GIRDA ROTTAMI

Riceviamo e pubblichiamo

Nonostante abbia già dato la disponibilità a versare le somme dovute dal mio Comune alla Provincia, sto seriamente valutando l’ipotesi di trattenere le stesse ed utilizzarle per intervenire come amministrazione comunale per ripristinare la sicurezza stradale e tutelare l’incolumità degli automobilisti.

Pubblicato in POLITICA
Giovedì, 07 Agosto 2014 16:08

Gerocarne, al via il programma estivo

mini unnamed

Riceviamo e pubblichiamo

Grande avvio per il ricco programma estivo predisposto per l’estate dall’amministrazione di Gerocarne guidata da Vitaliano Papillo, ampliamente soddisfatto per l’intero cartellone, avviato già dalla metà di luglio con un torneo di calcetto in piazza e predisposto in modo da coprire e soddisfare tutte le fasce di popolazione, in particolare i bambini ed i giovani, sempre al centro dei pensieri del giovane amministratore. Ed è pensando ai giovani e giovanissimi che si è guardato nella predisposizione degli eventi, realizzati con la fondamentale partecipazione della locale Pro Loco e del gruppo di giovani “El fuego della gioventù di Gerocarne”. Un cartellone che, per la gioia di Papillo, ha già divertito, e lo farà ancora per molti giorni, con giochi popolari, tornei di calcetto e pallavolo (quest’ultimo in rosa), momenti ludici, animazione e gonfiabili, caccia al tesoro, calcio balilla umano, gare di pesca e quant’altro si possa pensare per far trascorrere piacevolmente il periodo agostano, anche nelle frazioni, con gli eventi ivi previsti. Non potevano mancare le serate in musica, la prima delle quali, sabato scorso, ha visto esibirsi magistralmente “Le Orme dei Pooh”, cover ufficiale della più longeva band italiana. “Musica sotto le stelle” anche per il 13 agosto, quando, ai due ingressi del paese, è prevista la contemporanea esibizione di altre due cover, una dei mitici “Doors” e l’altra del sempreverde Vasco. Particolarissima la successiva serata del 14, con lo svolgimento della manifestazione “Ciao Darwin”, che vedrà opposte in varie gare due squadre, una di adulti e l’altra di ragazzi. Il 16 ed il 24, invece, annunciate due distinte dirette streaming le quali permetteranno di vivere i momenti più salienti della festa patronale di San Rocco ai tanti emigrati che non hanno potuto far rientro. All’emigrazione è dedicata la giornata del 19, con una tavola rotonda sul tema che prevede vari interventi e relativa diretta streaming. Il 17 spazio alla cultura, con la presentazione del libro “Bicentenario della chiesa di Gerocarne”, dello storico locale Carmine Varriale, cui, dopo i saluti del sindaco e del parroco, interverranno come relatori un rappresentante del Vescovo e gli storici Antonio Tripodi e Michele Furci. Il giorno successivo ad esprimersi sarà l’arte, con la realizzazione di svariate opere estemporanee realizzate da diversi autori. Giorno 20 protagonista la Pro Loco con una serata a tema hawaiano, fortemente voluta ed inserita nel programma come ulteriore momento di aggregazione giovanile. Il 21 i gerocarnesi sono invitati a munirsi di fazzoletti perché ci sarà da piangere letteralmente dalle risate, con l’esibizione dell’esilarante cabarettista calabrese Tonino Pironaci. Insomma, come detto, di tutto per tutti, con l’augurio di un sano divertimento da parte di sindaco, amministrazione comunale ed organizzatori tutti.

Ufficio Stampa - Comune di Gerocarne 

Pubblicato in CULTURA

eritrei15 immigrati dei 1500 sbarcati negli ultimi giorni sulle coste siciliane sono stati accolti dal Comune di Gerocarne. L’ente ha  prontamente dato assenso alla proposta lanciata dalla Prefettura di Vibo Valentia e dalla Cooperativa Cspeong di Mileto, soggetto gestore di un progetto di accoglienza straordinaria che porterà, quindi, direttamente nel centro dell’Alto Mesima, 15 ragazzi migranti tutti di nazionalità eritrea e con età compresa tra i 20 e i 30 anni.

Un’iniziativa all’insegna dell’integrazione e della solidarietà che permetterà quindi ai migranti, richiedenti asilo politico, di venire ospitati, in via provvisoria, in una struttura di proprietà comunale in passato adibita alla funzione di istituto scolastico. I ragazzi, proprio in queste ore, sono giunti in autobus a Gerocarne.Già nelle scorse settimane oltre 60 extracomunitari erano già stati accolti in locali messi a disposizione dai Comuni delle Serre vibonesi.

«Sono estremamente felice della decisione di dare ospitalità a questi poveri ragazzi - ha spiegato Vitaliano Papillo, sindaco di Gerocarne - i quali stanno certamente fuggendo da un paese dove da oltre 20 anni vige un regime che ha, di fatto, sospeso il godimento dei diritti civili e democratici, per non parlare dei diritti di comunicazione ed informazione, che vedono lo stato nordafricano collocarsi nelle ultime posizioni della relativa classifica. La loro situazione è aggravata dal fatto che il governo, pur essendoci, per motivi di siccità, continue situazioni di emergenza, impedisce addirittura l’ingresso nei confini statali delle organizzazioni umanitarie».

«Una condizione di vita ai limiti del concepibile, la quale, pur considerando le gravi difficoltà di casa nostra - continua il primo cittadino di Gerocarne - non può lasciare indifferenti e deve, necessariamente, smuovere gli animi a fare in modo che a questi ragazzi sia data la possibilità, se dimostrano di meritarla, di poter sperare in una vita diversa in cui i diritti e la fiducia in un futuro non siano solo delle chimere. Ecco perché, nel contesto di estrema emergenza umanitaria venutosi a creare in questi giorni, la decisione di dare alloggio ai 15 giovani è estremamente importante, nella convinzione, altresì, che i miei cittadini credono fermamente nell’accoglienza, nell’integrazione e, per ultimo, ma non per questo di minore importanza, nello scambio culturale che indubbiamente nascerà da questa esperienza di pochi mesi di ospitalità in cui noi, come amministrazione, faremo quanto possibile affinché la permanenza in paese dei nuovi e graditi ospiti sia il più possibile piacevole e confortevole, mentre, ne sono certo, i gerocarnesi sapranno aprirsi loro in un fraterno e caloroso abbraccio che riuscirà a farli sentire a casa loro. Questi ragazzi cercano solo un futuro che non abbia i piedi d’argilla. La consapevolezza che accogliendoli tra di noi - conclude Papillo - avremo contribuito a che ciò si possa realizzare ci riempie il cuore di gioia».

 

Pubblicato in ATTUALITÀ
mini on-the-news14122013On the news di sabato 14 dicembre è speciale "La Protezione Civile a Serra San Bruno". Scopriremo - sabato mattina in diretta sulle frequenza di RS98, dalle ore 10.00 - quali sono le competenze programmate ed emergenziali della Protezione Civile, nonchè gli impegni nelle emergenze di carattere idrogeologico, sismico e ambientale, con particolare riferimento alle esperienze personali e alle motivazioni che inducono gli associati verso questo importante servizio di volontariato - nato nell'agosto del 2011 - a tutela di tutta la cittadinanza.
 
Nella seconda parte della puntata spazio invece al sindaco di Gerocarne Vitaliano Papillo, che approfondirà il tema "le zone interne: una risorsa per lo sviluppo dell'intera regione", con largo riferimento alle attività, ai progetti e ai programmi per ridare slancio ad una nostra grande risorsa: l'artigianato.
Per interagire in diretta con On the news chiama lo 0963 71669, oppure manda un sms al 327 247630.
 
Per seguire il programma in streaming
Pubblicato in CULTURA
mini fabio_pisani1Nel match valido per la quinta giornata di campionato, la Maxi Sidis Serra San Bruno si è imposta ai danni della Farmacia Desando San Pietro a Maida, ottenendo così l'intera posta in palio. Buona la prestazione dei ragazzi di coach Barone che riscattano il ko di Cosenza. La formazione serrese è scesa in campo con Pisani in palleggio,Celi opposto,al centro Papillo e Rachiele, schiacciatori Galeano e Giurlanda e Alcaro libero.
Gli avversari si schierano con una formazione composta da giovani e da un paio di elementi con esperienza in categoria.
 
Primo set 30-28
Primo set che vede la formazione di casa partire a razzo e costringere coach De Santis a chiamare time-out già ad inizio gara. I serresi sfruttano la vena realizzativa dei propri attaccanti con Giurlanda, Celi e Galeano "sugli scudi", dei centrali Papillo e Rachiele molto positivi in attacco e delle difese di Alcaro che sbarra la strada agli attacchi degli ospiti. Tutto ben orchestrato da capitan Pisani (foto), che varia il gioco mettendo in buona condizione il proprio attacco. Sul 21-14 coach Barone concede spazio alle seconde linee inserendo Marino, Valente e Bonazza. Immediatamente gli ospiti reagiscono e si portano a pochi punti di distanza grazie anche ai molti errori dei padroni di casa. I ragazzi di De Santis prendono sempre più coraggio, e grazie alle difese ed agli attacchi di Azzarito e Raso rimontano portandosi sul 24-24. A questo punto Barone rimette i titolari per conquistare il set ed evitare il sorpasso da parte di una pericolosa Farmacia Desando. I padroni di casa hanno più volte il set point ma si ritrovano sempre in parità fino a quando un grande attacco di Giurlanda e un errore in attacco di Raso portano la Maxi Sidis a vincere il parziale 30-28.
 
Secondo set 25-17
Nel secondo parziale il San Pietro si fa avanti subito sullo 0-2, ma una pronta reazione dei serresi con gli attacchi di Galeano e i muri di Rachiele fanno in modo che la formazione di casa compia il controsorpasso riportandosi avanti e distanziando gli avversari sempre di 5/6 punti. Sul 18-12 coach Barone regala l'ingresso in campo a Giuseppe Zaffino, accolto con un'ovazione dal pubblico e dai compagni. Il set prosegue con lo stesso andamento e si conclude 25 -17 per i serresi.
 
Terzo set 25-17
Nel terzo e ultimo parziale la musica non cambia e la formazione di Serra inizia forte con una serie di servizi vincenti da parte di Galeano. Gli ospiti si rendono pericolosi in attacco fino a quando sale in cattedra Papillo che a suon di muri e attacchi regala l'allungo ai suoi. Sul 15-7 entrano nuovamente Valente, Marino, Vellone, Bonazza e Zaffino che questa volta non sfigurano.
Nel finale di set, prima un ace di Valente, poi due ace di Giurlanda chiudono il match davanti a un numeroso pubblico.
 
Nel complesso più che buona la prestazione offerta dalla Maxi Sidis che solo nel primo set ha peccato di presunzione con un calo di tensione e anche sottovalutando la formazione di coach De Santis che si è dimostrata una squadra con margini di miglioramento e molto agguerrita in certi frangenti del match.
In casa Maxi Sidis prosegue con ottimismo il lavoro in vista del prossimo impegno sul campo non facile della Ligotti impianti Decollatura.
 
Maxi Sidis Serra San Bruno: Pisani Fabio(K), Celi Simone, Papillo Antonino, Rachiele Filippo, Galeano Francesco, Giurlanda Antonio, Alcaro Emanuele(L) Panchina: Vellone Giuseppe, Valente Fabio, Marino Raffaele, Zaffino Giuseppe, Bonazza Giuseppe(L) all. Pasquale Barone
 
Farmacia Desando: Marasco, Raso, Brescia, Paone, Azzarito, Calzona, Baldo(L), Denisi, Desando, Ciliberto all.Tiziano De Santis
 
Risultati e classifica quinta giornata

Maxisidis Serra San Bruno - Farmacia Desando 3-0
Ungaro Termostufe - Desetacasa Conadvena Cs 3-2
Antico Casale - Asd Pallavolo Palmi 1-3
Raffaele Lamezia - Ligotti Impianti Decollatura 3-1
Scuola Volley Paola - Callipo Sport Srl 3-0
 
Classifica
 
Ungaro Termostufe 13
Desetacasa Conadvena Cs 11
Scuola Volley Paola 10
Raffaele Lamezia 10
Callipo Sport Srl 9
Maxisidis Serra San Bruno 7
Antico Casale 6
Asd Pallavolo Palmi 5
Ligotti Impianti Decollatura 4
Farmacia Desando 0
Pubblicato in SPORT

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)