mini TropeaFestivalLeggerScrivereE' tutto pronto a Soriano per terza edizione del TropeaFestival Leggere&Scrivere, uno degli eventi co-finanziati dalla Regione Calabria, mentre il soggetto capofila è il Sistema Bibliotecario Vibonese, polo di eccellenza didattico-culturale. Dopo il culmine del Premio Letterario, nella finalissima dello scorso luglio, che ha registrato la meritatissima affermazione di Antonio Moresco con "La Lucina" (Mondadori), il festival, già balzato ben al di fuori dei confini regionali nella sua eco mediatica, riaprirà i battenti nella funzionale ed estesa cornice di Vibo Valentia dal 21 ottobre, per sei giorni di grandi appuntamenti in varie location, con firme di primo piano e numerosi altri happening di prestigio nelle quattro sezioni che ne andranno a contraddistinguere il fittissimo programma, ufficializzato in forma definitiva entro una decina di giorni. Attento alla valorizzazione del comprensorio territoriale, che nelle due precedenti edizioni ha fornito un grande interesse per le attività del suo cartellone, TropeaFestival Leggere&Scrivere avrà il suo ideale battesimo a Soriano, stasera in Piazza Municipio alle 21.30, con lo spettacolo "Voci di Muse. Viaggio nella Magna Grecia”, il tributo che la cantastorij di origine catanzarese Francesca Prestia rivolgerà alla sua prediletta Calabria, attraverso i versi della poetessa Saffo, gli epigrammi della locrese Nosside, le storie delle Antigoni, Elettra, Medea ed Ifigenia, fino alla contemporaneità dei versi e i racconti del poeta e scrittore grecanico Salvino Nucera. "Si tratta-ribadisce la Prestia- di un’iniziativa musico-culturale dedicata alla storia e alle tradizioni della terra di Calabria, della Magna Grecia che fu e che è nel tramite del canto e della musica, che andranno ad intrecciarsi con le parole dei dialetti calabresi e della lingua calabro greca."  In altre parole si costruiranno dei racconti al fine di divulgare, attraverso un comune linguaggio artistico, ciò che ha fatto la storia del popolo calabrese, ciò che è alla sua radice, ciò che ne costituisce la sua identità, in una prospettiva corale, dove gli strumenti tradurranno in melodia, in suoni e ritmi i patimenti e le gioie delle storie “cuntate”. Oltre alla Prestia (flauto e cetra), saliranno in scena Salvatore Familiari (chitarra classica e chitarrina battente), Peppe D'Agostino (bouzouki grecanico, lira calabrese, mandolino), Vittorio Romeo (fisarmonica), Lorenzo Paviglianiti (percussioni e tamburello). Sarà presente il poeta grecanico Salvino Nucera che leggerà dal vivo i versi in lingua grecanica. I versi in greco antico e loro traduzione sarà a cura del giornalista e professore Nicola Rombolà e della professoressa locrese Lucia Licciardello. Ingresso ovviamente gratuito, per tutte le altre info: www.tropeafestival.it

 

Pubblicato in CULTURA

invicta palestinaNell'ambito dell'oramai annuale appuntamento de “I popoli che resistono” – evento nato nel comune di Pentone, in provincia di Catanzaro, trasformato poi nel tempo in un vero e proprio spettacolo itinerante portato in scena in tutta la Calabria – stasera, Omar Suleiman, dalle ore 20.00 circa, porterà la resistenza palestinese direttamente nella piazzetta dell'Associazione “Il Brigante” di Serra San Bruno.

Il sodalizio serrese inaugura dunque la propria stagione cultural-gastronomica con un’inedita cena palestinese e uno spettacolo di denuncia contro le violenze che vengono perpetrate quotidianamente nella striscia di Gaza. Durante lo svolgimento della manifestazione – organizzata dal centro di documentazione “Invicta Palestina” – i convenuti potranno prendere parte alla cena sociale a base di piatti tipici della cucina palestinese e allo spettacolo teatrale “La terra delle arance tristi”, liberamente ispirato ai racconti di Ghassan Kanafani.

- Musica, arte e cultura: al via la rassegna 'I popoli che resistono'

Pubblicato in CULTURA
mini festabriganteIl metodo è sempre lo stesso, quello tradizionale. E una tradizione che per Il Brigante si ripete è la festa di chiusura della stagione estiva, dove a farla da padrone sarà un ospite d'onore che suo malgrado con la tradizione (quella musicale e non solo) c'ha avuto a che fare per via della sua abilità a dar voce alla zampogna: la capra appunto!
 
Per gli attivisti dell'associazione culturale si rinnovano anche due riti sacrificali (che gli animalisti non ce ne vogliano!): il primo, già officiato, è stato quello che ha visto protagonista l'ovino che stasera riempirà i tavolini della piazzetta antistante l'associazione; il secondo, ancora da officiare, sarà presente tra i partecipanti vivo e vegeto, cioè l'ovino che il fortunato vincitore stasera si porterà a casa consultando i risultati della riffa... per poi dargli (ahimè!) onorata sepoltura nell'apparato digerente.
 
