Venerdì, 19 Aprile 2019 16:14

Comune già al lavoro per “SerrEstate 2019”: chiesto un contributo alla Regione di 25mila euro

Scritto da Redazione
Letto 614 volte

L’amministrazione comunale di Serra San Bruno, superata la recente crisi di maggioranza, pare abbia ripreso a viaggiare con la barra dritta iniziando a pianificare progetti ed eventi che sembrano già materializzarsi all’orizzonte. Come è stato per le stagioni precedenti, anche quest’anno l’idea è quella di tentare di sfruttare al meglio la “finestra” estiva per valorizzare il buon nome della cittadina e renderla meta appetibile per visitatori e turisti. Buoni propositi che anche questa volta passeranno dalla programmazione, già in cantiere, dell’ormai tradizionale appuntamento agostano “SerrEstate”: un fitto calendario di eventi in programma per i trentuno giorni più caldi dell’anno.

A tal proposito, l’amministrazione guidata dal primo cittadino Luigi Tassone, ha già stilato un calendario di massima con inizio previsto proprio per il prossimo primo agosto e che avrà la durata complessiva di un mese, nell’arco del quale la cittadina ospiterà eventi sportivi e artistici destinati a bambini, giovani, adulti e, chiaramente, al bacino dei potenziali turisti. Come al solito, però, il nodo – al netto delle buone intenzioni – è di natura prettamente economica ed è proprio per questo, vista l’esigua disponibilità di cassa, che il Comune ha già presentato alla Regione Calabria una «richiesta di contributo per la realizzazione del programma denominato “SerrEstate 2019”» per complessivi 25mila euro. La cifra, nel bilancio preventivo della stessa istanza di contributo, è stata distinta in 13mila euro da destinare alla voce di spesa «complesso artisti»; 1.500 euro per la Siae; ulteriori 8mila euro per «noleggio palco e service e gruppo elettrogeno»; 1.500 euro per «spese generali» e, infine, mille euro per spese varie, comprese quelle relativa alla «stampa di manifesti e locandine».

Si tratta chiaramente di una bozza, corredata però da un progetto programmatico che pare abbia già definito degli obiettivi specifici, quali quelli della realizzazione di «una sinergia tra pubblico e privato», la «qualifica del sistema locale di recettività» e «l’attivazione di un sistema di promozione del territorio intorno ad un grande attrattore come può essere il programma delle iniziative che si sta approvando».  Il tutto per «dare maggiore impulso al turismo e per coinvolgere una notevole quantità di pubblico», basti pensare che le presenze attese e stimate sono di «20mila persone».

Attenzione quindi, nel dettaglio, agli eventi programmati come quelli riservati ai turisti («”Festa della montagna” ed escursioni» si legge ancora nel programma); quelle per gli sportivi («mini volley, gare sportive, manifestazioni di kung-fu e tornei vari»); quelle per i bambini («cinema all’aperto, animazione per bambini e altre attività ludiche»); quelle per i giovani («musica e cabaret, musica jazz, musica etnopopolare, manifestazioni di danza, la “Notte Bianca”) e quelle invece destinate agli adulti («musica classica, mostre, presentazioni di libri, convegni, rappresentazioni teatrali, serate culturali a cura della Pro Loco»). Proprio quest’ultimo passaggio, rimarcato nella programmazione, potrebbe quindi rappresentare la migliore delle note positive tra gli eventi in programma. Un passaggio che lascerebbe presagire a dei rapporti che appaiono dunque ristabiliti nel migliore dei modi tra il Comune di Serra San Bruno e la sezione locale della Pro Loco, pronta evidentemente a collaborare nuovamente con quella che solo alcuni giorni fa, gli stessi attivisti del sodalizio di promozione culturale e turistica, avevano etichettato come «un’amministrazione che pensa solo ad ostacolarci».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno