarà di nuovo campionato. Ieri pomeriggio, infatti, è stato presentato il calendario di Prima categoria, gironi 'A', 'B' e 'C'. Tra le squadre impegnate c'è, come ogni anno del resto, anche la Serrese, che esordirà domenica prossima in casa contro il Chiaravalle. Derby vibonese alla terza giornata, quando i ragazzi di mister Amoroso ospiteranno al 'La Quercia' la Zungrese. Il campionato, inizierà appunto domenica 22 settembre, durerà fino al 22 dicembre dopodiché ci sarà la pausa per le consuete festività natalizie, per poi concludersi domenica 4 maggio, quando i biancoblu faranno visita al San Calogero. Cliccando sul link sottostante, è possibile visualizzare il calendario completo del girone 'C'

 

http://www.crcalabria.it/public/files/pagine/Calendari/1%20categoria/FINITO_CAMPIONATO_PRIMA-C-2013-2014.pdf

Pubblicato in SPORT
mini prima_categoriaOggi pomeriggio alle 16 e 30 presso la sala convegni del Comitato regionale Calabria della Lega Nazionale dilettanti, si terrà la presentazione dei calendari di Prima categoria. Durante la cerimonia, verranno consegnati cinque palloni ufficiali 'Molten' della Lnd per i campionati dilettantistici, per come disposto anche con il comunicato ufficiale dello scorso 20 giugno. La Serrese verrà inserita nel girone 'C'. Questo, in ordine alfabetico, l'elenco delle altre squadre con le quali i biancoblu dovranno scendere in campo: 
 
- A.S.D. Atletico Maida
 
- U.S. Bivongi Pazzano
 
- A.S.D. Campora Calcio
 
- A.S.D. Chiaravalle Calcio
 
- U.S.D. Gasperina
 
- A.S. Marina di Nicotera
 
- A.C.D. Piscopio
 
- A.S.D. Raffaele Nicastro
 
- Real Pianopoli
 
- U.S. San Calogero
 
- F.C.D. Scommettendo.it Fronti
 
- A.S.D. Serrese
 
- A.S.D. Stilese A. Tassone
 
- A.S.D. Terina
 
- S.S.D. Zungrese
Pubblicato in SPORT

 

mini ags_logo_nuovoUna squadra nata dal nulla. Soltanto dalla passione per lo sport di alcuni imprenditori locali che hanno dato anima e corpo per maturare e raggiungere nel tempo gli obiettivi che, ormai, tutti sappiamo. Partita dalla Terza categoria, l' Ags Soriano pian piano è riuscita a cavalcare l'onda dell'entusiasmo che sin dall'inizio si respirava in paese e, adesso, può finalmente giocarsi le proprie carte in un campionato di Promozione. Si tratta della prima volta nella storia del calcio sorianese, che una squadra affronta un torneo del genere. Mai fino ad ora nessuno era riuscito a regalare al paese dell' Alto Mesima una categoria così prestigiosa. Eppure gli attuali dirigenti ci sono riusciti. Frutto dell'impegno, della costanza e della caparbietà del presidente Mangiardi e di tutti gli altri dirigenti. Frutto, però, anche dei tifosi, che durante il campionato di Prima categoria hanno seguito costantemente i propri ragazzi. Sia in casa che in trasferta. Basti pensare che nelle partite casalinghe, si contava una media di trecento spettatori a partita. Numeri sicuramente non da Prima categoria. Come dimenticare, poi, il viaggio a Filogaso, nell'incontro decisivo contro i ragazzi di mister Sisi. Il match si concluse in parità, ma sugli spalti si respirava un clima mai visto finora. Il passato, però, ormai è alle spalle. Non è più tempo di pensare a quello che è stato fatto. Il campionato di Promozione, sicuramente, non è come la Prima categoria. Le trasferte sono più lunghe. I sacrifici che bisogna fare, soprattutto economicamente, sono maggiori. Ma il Soriano può farcela. Bisogna rimanere con i piedi per terra però. Anche perchè molte volte l'entusiasmo gioca brutti scherzi. Nella prima di campionato, Nesci e compagni non hanno avuto problemi nel superare la Villese in trasferta. Il bomber Nesci non si smentisce mai e segna una doppietta. Mentre a completare il quadro ci hanno pensato Macrillò e Morelli. Oggi pomeriggio a Soriano arriverà il Bianco per il secondo impegno stagionale. I tre punti sono alla portata dei rossoblu, ma per ottenerli bisogna sudare sul campo e metterci l'impegno, tanto impegno.

Pubblicato in SPORT
mini luigiadefrancescoIl Musagete, Istituto culturale della Calabria con sede a Francavilla Marittima, in provincia di Cosenza, opera da ormai 27 anni su tutto il territorio nazionale, con particolare attenzione ed interesse per la cultura letteraria contemporanea, per la poesia e le manifestazioni artistiche in genere. Più di un quarto di secolo, quindi, in cui l’Istituto ha inanellato centinaia di eventi, reading e premi letterari di caratura nazionale. In particolar modo, l’ultimo dei concorsi banditi – il Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata 2013, giunto già alla terza edizione – ha visto trionfare una giovane autrice serrese: Luigia De Francesco. 
 
Il riconoscimento – come seconda classificata della categoria “Opera Inedita” – è stato consegnato alla De Francesco lo scorso martedì 20 agosto, durante la cerimonia di premiazione che si è tenuta proprio a Francavilla Marittima nel suggestivo Largo dell’ex Chiesa Santa Rita. La giuria – composta da Giuseppe Massaro (Presidente), Guerino Donato, Sara De Bartolo e Rossana Lucente – ha quindi riconosciuto il valore del saggio di cui si è resa autrice la scrittrice della cittadina della Certosa, titolato “Lo spopolamento dei centri storici calabresi”. Medaglia d’argento quindi per Luigia De Francesco nella sua categoria, alle spalle della palermitana Liliana Nobile (prima classificata con il racconto “Lacrime di pioggia”) e seguita, al terzo posto, dalla parmese Teresa Giulietti (con il racconto “Di ombra ti avevo vestita”). 
 
Il saggio di Luigia De Francesco, “Lo spopolamento dei centri storici calabresi”, è un perfetto spaccato di quello che è il dannato declino socio-demografico che assilla ormai da anni la nostra regione. Un destino amaro a cui sono condannati, in particolar modo, i piccoli borghi della sempre più miserabile Calabria. Un’opera impegnata, in cui emerge, senza mezzi termini, tutto il dolore di una terra “ultima”, destinata ad uno sfollamento indolente, continuo e costante. Un dramma dei nostri tempi raccontato superbamente nel saggio sorprendente di questa eccelsa e sopraffine penna serrese.  
 
Nel corso della serata sono state premiate anche altre categorie letterarie inerenti ai migliori racconti e poesie inedite, sia in lingua italiana che dialettale. 
Si tratta quindi del primo riconoscimento ufficiale per la giovane serrese che, arrivata a questo punto, non può che continuare a coltivare la sua passione letteraria, in prospettiva di ulteriori riconoscimenti e di altre meritate affermazione. 
Pubblicato in CULTURA

 

mini camposportivoSERRA SAN BRUNO- Ad essere colpito stavolta da atti di vandalismo è stato il campo di calcio “la Quercia”. Infatti non appena finita la stagione calcistica, con la risalita in seconda categoria di una delle due squadre locali e la permanenza nella prima categoria dell'altra, alcuni vandali si sono da subito messi in azione rompendo la catena che chiudeva un ingresso secondario, facendo così irruzione nel campo e negli spogliatoi, dove si sono dedicati allo sfondamento di porte, rompimento di vetri, sradicamento di piastrelle,  ribaltamento di panchine e  scaffali, insomma un vero e proprio raid vandalico che ha colpito tutto quanto si sono trovati difronte.  Fatto aggravato ancora di più se si pensa  che per tutta la stagione calcistica non solo non si sono verificati mai tali atti, ma l'impianto era gestito in maniera impeccabile dalle società. Non è la prima volta comunque che si registrano questi riprovevoli accadimenti nella cittadina della certosa, infatti ad essere oggetto di forme di vandalismo sono stati dapprima la piscina comunale, poi la palestra interscolastica(più volte), l'anfiteatro e l'ex ristorante kursaal (di proprietà della Regione Calabria). Un grave atto questo che va a colpire ancora una volta chi vuole mediante attività sportiva svolgere anche attività sociale e pone seri dubbi sulla cultura della legalità e del rispetto della cosa pubblica, che devono essere presenti in una comunità come quella serrese, ma che purtroppo per varie cause sono in alcuni casi assenti.

 

(articolo pubblicato su Calabria Ora)

Pubblicato in CRONACA
Pagina 4 di 8

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)