Ma ad una festa non potrà mancare certo la musica. Quest'anno, al tintinnio delle posate, si affiancherà la grande musica dei Manouche Jazz Trio. La formazione, composta da Paolo Viscardi e Pierluigi Abate alle chitarre e Christian Beraldi al contrabbasso, offrirà al pubblico presente delle straordinarie performance strumentali uniche nel loro genere, quelle del Jazz Manouche appunto. Uno stile musicale unico che fonda il sound tzigano col il Jazz.
 
I tre virtuosi, ispiratisi al capostipite di questo interessantissimo genere musicale, Django Reinhardt appunto, a partire dalle ore 22:00 si esibiranno facendo ascoltare ai presenti brani tipici del Jazz Manouche ma anche tanti pezzi classici riadattati.
E se da parte degli attivisti del Brigante è stato fatto un rito sacrificale per la madre Terra con l'esecuzione della capra, da parte dei Manouche Jazz Trio ce ne vorrà uno propiziatorio per scongiurare il mal tempo. Nuages di Django Reinhardt per cominciare, potrebbe essere la formula giusta!
Pubblicato in CULTURA

mini rockinsideStasera dalle 21,30 in piazza Marconi a San Nicola da Crissa risuoneranno le note, il ritmo e  l'energia del rock. Nato dall'idea di un gruppo di amici appassionati di rock, Rockinside è un progetto finalizzato a diffondere e tener viva l'attenzione nei confronti di questo genere musicale nel nostro territorio. Affermatosi attraverso il web, in particolare su Facebook, Twitter, un proprio canale Youtube e un blog, trova la sua prima concretizzazione in un evento che si spera possa diventare un appuntamento fisso dell' Estate calabrese. Quattro saranno i gruppi che si esibiranno sul palco: Chaos; MidSummer Session; Moonlight Shadow (tribute band Led Zeppelin); Scutternash.
Provenienti da diverse zone della regione,  le band offriranno una scaletta  molto varia, fatta di brani autografi e di cover dei più importanti e conosciuti gruppi (Pink Floyd, Dream Theater, Led Zeppelin, Queen, Guns N' Roses ecc), muovendosi quindi tra diversi generi, dal rock classico al progressive. 

Pubblicato in CULTURA

mini mostra_rocco_giancottiSERRA SAN BRUNO – Rocco Giancotti non ha ancora compiuto 10 anni. A dispetto della sua giovanissima età, però, è già alla sua seconda mostra di pittura. Dopo il successo della sua prima personale, che ha ospitato centinaia di visitatori a ridosso del Natale scorso, il giovanissimo artista serrese ha riproposto una seconda esposizione che proprio in questi giorni sta riscuotendo notevole interesse. “Illusione, inganno, realtà: il magico mondo dell’arte”, questo il titolo della personale che rimarrà aperta fino a stasera a mezzanotte nei locali di Palazzo Chimirri. Da più di due anni Rocco si diletta con tele e pennelli sotto la guida esperta di Nazzareno Vellone, noto artista serrese che sta forgiando il pittore in erba lasciando ampio spazio alla sua innata creatività. E di creatività Rocco ne ha parecchia: seppure si tratti sempre di un bambino, è evidente, passando in rassegna le sue opere, la sua capacità di assorbire, comprendere ed interpretare la società in cui sta crescendo. Gli innumerevoli stimoli a cui ogni bambino di questo secolo è sottoposto trovano in Rocco una via di fuga che, inevitabilmente, diventa espressione artistica. Così, nelle sue tele dipinte ad olio, si possono scovare segni e simboli che rimandano a suggestioni magari distanti dall’estetica apparente del quadro, si ravvedono attimi di realtà che, nella fantasia di un artista bambino, assumono contorni surreali, a volte eterei. Alcuni dei dipinti che hanno riscosso maggior interesse nella sua prima mostra sono stati riproposti – come il ritratto di Charlie Chaplin, che pare abbia ricevuto anche delle offerte di acquisto importanti – mentre moltissime sono le novità a cui invece Rocco ha lavorato in questi mesi e che ora sono esposte a palazzo Chimirri. Come si era già capito, le sue fonti di ispirazione artistica sono eterogenee e differenti tra loro, e adesso sono arricchite anche dallo studio della storia dell’arte: dai collage alla Rotella, alle nature morte con rimandi vagamente caravaggeschi, alle installazioni postmoderne che non ti aspetteresti da un bambino di questa età. Così al centro della mostra Rocco ha piazzato una sua singolarissima opera: un ritratto di Silvio Berlusconi a cui manca mezza faccia – perché, ci ha spiegato lui stesso, è uno che fa le cose sempre a metà – con un microfono puntato sul quadro – che simboleggia la pervasività e le devianze dei media di massa – e una sorta di altarino da cui spuntano delle scarpe da donna – rimando, quest’ultimo, alla società dell’immagine e dell’apparenza. E c’è anche molto altro nei quadri di Rocco, un piccolo artista tutto da scoprire.      

Pubblicato in CULTURA

mini manifestazione_24_marzoSERRA SAN BRUNO - Gli attivisti del Comitato Pro-Serre stanno ancora portando avanti l'occupazione del palazzo municipale. Accampati con mezzi di fortuna, una ventina di militanti hanno trascorso la nottata nell'atrio del Municipio, occupato ieri pomeriggio al culmine dell'imponente manifestazione che ieri mattina ha attraversato la cittadina bruniana. Le ragioni della protesta, com'è noto, riguardano il pesante ridimensionamento inflitto con i tagli della sanità all'ospedale "San Bruno", ridotto ai minimi storici con solo 20 posti letto di medicina. Da ieri sera la casa comunale è un viavai di gente che va a dare sostegno agli occupanti. In un clima di collaborazione con i serresi e con le forze dell'ordine, gli attivisti hanno incassato la solidarietà di tanti concittadini molto sensibili alla questione ospedale.

Pubblicato in CRONACA

mini mastro_bruno_pelaggiAndrà in onda stasera alle 21 su Telejonio, e domani in replica alle 14,30, uno speciale interamente dedicato al poeta serrese Mastro Bruno Pelaggi, di cui quest'anno ricorre il Centenario della morte. La trasmissione, condotta dal giornalista Bruno Vellone, vedrà la partecipazione dello studioso e scrittore Tonino Ceravolo, del giornalista Sergio Pelaia, di Salvatore Albanese (attivista dell'associazione culturale Il Brigante, sodalizio che ha organizzato una due giorni di spettacoli e dibattiti proprio il 6 gennaio, data del Centenario, in collaborazione con Il Vizzarro.it), di Salvatore Costa (attore, attivista del Brigante), e del musicista Michele Vinci, che ha eseguito un brano del suo disco con cui ha messo in musica i versi di Mastro Bruno. Nel corso del programma, oltre a discutere e ad approfondire la figura del poeta dal punto di vista personale, storico e letterario, sono state recitate alcune tra le sue più note liriche, si è discusso della disarmante attualità della poesia di protesta di Mastro Bruno e della necessità di arrivare alla pubblicazione di un'edizione critica delle sue opere attraverso un'attenta analisi delle fonti.

Pubblicato in CULTURA
Martedì, 17 Gennaio 2012 16:09

Vibo, si apre stasera la stagione teatrale

mini annamaria_guarnieriGrande attesa per lo spettacolo che stasera sancirà l’apertura della stagione Teatrale 2012 per il Comune di Vibo Valentia. Un inizio affidato ad una grande protagonista della scena italiana, l’attrice Annamaria Guarnieri (foto), che interpreterà il ruolo di Eleonora Duse nello spettacolo di Ghigo de Chiara “Eleonora ultima notte a Pittsburgh” diretto dal regista Maurizio Scaparro, in cui la diva e divina rievoca la sua straordinaria e leggendaria esistenza. Prima dello spettacolo serale, che avrà inizio alle ore 21.00, e per cui sarà ancora possibile acquistare, al botteghino del cinema Teatro Moderno, gli ultimi biglietti al costo di 10 euro (fino ad esaurimento posti), la giornata all’insegna del Teatro inizierà alle 11 stamattina, con l'incontro dell’attrice Annamaria Guarnieri con i ragazzi rappresentanti dei Licei coinvolti nel progetto, voluto dal Sindaco Nicola D’Agostino, che attenderanno l’attrice presso il Liceo Classico “M.Morelli”. 

Sola, stanca, disincantata. E’così che si presenterà  la “divina” Duse ritratta in Eleonora, ultima notte a Pittsburgh di Ghigo De Chiara. Un appuntamento, il primo di una ricca stagione, che non è solo  spettacolo, ma  si trasforma in rendez-vous con la storia.

Pubblicato in CULTURA

mini sparatoriaUn trentenne incensurato, Andrea Araldi, e' stato ferito a colpi di pistola a Catanzaro. Il fatto pare sia avvenuto nella zona di viale Isonzo. Portato in ospedale, il 30enne ferito non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri hanno fermato un uomo la cui posizione e' al vaglio degli inquirenti. Il fatto e' successo stasera davanti all'abitazione di Araldi. Secondo una prima ricostruzione, tra la vittima ed il suo feritore c'e' stata una lite alla quale avrebbero assistito altre persone la cui posizione viene adesso valutata dagli investigatori.

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno